TOUR DE FRANCE: Pogačar torna in bianco, De La Cruz 10° dopo una lunga fuga pubblicato il 11/09/2020
 
 

 

Lo sloveno sale al 2° posto nella classifica generale

Tour de France - Friday 11 September, 2020

 

 
 

 

 

Due protagonisti di giornata per l’UAE Team Emirates, impegnata nella 13^frazione del Tour de France (Chatel Guyon-Puy Mary, 191,5 km con ben 7 Gpm dei quali l’ultimo, 1^categoria, coincidente con il traguardo): David De La Cruz e Tadej Pogačar.
 
Lo spagnolo si è inserito in una fuga di 17 corridori che ha guidato la corsa dopo circa 30 km dalla partenza, arrivando a lottare sulla decisiva ascesa finale del Pas de Peyrol con un largo margine di vantaggio sul gruppo della maglia gialla. Il migliore tra i fuggitivi è stato il colombiano Daniel Martinez (Ef), mentre De La Cruz ha tagliato il traguardo in 10^posizione a 3’52”.
 
Tra gli uomini di classifica, è stato ancora una volta Pogačar ad animare la scena, attaccando a 1 km dal traguardo. Solo la maglia gialla Roglic (Jumbo-Visma) è riuscito a tenere le ruote del connazionale: il duo sloveno (Pogačar 13° al traguardo a 6’05” da Martinez) ha guadagnato secondi preziosi su tutti gli altri rivali per la classifica generale, tanto che il capitano dell’UAE Team Emirates si è riappropriato della maglia bianca (vantaggio di 15” su Egan Bernal) ed è salito al 2° posto nella graduatoria generale (44” di ritardo da Roglic).
 
Pogačar: 
“E’ stata una gran bella giornata, al termine della quale mi ritrovo nuovamente in maglia bianca. Sono contento anche per essere arrivato al traguardo assieme a Roglic: pedalare in salita con Primoz mi ha riportato alla mente le sensazioni vissute nella scorsa Vuelta, è stata un’esperienza simile a quella della 13^tappa della corsa spagnola, quando arrivammo a Los Machucos. In classifica generale, ho guadagnato secondi su tutti gli altri corridori, a eccezione di Roglic, quindi sono soddisfatto e vorrei ringraziare la squadra per avermi dato un grande supporto durante la tappa, sono orgoglioso dei miei compagni”.
 
La 14^tappa della Grande Boucle, Clermont Ferrand-Lione di 194 km, presenta caratteristiche favorevoli ai cacciatori di fughe.
 
Ordine d’arrivo 13^tappa:

1. Daniel Martinez (Ef) 5:01:47
2. Lennard Kamna (Bora-hansgrohe) @4”
3. Maximilian Schachmann (Bora-hansgrohe) @51”
10. David De La Cruz (UAE Team Emirates) @3’52”
13. Tadej Pogačar (UAE Team Emirates) @6’05”
 
Classifica generale dopo la 13^tappa:

1. Primoz Roglic (Jumbo-Visma) 56:34:35
2. Tadej Pogačar (UAE Team Emirates) @44”
3. Egan Bernal (Ineos-Grenadier) @59”

 
Photo Credits: A.S.O./Pauline Ballet




 ;

UAE Team Emirates; Pogačar in maglia gialla Hayter si è aggiudicato a Genova il Giro dell'Appennino LUCA BRAIDOT VINCE IL CAMPIONATO ITALIANO XCO! CARABINIERI ED ESERCITO CONQUISTANO IL CIOCCO LA MTB TRICOLORE [...]