Grand Colombier: Pogačar, vai col bis al TOUR DE FRANCE pubblicato il 13/09/2020
 

Secondo successo al Tour per lo sloveno dell'UAE Team Emirates

Tour de France - Sunday 13 September, 2020

 

 
 

Il talento di Tadej Pogačar si mostra ancora in tutta la sua purezza nella 15^frazione del Tour de France, la Lione-Grand Colombier (174,5 km con arrivo in salita).
Lo sloveno dell’UAE Team Emirates ha centrato il secondo successo di tappa nella grande Boucle, precedendo Primoz Roglic (Jumbo-Visma) in una volata a due in salita e regalando la ventitreesima vittoria per la formazione emiratina nel 2020 (terza in questa edizione del Tour de France).
 
La tappa ha emesso alcuni importanti verdetti lungo l’ascesa verso il traguardo, come i ritardi di Egan Bernal (Ineos-Grenadier, +7’20”) e Nairo Quintana (Arkea-Samsic, +3’50”).
Undici corridori si sono presentati in testa alla corsa nel chilometro finale, dando vita sulla strada in pendenza a uno sprint vinto con autorità da Pogačar
 
 

In classifica generale, il capitano dell’UAE Team Emirates guadagna con l’abbuono per la vittoria 4” su Roglic, avvicinandosi a 40”. In terza posizione, Rigoberto Uran (Ef) a 54” da Pogačar.
Per quanto riguarda la lotta per la maglia bianca, lo sloveno dell’UAE Team Emirates vanta ora 2’35” di vantaggio su Enric Mas (Movistar).


Pogačar:
La corsa è iniziata a gran velocità fino a quando è nata la fuga, nella quale abbiamo inserito Marco Marcato.
La Jumbo-Visma ha impostato un passo molto sostenuto e lo ha mantenuto per tutta la tappa, una difficoltà che si è aggiunta al notevole caldo: non aveva alcun senso provare ad attaccare.  Nel finale, ho atteso la volata e ho colto un’altra bellissima vittoria. Alcuni contendenti per la classifica generale sono arrivati staccati, questo è l’effetto del ritmo tenuto dalla Jumbo-Visma.
Domani ci sarà il giorno di riposo, poi proverò a dare ancora il massimo: al momento, Roglic sembra imbattibile, ma tutto può succedere, chiunque può vivere una giornata negativa, come accaduto oggi a Bernal o come può succedere a me o a Primoz
”.


 

Domani il Tour osserverà la seconda giornata di riposo, per riprendere martedì con la 16^tappa, la La Tour du Pin-Villard de Lans, 164 km con nell’ordine le ascese della Cote de Virieu (4^categoria), del Col de Porte (2^categoria), della Cote de Revel (2^categoria), della Montée de Saint Nizier du Moucherotte (1^categoria) e la salita finale della Cote 2000 (3^categoria).

Ordine d’arrivo 15^ tappa:

1. Tadej Pogačar (UAE Team Emirates) 4:34:13
2. Primoz Roglic (Jumbo-Visma) s.t.
3. Richie Porte (Trek-Segafredo) @5”

 
Classifica generale dopo la 15^ tappa:

1. Primoz Roglic (Jumbo-Visma) 65:37:07
2. Tadej Pogačar (UAE Team Emirates) @40”
3. Rigoberto Uran (Ef) @1’34”




 ;

UAE Team Emirates; Pogačar in maglia gialla Hayter si è aggiudicato a Genova il Giro dell'Appennino LUCA BRAIDOT VINCE IL CAMPIONATO ITALIANO XCO! CARABINIERI ED ESERCITO CONQUISTANO IL CIOCCO LA MTB TRICOLORE [...]