Maglia Tricolore per Simone Colombo buona prova di Domenico Valerio alla Capoliveri Legend pubblicato il 11/10/2020


Maglia Tricolore per Simone Colombo
buona prova di Domenico Valerio
alla Capoliveri Legend

Si sono svolti all’isola d’Elba, con partenza ed arrivo a Capoliveri, i Campionati Italiani Marathon di questa insolita stagione, il percorso sarà lo stesso che nel 2021 ospiterà i Campionati del Mondo.

La Capoliveri Legend Cup si snoda su un percorso di 80 km con un dislivello di 3200 metri, e con il famoso muro di Capoliveri, l’ultima dura salita che porta i bikers al traguardo.

 

A difendere i nostri colori erano presenti Domenico Valerio, tra gli Elite e Simone Colombo, nella categoria Master 3.

Una gara decisamente impegnativa che ha visto i nostri tra i protagonisti, delle rispettive categorie, fin dalle prime pedalate, Domenico si posiziona fin da subito tra i primi 15 assoluti, mentre Simone controlla i suoi avversari diretti di categoria.

Da poco passata la metà della gara la svolta per entrambi i nostri ragazzi, Domenico cade su un tratto di asfalto, ancora non si spiega come sia potuto succedere, si procura solo delle abrasioni e continua dolorante la sua gara. Mentre Simone prende il suo ritmo e si ritrova in testa alla sua categoria, posizione che non mollerà fino al traguardo.

 

Simone Colombo si aggiudica nella categoria Master 3 la maglia di Campione Italiano Marathon, la seconda nella sua carriera, in sella alla sua KTM Scarp.

Domenico Valerio giunge al traguardo n 13^ posizione.

 

“Sono molto contento per questa vittoria e per la conquista della maglia di Campione Italiano Marathon. Ho fatto poche gare, solo 6, ed in due ho conquistato la maglia di Campione Italiano. E’ stata una gara dura, ho fatto da subito il mio ritmo, non ho voluto forzare troppo per evitare di pagare lo sforzo alla fine. E’ stata la mossa giusta e vincente. Ringrazio tutti per il tifo e per il sostegno.” dichiara un soddisfatto Simone Colombo.

 

“Procedeva tutto secondo i piani, stavo facendo la mia gara, e recuperavo terreno. La caduta, che ancora non mi spiego, mi ha rallentato e non mi ha consentito di finire come desideravo. Per fortuna nessun danno serio. Su queste distanze mi trovo bene, sono alla mia portata. L’anno prossimo mi dedicherò in maniera particolare alla lunga distanza.” ci dice Domenico Valerio.
 

 


 ;

Giro d’Italia Ciclocross a Ladispoli, maglia rosa del rispetto: la [...] Marika Tovo Argento Europeo #EUROMTB20, LA FRANCIA SUL TETTO D’EUROPA GEOGHEGAN HART VINCE la 15a TAPPA del GIRO D'ITALIA, ALMEIDA DIFENDE [...]