AIR a Roma per lo sviluppo del territorio pubblicato il 11/12/2021
 

AIR a Roma per lo sviluppo del territorio

Moreno Argentin ha promosso l'incontro nella Capitale con i vertici dello sport italiano per favorire la nascita del Bike Park di San Donà di Piave 


Venezia, 11 dicembre 2021 - L'Adriatica Ionica Race sin dalla sua prima edizione ha sempre avuto tra i propri obiettivi principali la promozione turistica e lo sviluppo ciclosportivo dei territori che ha attraversato.

Tra i progetti sposati con entusiasmo dall'organizzazione capitanata dal Campione del Mondo Moreno Argentin c'è senza dubbio il nuovo Bike Park di San Donà di Piave (Ve) il cui progetto prevede la riqualificazione di un'area di 20 ettari con lo sviluppo di quattro percorsi ciclabili dedicati agli appassionati di Strada, MTB, BMX e Pump Track, di alcune iniziative dedicate all'educazione stradale e di un hub per la riabilitazione degli atleti diversamente abili.

Per far decollare questo progetto la delegazione riunita da Moreno Argentin che comprendeva il Sindaco di San Donà, Andrea Cereser, il Presidente della ASD Polisportiva Sport 360 che riunisce otto società sportive del territorio affliate alla FCI, Nicola Manente e il consigliere Giuseppe Clementi si è recata in questi giorni a Roma per incontrare i vertici dello sport italiano.

A prendere parte alla riunione che ha pianificato alcuni aspetti del nuovissimo impianto che sorgerà a San Donà di Piave, sono stati infatti il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, il Presidente del CIP, Luca Pancalli e il Segretario Generale della FCI, Marcello Tolu.

"Ringrazio Moreno per aver organizzato questo fondamentale incontro molto proficuo che, ci auguriamo, possa dare il via definitivo ad il progetto che abbiamo avviato da alcuni anni e che permetterà di riqualificare un'area importantissima per tutto il nostro territorio con il contributo della Regione Veneto, della Città Metropolitana di Venezia, di Veritas spa e del Comune di San Donà di Piave" ha sottolineato il Presidente del Consorzio delle società sportive, Nicola Manente"Un grazie particolare ai Presidenti Malagò e Pancalli oltre che al Segretario Generale Tolu, per la disponibilità con cui ci hanno accolto e per le preziose indicazioni che ci hanno dato. Ci attendono mesi di lavoro intensi per concretizzare una struttura che vuole diventare il punto di riferimento per tutto il territorio del nord-est".

Il Sindaco della Città di San Donà di Piave, Andrea Cereser, ha aggiunto: "L'incontro si è rivelato proficuo visto che ha confermato l'interesse dei Comitati nazionali che rappresentano tutto lo sport olimpico e paralimpico ma anche per avere opportune indicazioni su come strutturare il progetto nelle sue diverse dimensioni: educativa, riabilitativa, agonistica e ricreativa”.

Soddisfatto della trasferta anche Moreno Argentin che ha aggiunto: "L'impegno organizzativo che portiamo avanti con l'Adriatica Ionica Race non è mai stato fine a sè stesso. Abbiamo sempre avuto un occhio di riguardo per i territori che ci hanno ospitato e questa iniziativa ne è l'esempio più evidente. La presenza dei grandi campioni alla nostra competizione è utile per dare visibilità alle istanze turistiche e di mobilità green delle città che attraversiamo. L'Adriatica Ionica Race è stata e continuerà ad essere un evento che semina il ciclismo del futuro nei territori che ha il piacere di percorrere: solo così si promuove concretamente il nostro sport e si incentiva lo sviluppo di infrastrutture che consentano a tante persone di usare la bicicletta per i propri spostamenti quotidiani in sicurezza".ù

 

In allegato: foto da sx Manente, Tolu, Pancalli, Argentin Malagò, Cereser (CLICCA QUI)
Photo Credits: Photors.it

 



 ;

SUCCESSI DI EVA LECHNER, GIOELE BERTOLINI E VALENTINA CORVI AL XC [...] Incredible Team DSM display sees Andreas Leknessund take final stage [...] FABIO JAKOBSEN È IL NUOVO CAMPIONE EUROPEO ANTHONY JEANJEAN E IVETA MICULYČOVÁ CAMPIONI EUROPEI BMX FREESTYLE [...]