POKER di DEMARE nell'11a TAPPA del GIRO D'ITALIA, PORTO SANT'ELPIDIO-RIMINI di 182 Km pubblicato il 13/10/2020












 


dal Giro d'Italia Paolo Comba

RIMINI 14 ottobre 2020 

POKER di Arnaud DEMARE a Rimini!

Il secondo francese, dopo Himault, a VINCERE 4 Tappe del Giro d'Italia.

Lasciato l'Abruzzo il Giro Rosa si sposta nelle Marche, con la sola partenza da PORTO SANT' ELPIDIO ( Il secondo Comune più popoloso della Provincia dopo il capoluogo, città di borghi antichi che possiede grandi patrimoni storico-artistici.). Partenza ancora lungo mare, da Via Trieste si prende in direzione nord, tappa quasi completamente pianeggiante quella che divide i 182 Km. fino a RIMINI. Sarà una gara di velocisti, dove le squadre dovranno mantenere gruppo per tirare la volata finale.

Corsa sulla costiera Adriatica, con una breve deviazione per scalare il Monte San Bartolo salendo da PESARO, dopo aver percorso strade larghe e sostanzialmente rettilinee per i primi 100 Km.

Ultimi 20 Km. Sono sempre, praticamente dritti, lungo la Via Emilia  fino a MISANO, CORIANO (città natale del mai dimenticato, nostro campione di motociclismo, il “SIC” Marco Simoncelli) fino a Santarcangelo di Romagna. Ultimi kilometri impegnativi nel tratto che va da 5 ai 2, poiché si entra  in Rimini, con cambi di direzione molto ampi ma con curve a 90° insidiose. Solo il rettilineo finale, ai meno 600 mt., con strada larga 8 mt. Spiana sull'arrivo posto sul lungo mare a RIMINI. (9° volta città di arrivo di Tappa).

LA GARA

Pronti Via e Sant' Elpidio (nella provincia di Fermo) saluta il Giro, gli aquiloni prendono il volo lungo mare, ed i 144 sono partiti. Gruppo compatto fino ai 15 Km. Poi 5 corridori tentano il primo allungo, ovvero: Mattia BAIS (Androni), Fabio MAZZUCCO (Bardiani), Francesco ROMANO (Bardiani), Sander ARMEE (Lotto-Soudal), e Marco FRAPPORTI (Vini Zabu). Il gruppo della FDJ tiene bene, cosi pure i ragazzi della UAE, che non vogliono perdere neanche un secondo dai compagni.

A metà percorso, ai 135 Km. Dall'arrivo, i fuggiti hanno solamente 3' di vantaggio e dietro tutte le squadre ancora in gara. Media di gara molto alta sui 46 Km/ora. Ai meno 100 dal traguardo il vantaggio è costante ai 2' 45”, dietro la balena dei velocisti procedono in linea.

Traguardo Volante di PESARO si assegnano i primi punti della Tappa. Alle porte di Riccione allunga Sander ARMEE (Lotto-Sudal) che riesce a mantenere un piccolo vantaggio, mentre i restanti 4 fuggitivi, vengono ripresi dal gruppo. Finale bellissimo a fila indiana, davanti sempre ARMEE che perde colpi e secondi. All'ingresso di RIMINI la strada inizia ad essere più tortuosa ed il gruppo aggancia lo stremato Sander. Ai meno 6 Km. dall'arrivo tutti i treni delle squadre sono schierati per la volata finale. 

Il gruppo ha fatto i conti in modo millimetrico ed adesso tutto è pronto per un gran finale!

UAE, BORA ed ISREAL sono davanti prima del rettilineo finale. Ai meno 1 parte la volata: in testa SAGAN, DEMARE e HODEG; il francese DEMARE abbassa la testa e spinge sui pedali e si aggiudica ancora una volta (la quarta a questo immenso Giro!) la Tappa. Secondo Peter SAGAN -BORA (stesso risultato dell'arrivo di Brindisi) e terzo Alvaro Jose HODEG (Deceuninck-Quick-Step)

Joao ALMEIDA conserva, per il nono giorno consecutivo, la maglia Rosa e sembra che questa maglia voglia non togliersela più di dosso; ma adesso (dopo la tappa di Cesenatico) inizieranno le Tappe di più dure del Giro d'italia.
Paolo Comba dal 103° Giro d'Italia per BIKENEWS.IT

 

 

DÉMARE CALA IL POKER
Quarto successo per il campione francese che rafforza il primato nella Classifica a Punti. Per Almeida un altro giorno in Rosa alla vigilia della tappa della Nove Colli.

Rimini, 14 ottobre 2020 – La Maglia Ciclamino Arnaud Démare (Groupama-FDJ) ha ottenuto la sua quarta vittoria di tappa imponendosi nella volata di Rimini davanti a Peter Sagan (Bora - Hansgrohe) e Alvaro Hodeg (Deceuninck-Quick Step). Solo un altro corridore francese aveva raggiunto lo stesso numero di successi in una sola edizione della Corsa Rosa: Bernard Hinault nel 1982.
Joao Almeida (Deceuninck-Quick Step) è ancora in Maglia Rosa, per la nona giornata consecutiva, alla vigilia della tappa di Cesenatico.

LE PILLOLE STATISTICHE
  • Arnaud Démare è il secondo francese in grado di vincere 4 tappe in un solo Giro d’Italia dopo Bernard Hinault (1982). È il primo a vincerne 4 in linea (nel 1982 Hinault vinse 2 cronometro e 2 tappe in linea).
  • Prima di Démare, solo 4 corridori hanno vinto almeno 4 frazioni al Giro negli ultimi 10 anni: Mark Cavendish, 5 nel 2013; Fernando Gaviria, 4 nel 2017; Elia Viviani, 4 nel 2018; Arnaud Démare, 4 quest’anno.
  • 9a Maglia Rosa per Joao Almeida, le stesse dei vincitori del Giro Arnaldo Pambianco, Gastone Nencini, Fausto Bertoglio, Andrew Hampsten e Nairo Quintana

 
DOWNLOAD

RISULTATO DI TAPPA
1 - Arnaud Démare (Groupama - FDJ) - 182 km in 4h03'52", media 44.779 km/h
2 - Peter Sagan (Bora - Hansgrohe) s.t.
3 - Alvaro Hodeg (Deceuninck - Quick-Step) s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1 - João Almeida (Deceuninck - Quick-Step)
2 - Wilco Kelderman (Team Sunweb) a 34”
3 - Pello Bilbao (Bahrain - McLaren) a 43”

MAGLIE

  • Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel - João Almeida (Deceuninck - Quick - Step)
  • Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo ZanettiArnaud Demare (Groupama - FDJ)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum -  Ruben Guerreiro (EF Pro Cycling)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin - João Almeida (Deceuninck - Quick - Step)

Oggi all'arrivo di Rimini hanno presenziato alla cerimonia di premiazione Lorenza Bonaccorsi, Sottosegretaria al Turismo del MiBACT- Ministero dei Beni e delle Attivita culturali e per il Turismo, Giorgio Palmucci, Presidente ENIT, Andrea Gnassi, Sindaco di Rimini e Presidente di Visit Romagna e Davide Baruffi, Sottosegretario alla Presidenza della Regione Emilia-Romagna

 

DATI MONITORATI OGGI
I dati forniti da Velon raccontano la tappa attraverso dati dispositivi per il monitoraggio in tempo reale. I dati sono disponibili a questo 
link.

CONFERENZA STAMPA
Il vincitore di tappa Arnaud Démare
"Questo è stato il primo vero sprint perfetto anche se è già la mia quarta vittoria. Non eravamo nella posizione giusta all'ingresso di Rimini ma avevamo preparato il finale così bene con i direttori sportivi che lo conoscevamo a memoria e sapevamo esattamente cosa fare. Da quando ho conquistato il mio secondo successo, tutto quello che arriva è un bonus per me. È fantastico correre e vincere insieme ai miei compagni di squadra".

La Maglia Rosa João Almeida"Domani ci aspetta una tappa impegnativa. Non credo che proverò ad attaccare ma piuttosto cercherò di difendermi dagli altri uomini di classifica che sicuramente proveranno a fare qualcosa. Naturalmente spero di conservare la Maglia. Abbiamo altri due corridori in buona posizione, Fausto Masnada e James Knox. Fausto potrebbe provare ad entrare in una fuga, a quel punto diventerebbe ancora più pericoloso".


LA TAPPA DI DOMANI

Tappa 12 - CESENATICO-CESENATICO - 204km
Tappa che ricalca nella sua interezza il percorso della Gran Fondo Nove Colli. Fatti salvi i primi e gli ultimi 25 km, gli altri oltre 150 km di percorso non presentano un solo tratto di pianura né uno di riposo. Si affronta un con- tinuo susseguirsi di salite e di discese a volte con pendenze in doppia cifra, su strade di carreggiata spesso ristretta e con manto in certi casi usurato.

Ultimi KM
Dai 5 km ai 3 km dal traguardo si corre su strada dalla carreggiata media, prevalentemente rettilinea e raccordata da numerose rotatorie. Ai 2500 m dall’arrivo si scende in curva dal cavalcavia ferroviario per passare sotto il medesimo in rotatoria a carreggiata ristretta. Ai 1400 m immissione (ultima curva verso sinistra) nel rettilineo finale con alcuni dossi dissuasori di velocità lungo il rettilineo di arrivo, largo 7.5 m su fondo asfaltato.


COPERTURA TV
I palinsesti della Tappa 12 del Giro d'Italia sono disponibili a questo 
link.

#Giro

Photo Credits: LaPresse


 
 
GIRO D'ITALIA
 
 
 
 
GIRO D'ITALIA - STAGE 11
SIMONE CONSONNI
CONTINUES TO IMPROVE 
 
The young Italian, who is competing in his second Giro, managed to take 4th place in the Rimini sprint. He thus confirms his growing strength, he had already finished 3rd in the stage of Lyon at the Tour de France.
 
 
The weather likes to play with the peloton. The riders had experienced everything since the start in Sicily: the strong wind that swept through the streets of Palermo on the first day, heavy and intense rain in the mountains like last Sunday and the sun, too. This was the case this Wednesday with 182 km between Porto Sant'Elpidio and Rimini. 
 
Viviani hit by a motorcycle,
Consonni, 4th in the sprint
  
On several occasions during the stage, the Cofidis riders set the pace at the front of the race. Unfortunately, with 32 km to go, Elia Viviani was hit by one of the motorcycles following the race. The Cofidis riders then tried their best to bring their leader back into the peloton and they managed to do so with less than 10 km to go before the final line. 

As a result of this incident in the race, the original plan had to be revised and it was finally Simone Consonni who fought for the victory with panache. He finished in a respectable 4th place. This young Italian, who is competing in his second Grand Tour of the season after the Tour de France, had already finished 3rd in the sprint in Lyon and thus confirms his progress. After the stage, Elia Viviani went for an X-ray to check for physical damage after his crash. 

Tomorrow is another day on the road. On the program: a big loop of 204 km around Cesenatico with five 3rd and 4th category difficulties. A route that could match Stéphane Rossetto's qualities as an attacker.
 
THEY SAID...
Sébastien CHAVANEL, sports director: "Our number one goal was to win with Elia (Viviani). Elia is having a difficult season, he already fell during his first race in Australia and had to face all the changes this season before he fell again today... After that, we must salute the role of the team who fought to bring him back into the peloton. In addition, Simone did a great sprint and demonstrates that he continues to progress, which is very positive for the future of the team".
 
THE NEXT STAGE
 

 
Image
Image

14.10.2020

Image

 

BARDIANI CSF FAIZANÈ: UNA FUGA PER DUE, CON FABIO MAZZUCCO E FRANCESCO ROMANO. 12° GIOVANNI LONARDI IN VOLATA.

Nell’undicesima frazione del Giro d’Italia, da Porto S.Elpidio a Rimini sono due gli atleti della Bardiani CSF Faizanè a lanciarsi in fuga. Si tratta di Francesco Romano e del più giovane atleta al via, Fabio Mazzucco. Ripresi dal gruppo a 20km dal traguardo. In volata ci prova Giovanni Lonardi che chiude 12°.

Rimini, 14/10/2020

162km di fuga per due. La Bardiani CSF Faizanè prova un doppio attacco di giornata con Francesco Romano e Fabio Mazzucco inserendosi in una fuga a cinque, che prova a sfidare i treni dei velocisti.

 

LE DICHIARAZIONI.
Fabio Mazzucco: “Sono contento di essermi testato in fuga in quello che comunque per me è il mio primo Giro d’Italia. Come mi hanno anche detto i DS essendo il più giovane in gara devo anzitutto provarmi e crescere al mio primo Grande Giro e andare in fuga era importante anche per questo. Abbiamo fatto alcuni scatti e tentativi, alla prima eravamo in troppi e il gruppo non ci ha lasciato spazio, ma al terzo tentativo siamo riusciti.”


Francesco Romano: “Oggi era difficile che la fuga arrivasse ma era giusto provarci sia per la visibilità che per provarci. Ora testa a domani che sarà una tappa impegnativa con un elevato dislivello altimetrico, sul classico percorso della Nove Colli.”


Nell’arrivo in volata sul traguardo di Rimini, a gruppo compatto, è Giovanni Lonardi a provarci piazzandosi in 12° posizione. Poco dietro di lui Filippo Fiorelli 14° che ha supportato il compagno nelle ultime fasi della volata.

All images can be used for editorial purpose only. Credits Bardiani - CSF - Faizanè & Bettini Photo

 


 

DÉMARE VINCE LA TAPPA 11 DEL GIRO D’ITALIA 
ALMEIDA ANCORA IN MAGLIA ROSA 

Rimini, 14 ottobre 2020 – Arnaud Démare (Groupama - FDJ) ha vinto in volata l’undicesima tappa del 103^ Giro d'Italia, la Porto Sant'Elpidio - Rimini di 182 km. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Peter Sagan (Bora - Hansgrohe) e Alvaro Hodeg (Deceuninck - Quick-Step).

João Almeida (Deceuninck - Quick - Step) conserva la Maglia Rosa di leader della classifica generale. 

RISULTATO DI TAPPA
1 - Arnaud Démare (Groupama - FDJ) - 182 km in 4h03'52", media 44.779 km/h
2 - Peter Sagan (Bora - Hansgrohe) s.t.
3 - Alvaro Hodeg (Deceuninck - Quick-Step) s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1 - João Almeida (Deceuninck - Quick-Step)
2 - Wilco Kelderman (Team Sunweb) a 34”
3 - Pello Bilbao (Bahrain - McLaren) a 43”

MAGLIE

  • Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel - João Almeida (Deceuninck - Quick - Step)
  • Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo Zanetti- Arnaud Demare (Groupama - FDJ)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum -  Ruben Guerreiro (EF Pro Cycling)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin - João Almeida (Deceuninck - Quick - Step)

Il vincitore di tappa Arnaud Démare, subito dopo l'arrivo, ha dichiarato: "È fantastico, la mia quarta vittoria in questo Giro! Ancora una volta un lavoro immenso dei miei compagni di squadra, prima per chiudere sulla fuga e riprendere Sander Armée, poi per lanciarmi alla perfezione in volata. Non posso che ringraziarli".

La Maglia Rosa João Almeida, subito dopo l'arrivo, ha dichiarato: "La prima parte della tappa è stata abbastanza tranquilla, poi un finale frenetico con tante squadre che volevano correre davanti. Domani ci aspetta una frazione molto ondulata, ci saranno degli attacchi e noi ci faremo trovare pronti".

#Giro

Photo Credits: LaPresse 

 

BUONGIORNO DALLA TAPPA 11 DEL GIRO D’ITALIA
Da Porto Sant'Elpidio a Rimini, una frazione prevalentemente pianeggiante che sembra sorridere alle ruote veloci del gruppo. Con l’arrivo a Rimini la Corsa Rosa ricorda il grande regista Federico Fellini nel centenario della nascita. 

 

Porto Sant'Elpidio, 14 ottobre 2020 – Buongiorno dalla undicesima tappa del 103^ Giro d'Italia, in programma dal 3 al 25 ottobre e organizzato da RCS Sport. La Porto Sant'Elpidio - Rimini di 182 km è una frazione prevalentemente pianeggiante che si snoda tra le Marche e l’Emilia Romagna.

La corsa ha passato il km 0 alle ore 12:13 con il gruppo forte di 144 corridori.

Il live della corsa è disponibile all'indirizzo http://www.giroditalia.it/it/live/

Nella tappa di oggi, la lista dei corridori dotati del dispositivo per il monitoraggio dati in tempo reale di Velon può essere scaricata da questo link.

METEO
Porto Sant'Elpidio ( Partenza): Sereno, 19°C. Vento: moderato SE – 14 km/h.
Rimini (16:15 circa - Arrivo): Prevalentemente Sereno, 18°C. Vento: moderato E – 11 km/h.

DOWNLOAD


Vittorio Brumotti, Sabrina De Filippis, Direttore Divisione Passeggeri Regionale di Trenitalia e Ivan Basso con il Trofeo Senza Fine a bordo del treno rosa che li porterà da Porto Sant’Elpidio a Rimini

IL TROFEO SENZA FINE IN TRENO DA PORTO SANT’ELPIDIO A RIMINI

Il Trofeo Senza Fine che sarà consegnato al vincitore del Giro d’Italia 2020 viaggerà oggi su un convoglio con una livrea rosa in onore della Corsa Rosa. Il trasferimento del Trofeo è una delle iniziative di Trenitalia Official Green Carrier del Giro d’Italia. Il simbolo del primato riservato al vincitore della corsa è stato consegnato sul palco del villaggio di partenza di tappa di Porto Sant’Elpidio dagli organizzatori a Sabrina De Filippis, Direttore Divisione Passeggeri Regionale di Trenitalia.
I due treni Pop con la particolare livrea in rosa in onore del Giro d’Italia stanno viaggiando nelle Marche già da fine settembre per testimoniare quanto il mondo delle due ruote sia vicino al trasporto in treno, entrambi sostenibili e vicini all’ambiente. Un’unione che conferma l’attenzione verso il green di Trenitalia e di tutto il Gruppo FS Italiane.

 

CLASSIFICA GENERALE
1 - João Almeida (Deceuninck - Quick-Step)
2 - Wilco Kelderman (Team Sunweb) a 34”
3 - Pello Bilbao (Bahrain - McLaren) a 43”

MAGLIE

  • Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel - João Almeida (Deceuninck - Quick - Step)
  • Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo Zanetti- Arnaud Demare (Groupama - FDJ)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum -  Ruben Guerreiro (EF Pro Cycling)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin - João Almeida (Deceuninck - Quick - Step), indossata da Jai Hindley (Team Sunweb)



LA TAPPA DI OGGI

 

Tappa 11 - PORTO SANT'ELPIDIO-RIMINI - 182km
Tappa quasi completamente pianeggiante che percorre per la sua quasi interezza la strada statale costiera Adriatica, con una breve deviazione per scalare il Monte San Bartolo salendo da Pesaro dopo aver percorso su strade larghe e sostanzialmente rettilinee i primi 100 km. I successivi 20 km sono sempre praticamente diritti lungo la ss.9 via Emilia prima di un breve tratto con facili saliscendi che toccano Misano Monte, Coriano e Cerasolo prima del finale che attraverso Santarcangelo di Romagna porta a Rimini.

Ultimi KM
Ultimi chilometri molto impegnativi nel tratto che va dai 5 km ai 2 km all’arrivo. Sempre su strade ampie e ben pavimentate si affronta un susseguirsi di cambi di direzione con una strettoia a circa 2500 m dall’arrivo. Dopo oltre 1 km diritto, la corsa effettua una grande svolta tramite due ampie curve a sinistra intervallate da oltre 100 m. L’ultima immette nel rettilineo finale di 600 m su asfalto di larghezza 8 m.

COPERTURA TV
I palinsesti della Tappa 11 del Giro d'Italia sono disponibili a questo link


RIDE GREEN
Continua la scalata del Giro verso la vetta della sostenibilità! Grazie ai partner Eurosintex, Greentire, Corepla e Ricrea anche nella tappa di ieri stati raccolti 2.444 kg di rifiuti, di cui il 91% sarà avviato a riciclo attraverso i consorzi di filiera e le piattaforme di riciclo del territorio, dando così un contributo all’economia circolare e evitando emissioni.

#Giro

Photo Credits: LaPresse 




GIRO TAPPA (clicca per scoprire tutte le tappe).





















 ;   12285_T11_Rimini_plan.jpg   12285_T11_Rimini_alt.jpg   12285_T11_Rimini_CR_MED.jpg

Video

 ;

 ;

 ;

 ;

 ;



Foto
BUONGIORNO DALLA TAPPA 11 DEL GIRO D’ITALIA © PHOTO LaPresse
BUONGIORNO DALLA TAPPA 11 DEL GIRO D’ITALIA © PHOTO LaPresse
BUONGIORNO DALLA TAPPA 11 DEL GIRO D’ITALIA © PHOTO LaPresse
BUONGIORNO DALLA TAPPA 11 DEL GIRO D’ITALIA © PHOTO LaPresse
BUONGIORNO DALLA TAPPA 11 DEL GIRO D’ITALIA © PHOTO LaPresse
BUONGIORNO DALLA TAPPA 11 DEL GIRO D’ITALIA © PHOTO LaPresse
BUONGIORNO DALLA TAPPA 11 DEL GIRO D’ITALIA © PHOTO LaPresse
BUONGIORNO DALLA TAPPA 11 DEL GIRO D’ITALIA © PHOTO LaPresse
BUONGIORNO DALLA TAPPA 11 DEL GIRO D’ITALIA © PHOTO LaPresse
BUONGIORNO DALLA TAPPA 11 DEL GIRO D’ITALIA © PHOTO LaPresse
BUONGIORNO DALLA TAPPA 11 DEL GIRO D’ITALIA © PHOTO LaPresse
BUONGIORNO DALLA TAPPA 11 DEL GIRO D’ITALIA © PHOTO LaPresse
BUONGIORNO DALLA TAPPA 11 DEL GIRO D’ITALIA © PHOTO LaPresse
BUONGIORNO DALLA TAPPA 11 DEL GIRO D’ITALIA © PHOTO LaPresse
BUONGIORNO DALLA TAPPA 11 DEL GIRO D’ITALIA © PHOTO LaPresse
BUONGIORNO DALLA TAPPA 11 DEL GIRO D’ITALIA © PHOTO LaPresse
BUONGIORNO DALLA TAPPA 11 DEL GIRO D’ITALIA © PHOTO LaPresse
BUONGIORNO DALLA TAPPA 11 DEL GIRO D’ITALIA © PHOTO LaPresse
BUONGIORNO DALLA TAPPA 11 DEL GIRO D’ITALIA © PHOTO LaPresse
BUONGIORNO DALLA TAPPA 11 DEL GIRO D’ITALIA © PHOTO LaPresse
DÉMARE CALA IL POKER #Photo LaPresse
DÉMARE CALA IL POKER #Photo LaPresse
DÉMARE CALA IL POKER #Photo LaPresse
DÉMARE CALA IL POKER #Photo LaPresse
DÉMARE CALA IL POKER #Photo LaPresse
DÉMARE CALA IL POKER #Photo LaPresse
DÉMARE CALA IL POKER #Photo LaPresse
DÉMARE CALA IL POKER #Photo LaPresse
DÉMARE CALA IL POKER #Photo LaPresse
DÉMARE CALA IL POKER #Photo LaPresse
DÉMARE CALA IL POKER #Photo LaPresse
DÉMARE CALA IL POKER #Photo LaPresse
DÉMARE CALA IL POKER #Photo LaPresse
DÉMARE CALA IL POKER #Photo LaPresse
DÉMARE CALA IL POKER #Photo LaPresse
DÉMARE CALA IL POKER #Photo LaPresse
DÉMARE CALA IL POKER #Photo LaPresse
DÉMARE CALA IL POKER #Photo LaPresse
DÉMARE CALA IL POKER #Photo LaPresse
DÉMARE CALA IL POKER #Photo LaPresse
DÉMARE CALA IL POKER #Photo LaPresse
DÉMARE CALA IL POKER #Photo LaPresse
DÉMARE CALA IL POKER #Photo LaPresse
DÉMARE CALA IL POKER #Photo LaPresse
Giro d’Italia Ciclocross a Ladispoli, maglia rosa del rispetto: la [...] Marika Tovo Argento Europeo #EUROMTB20, LA FRANCIA SUL TETTO D’EUROPA GEOGHEGAN HART VINCE la 15a TAPPA del GIRO D'ITALIA, ALMEIDA DIFENDE [...]