NOVE COLLI: ARRIVA LA FESTA CHE INVADE CESENATICO pubblicato il 18/05/2022
Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata

ARRIVA LA FESTA CHE INVADE CESENATICO

Il Nove Colli Village, quest’anno nella cornice centrale e bellissima di Piazza Costa, aprirà giovedì 19 maggio e rimarrà animato da feste ed eventi tutti i giorni dalle 9 alle 20 fino a sabato. Sarà nel cuore di Cesenatico e nel cuore della fiera Cicloevento creando una sinergia ancora più stretta e mai vista prima.

 

Sabato 21 maggio alle ore 14 è la volta dei più piccoli con la Mini Nove Colli, appuntamento gratuito e tradizionale che partirà dalla Colonia Agip. Alle 17 invece sarà la volta dei Fedelissimi di Nove Colli che saranno premiati al Village: quasi mille cicloamatori festeggeranno dieci partecipazioni alla Granfondo, con 30 persone che celebrano la loro 20esima edizione 10 che raggiungono il prestigioso traguardo delle 25 Nove Colli, le nozze d’argento. Alle 18.30 allo stand di Gobik presente a Cicloevento ci sarà la presentazione del Team NoveColli4Children, l’ultimo appuntamento prima della grande partenza di domenica.

 

Domenica 22 maggio invece spazio alla cinquantunesima edizione della corsa con la possibilità di entrare nelle proprie griglie attiva dalle 5 di mattina con alle ore 6 la partenza dei primi. Da lì, fatica, gioia e festa, la Nove Colli nella sua essenza.

NOVECOLLI4CHILDREN: LA SOLIDARIETÀ GUIDA ANCORA LA NOVE COLLI

Il dream team NoveColli4Children è pronto a salire in sella per la solidarietà con una formazione di alto livello che prenderà parte alla Granfondo di Cesenatico per aiutare e sostenere l’attività che l’Istituto Oncologico Romagnolo portata avanti presso il reparto di Oncoematologia Pediatrica di Rimini: a dare la spinta propulsiva a questa iniziativa sono l’Asd Fausto Coppi, organizzatrice di 

Nove Colli, e Gobik, brand protagonista della corsa.  In palio €  10.000 ma almeno 3 componenti del Dream Team dovranno terminare il percorso da 130km sotto il tempo limite di 4 ore.  Una sfida “tosta” per questi ex campioni del pedale, perché nonostante le loro capacità atletiche, serve comunque un buon allenamento per conquistare l’ambito traguardo.

I RISTORI:

7 OASI CHE TUTTI I NON VEDONO L'ORA DI RAGGIUNGERE

Sul percorso della Nove Colli ci sono sette oasi che non solo supportano tutti i partecipanti nella fatica delle salite ma che sono delle vere e proprie feste e rappresentano un’istituzione.

 

I ristori rappresentano una cifra stilistica unica della Granfondo e ogni anno si animano di festa, di storie, di sudore e di gioia.

L’organizzazione è già al lavoro da tempo per allestire i punti di  rifornimento della FrattaPieve di RivoschioStringaraPerticaraMonte PuglianoPasso del Grillo e Gorolo.

Oltre ai prodotti più classici come crostatine, succhi di frutta, caffè, thè e Sali minerali, la Fausto Coppi ha già ordinato e prenotato 300 teglie di pizza, spianata e crostata di mele che verrà smistata nei vari punti del percorso. Ma non è finita qui perché l’anima dei ristori è tutta nei volontari che da anni li gestiscono e li mandano avanti: c’è chi lava e taglia chili e chili di fragole, chi prepara la piadina, chi cuoce la pasta. Quest’anno, addirittura, a Perticara verrà allestito un piccolo dj-set per allietare i partecipanti non solo con cibo e bevande ma anche con la musica. Folklore e calore ma anche grande attenzione visto che ormai da anni in ogni ristoro è previsto un corner dedicato con prodotti senza glutine destinati ai corridori celiaci.

MODEL X LEAF: LA SELLA SOSTENIBILE NATA DAL PROCESSO GREENTECH

 

Model X Leaf: la sella sostenibile e riciclabile, realizzata tramite assemblamento meccanico e senza sostanze inquinanti

Ed è sulla base del processo produttivo Greentech che nel 2021 vedono la luce le selle della linea Model X, prodotti che riscontrano da subito le richieste e i gusti del mercato.

Ecco perché Selle Italia rinnova l’offerta lanciando la nuova Model X Leaf che va a completare la linea con una sella dalla grafica accattivante e molto green: la cover trasparente permette di mostrare la grafica sottostante con un pattern a foglie, rappresentativo della vocazione green del prodotto.

La sella Model X Leaf è prodotta assemblando tre componenti in modo meccanico, senza quindi l’utilizzo di sostanze inquinanti, nel pieno rispetto della tecnologia produttiva Greentech. Il rail è in Fec Alloy, particolarmente resistente e flessibile, e la forma della sella è waved per una posizione più stabile, rivolta a coloro che presentano una retroversione del bacino. Infine, la nuova Model X Leafpresenta un trattamento anti-batterico integrato nel padding. 

 

Grazie al processo automatizzato ed estremamente veloce, che consente una forte riduzione di consumo energetico, anche il prezzo al pubblico della Model X Leaf ne beneficia.

L’intero processo produttivo della sella, brevettato dall’azienda trevigiana è a Km Zero poiché prevede il coinvolgimento di aziende nel raggio di 15 chilometri dal suo headquarter: un ulteriore elemento verso la riduzione delle emissioni di CO2.




 ;

FILIPPO AGOSTINACCHIO CAMPIONE ITALIANO ELIMINATOR Eleonora Gasparrini regala alla Valcar – Travel & Service il primo [...] Leonardo Paez vince il suo terzo Alpentour Trophy BARDIANI CSF FAIZANÈ: FILIPPO ZANA È CAMPIONE ITALIANO