GENEROSA MA SFORTUNATA LA PROVA DI #INEMILIAROMAGNA CYCLING TEAM SABATO A CASTEL D’ARIO, NELLA PATRIA DI TAZIO NUVOLARI pubblicato il 04/04/2021
Nella foto: #inEmiliaRomagna Cycling Teamin allenamento in una foto d'archivio (crediti: Massimo Fulgenzi Photo)


 

GENEROSA MA SFORTUNATA LA PROVA DI #INEMILIAROMAGNA CYCLING TEAM SABATO 3 APRILE A CASTEL D’ARIO (MN), NELLA PATRIA DI TAZIO NUVOLARI


Il faentino Dapporto, l’imolese Montefiori e il cesenate Casadei nella fuga decisiva del giorno. Casadei fora subito, restano Dapporto e Montefiori. La corsa si mette bene per la volata di Dapporto, ma una scivolata nel finale lo priva di un ottimo piazzamento ormai a portata di mano.

Un’altra bella prestazione per #inEmiliaRomagna Cycling Team, ormai una garanzia nelle posizioni di testa in questo avvio di stagione. Sabato 3 aprile la generosa prova del team emiliano-romagnolo non si è tramutata in un nuovo piazzamento tra i primissimi solo per la sfortunata scivolata che ha visto protagonista Davide Dapporto a circa un chilometro dal traguardo, quando era pronto a lanciare uno sprint che poteva valere un ottimo piazzamento. 

Il faentino Dapporto infatti, già 5° due settimane fa a Silvella di Cordignano (Tv), era stato bravo fin dalle prime pedalate a inserirsi, insieme all’imolese Matteo Montefiori e al cesenate Mattia Casadei, nella fuga che, a sorpresa, ha deciso la corsa. Dei 231 atleti iscritti, solo 34 si sono trovato nel drappello di testa che ha affrontato tutta la seconda parte di gara, mentre il resto del gruppo, ormai distante oltre 5’, era stato fermato dalla direzione di corsa. 

Per i ragazzi di #inEmiliaRomagna Cycling Team, prima la sfortunata foratura del giovane Casadei, all’esordio stagionale, poi negli ultimi chilometri ha ceduto il bravo Montefiori, che ha faticato essendo reduce da alcune settimane a ritmo ridotto, e infine la scivolata che ha privato Dapporto di un piazzamento che sembrava davvero a portata di mano.

Davanti c’erano alcuni team rappresentati da 5-7 atleti e quindi il peso della corsa era stato sulle loro spalle - ha spiegato a caldo il diesse Alberto Contoli -. Per noi è andata bene così, Dapporto è riuscito a salvare la gamba e all’ultimo chilometro era ben posizionato per giocarsi un ottimo piazzamento, anche tra i primi cinque. Peccato, ma la condizione è buona e ci rifaremo”.

Per continuare a seguire l’attività del team #InEmiliaRomagna Cycling Team sui social network e rimanere aggiornati sulle novità, cercare @inemiliaromagnacyclingteam su Facebook e instagram.




 ;

DA TORINO A MILANO, LE CITTÀ DEL GIRO D'ITALIA ILLUMINATE DI ROSA A Wolfpack exhibition in Pais Vasco Pogačar vince un entusiasmante duello con Roglic Chiara Consonni vince la prima edizione della Ronde de Mouscron in [...]