Itzulia Basque Country: testa a testa Roglic-McNulty nella cronometro inaugurale pubblicato il 05/04/2021
 

 

Lo statunitense battuto dallo sloveno per 2”; Pogačar 5° a 28”

Itzulia Basque Country - Monday 5 April, 2021

 

 
 

Solo due secondi hanno separato Brandon McNulty dal successo nella cronometro di apertura dell’Itzulia Basque Country 2021.
 
La corsa a tappe World Tour basca ha preso il via con una prova contro il tempo di 13,9 km disputata a Bilbao su un tracciato inusuale: subito in partenza una salita di 2,6 km con pendenze massime dell’11%, seguita da un lungo tratto di discesa fino a una rampa finale di 500 metri con un picco 19% di pendenza massima.
Lo statunitense dell’UAE Team Emirates ha sfoggiato una prestazione di qualità completando la prova in 17’19” (media di 48,127 km/h ), cedendo l’onore della vittoria a Primoz Roglic (Jumbo-Visma) per 2” e impiegando 16” in meno del terzo classificato, il danese Jonas Vingegaard (Jumbo-Visma).
 
Tadej Pogačar ha concluso la cronometro al 5° posto, con un tempo di 28” superiore a quello del connazionale Roglic.
 
Brandon McNulty:
Ho pensato ad andare al massimo delle mie potenzialità sulla salita iniziale, poi ho respirato un poco e mi sono subito concentrato per trovare un efficace ritmo di pedalata fino al traguardo. La configurazione della classifica generale è buona per la nostra squadra, essendo presenti sia Tadej che io nelle prime posizioni”.
 
Tadej Pogačar:
Sono abbastanza contento per la mia prova e sono fiducioso per le prossime tappe: in classifica 28” mi separano dalla prima posizione, ma in questa corsa variabili come il maltempo possono influenzare molto l’andamento della gara e consentire di ribaltare le situazioni”.
 
La seconda frazione dell’Itzulia Basque Country partirà da Zalla e terminerà a Sestao dopo 154,8 km: i punti chiave saranno rappresentati dall’ascesa di 2^categoria de La Asturiana (7,7 km al 6,2% con scollinamento a 16 km dal traguardo) e dalla rampa finale di 800 metri al 7,4% di pendenza media).
McNulty sarà in gara vestendo la maglia di miglior giovane della corsa, mentre Pogačar vestirà il simbolo del leader della classifica dei Gpm, avendo oggi scollinato con il miglior tempo sulla salita iniziale della cronometro.
 
Risultati 1^tappa e classifica generale:

1. Primoz Roglic (Jumbo-Visma) 17’17”
2. Brandon McNulty (UAE Team Emirates) +2”
3. Jonas Vingegaard (Jumbo-Visma) +18”
5. Tadej Pogačar (UAE Team Emirates) +28”




 ;

DA TORINO A MILANO, LE CITTÀ DEL GIRO D'ITALIA ILLUMINATE DI ROSA A Wolfpack exhibition in Pais Vasco Pogačar vince un entusiasmante duello con Roglic Chiara Consonni vince la prima edizione della Ronde de Mouscron in [...]