IL TRIATHLON ‘OLIMPICO’ DEL LAGO DI CALDARO GRANDI NOMI PER L’AMBITO TITOLO DELLA 33.a EDIZIONE pubblicato il 06/05/2022
33a edizione | 7 maggio 2022 | Caldaro (BZ)
 
cid:image002.jpg@01D3CC29.F52D52B0
 
IL TRIATHLON ‘OLIMPICO’ DEL LAGO DI CALDARO
GRANDI NOMI PER L’AMBITO TITOLO DELLA 33.a EDIZIONE
         
Sabato 7 maggio scatta il triathlon altoatesino su distanza olimpica
In Alto Adige i migliori atleti del panorama nazionale e internazionale
Tra i favoriti Butturini, Freisinger, Barison, Candeo, Vita e Finazzi
Al femminile Orla, Dornauer, Borbala, Sandrini, Cavalli, Savoia e Miori
         
Il paradiso per chi ama lo sport è al Lago di Caldaro. Al Triathlon del Lago di Caldaro ‘in versione olimpica’ di domani, sabato 7 maggio, si misureranno circa 500 atleti provenienti da 10 nazioni, con i migliori specialisti del panorama nazionale e internazionale pronti a tuffarsi nelle acque del bacino lacustre per conquistare il trofeo della 33.a edizione. Sabato pomeriggio dalle 14 ci sarà lo start ufficiale: una volta indossate le mute, le prime a partire saranno le donne seguite dagli uomini Elite e poi dagli altri concorrenti. Per un chilometro e mezzo si nuoterà nelle acque tiepide (18°) del bacino lacustre ai piedi di Castelchiaro, un maniero di costruzione risalente presumibilmente al 1200 che sorge sulla cima di un colle del Monte di Mezzo. Nella successiva frazione di gara si salirà in bicicletta, ci saranno da ricoprire tre giri di percorso per 40 km totali tra i frutteti e i vigneti che caratterizzano il paesaggio della splendida zona altoatesina. L’ultima impresa da compiere è quella podistica: tre giri di corsa per un totale di 10 km sul percorso in prossimità del lido. 
Al Triathlon del Lago di Caldaro non mancano mai gli stranieri e gli atleti da tenere sott’occhio saranno l’austriaca Lisa Maria Dornauer, vice campionessa nazionale U23 nella specialità triathlon sprint, l’ungherese Sarcia Borbala, quinta ai Campionati Europei duathlon 2021, e l’austriaco Matthias Freisinger, 11° alla Triathlon Junior European Cup 2019. La grande maggioranza degli iscritti è italiana, a rendere spettacolare la sfida ci penseranno Jacopo Butturini, triatleta di livello internazionale, Marco Barison, secondo nel recente TriSpeedo su distanza olimpica a Lignano Sabbiadoro, Cristiano Iuliano, bronzo al World Triathlon Grand Final Lausanne, Filippo Candeo, vincitore del triathlon su distanza olimpica Ganten Chia Sardinia, Alessandro Vita, primo al Let’s Go Triathlon 2019 di Grado e Giuseppe Finazzi, 10° al Triathlon Olimpico Peschiera del Garda 2021. Tra le donne presente Alessia Orla, campionessa italiana triathlon sprint 2019, e Sara Sandrini, che ha collezionato svariate vittorie tra cui il Duathlon Sprint Città di Brescia, il Triathlon Sprint di Pizzighettone, il Triathlon Sprint Sulzano, il Triathlon Sprint Parco delle Cave, la Coppa Italia Duathlon e il Triathlon Olimpico Peschiera del Garda. Hanno tutte le carte in regola per ambire alla vittoria anche Chiara Cavalli, vincitrice del Duathlon Sprint Città di Pavia e del Triathlon Sprint Lago di Mignano, Sara Savoia, vincitrice del Peschiera del Garda Triathlon, e la biologa nutrizionista trentina Alberta Miori, seconda di categoria ai campionati italiani Duathlon Classico e al Triathlon Olimpico Irondelta delle Nazioni. Tra i ‘locals’ ci sarà la campionessa europea di Winter Triathlon Iris Reif, di Egna, e il vicecampione europeo Josef Trebo di Termeno. 
Soddisfatto il presidente del comitato organizzatore Werner Maier: “Siamo contenti di ritornare, abbiamo circa 500 iscritti provenienti da 10 nazioni e devo dire che i numeri, nonostante il periodo, sono molto buoni”. Al termine della manifestazione ci sarà il tradizionale pasta party per tutti i concorrenti e le premiazioni con i vincitori ad aggiudicarsi rispettivamente 900 euro, e a scendere 600, 500, 400, 200 e 100 euro al sesto in ordine di classifica, maschile e femminile. Premi speciali per le prime tre posizioni di ogni categoria.



 ;

BUONGIORNO dalla 17a tappa del GIRO D'ITALIA 105 JAN HIRT vince la 16a tappa del GIRO D’ITALIA, RICHARD CARAPAZ [...] Juliette Labous climbs to Vuelta a Burgos Feminas crown after great [...] GIULIO CICCONE vince la 15a tappa del GIRO D’ITALIA, RICHARD [...]