IL GIRO ROSA ICCREA DELLA “RIPARTENZA” pubblicato il 25/07/2020

Milano, 23 luglio 2020


IL GIRO ROSA ICCREA DELLA “RIPARTENZA”

La grave pandemia mondiale, provocata dalla diffusione rapida ed incontrollata del Covid-19 in ogni angolo del pianeta, ha profondamente colpito anche gli organizzatori del “Giro Rosa Iccrea U.C.I. Women's World Tour”, ma non ha intaccato il loro inesauribile desiderio di riproporre ancora una volta la Corsa Rosa, nonostante gli oggettivi e più che mai improvvisi problemi di carattere sanitario, sociale ed economico. Lo sport in generale, ed il ciclismo in particolare, sono da sempre sinonimo di passione, amore, sofferenza, impegno, grandi sacrifici ed in certi casi anche di ripartenza, magari dopo un periodo doloroso e caratterizzato da problemi imprevisti. Proprio in questa ottica l'edizione numero 31 del “Giro Rosa Iccrea”, in programma da venerdì 11 a sabato 19 settembre 2020, può essere vista come l'edizione della ripartenza dopo un periodo buio, drammatico e triste per tutta l'Italia. Una ripartenza non solo del ciclismo femminile, ma anche del nostro Paese, per lunghi mesi messo in ginocchio da un male subdolo ed oscuro.
 
Con gli stessi sentimenti di passione, amore, sofferenza, impegno e grandi sacrifici, tipici del ciclismo e dello sport, lo storico patron del “Giro Rosa Iccrea U.C.I. WWT” Giuseppe Rivolta ed i suoi fidati collaboratori hanno deciso di non tradire il ciclismo femminile e di riproporre l'appassionante sfida alla Maglia Rosa proprio per questo movimento, che piano piano, e non senza difficoltà, sta conquistando il ruolo e lo spazio che merita tra il pubblico di ogni genere ed età, sui media nazionali ed internazionali, e per l'opinione pubblica. Quella del prossimo mese di settembre sarà, quindi, un'edizione unica e per certi versi irripetibile della Corsa Rosa, predisposta nel totale rispetto di tutte le importanti direttive sanitarie anti-Covid e con l'aggiunta di una ulteriore equipe medica. Le più forti ed affermate atlete del panorama ciclistico internazionale, appartenenti alle migliori 24 squadre dell'U.C.I. Women's World Tour, si daranno battaglia nei 9 giorni di intensa competizione, disegnata sulle spettacolari strade del centro e del sud Italia.
 
“Da sempre la nostra missione è quella di stare vicini ed esaltare il movimento ciclistico femminile e la figura, per lungo tempo bistrattata, della 'donna in bicicletta' - ha affermato Giuseppe Rivolta, patron della più lunga e prestigiosa competizione mondiale in prove multiple del ciclismo in rosa - non potevamo, quindi, voltare le spalle alle 'nostre' ragazze e non portare a termine la nostra 'mission' in questo terribile momento. Dopo le interminabili riunioni in video-conferenza, le notti insonni a riflettere, e le tante ore trascorse a leggere nel dettaglio i singoli protocolli sanitari dettati dall'Unione Ciclistica Internazionale, dalla Federizione Ciclistica Italiana, dal Governo e dalle singole Regioni, abbiamo deciso, con rinnovata determinazione, fermezza ed immutato entusiasmo, di riproporre il nostro evento ciclistico che richiama l'attenzione di tutto il mondo. Personalmente ci tengo a ringraziare con profondo orgoglio ed un pizzico di emozione i preziosi sponsor, i partner tecnici e commerciali, le istituzioni statali e locali, e tutti i miei preziosi collaboratori, che anche in questo periodo così complicato hanno deciso di sostenere il 'Giro Rosa Iccrea U.C.I. WWT' e di ripartire insieme a noi...”

 

 [ENGLISH VERSION]

 

GIRO ROSA ICCREA OF “RE-START”

The serious worldwide epidemic caused by Covid, has deeply affected also  “Giro Rosa Iccrea U.C.I. Women's World Tour organizers,  but it has never stopped their desire to revive also for 2020 the “Corsa Rosa”, despite a few objective health, social and economical troubles. Sport in general and cycling in particular, means since ever passion, love, suffering, commitment, sacrifices, as a perfect metaphor of the moment that we’re living. In some situations, cycling may be also a re-starting point and the 31st “Giro Rosa Iccrea” edition, scheduled from Friday 11 st September to Saturday 19th September, embodies this concept after a dark, tragic and sad time for all whole world. This is a re-start not only for women cycling, but also for Italy, for too many months dramatically interested by a subtle and dark evil.
With the same feelings of love, passion, sacrifice, typical of cycling and sport, historical boss of “Giro Rosa Iccrea U.C.I. WWT” Giuseppe Rivolta and his team have decided to not betray Women cycling and postpone in September the 2020 edition, to respect this sport that in the last years, despite the difficulties, is conquering the role and space that deserves in fans of all ages, also on national and international medias. It will be an unique and unrepeatable ride, where all protocols and rules anti – Covid will be strictly observed under the supervision of a medical team in addition respect last editions, to ensure the everybody’s health. The strongest athletes of international cycling scene, belonging to the best 24 teams of U.C.I. Women's World Tour, will fight during the nine days of heavy competition, drawed on spectacular roads of central and southern Italy.
 “Since ever, our mission is to be closer and enhance Women Cycling and the figure, for too many time mistreated, of ‘women on the bike’- said Giuseppe Rivolta, boss of the oldest and most prestigious world stage competition – so we’ve decided to proceed to achieve our goal and don’t turn away our girls in this terrible time. After never ending video conferences, sleepless nights and endless hours to study health protocols of U.C.I, Italian Cycling Federation, Italian Government and Region deliberations, with renewed determination and unchanged enthusiasm we’re proud to represent our cycling event that draws attention of all whole world. By myself, I really want to say many thanks, deeply proud and a little bit excited, to our precious sponsors, technical and commercial partners, local and national institutions, and to all my valuable collaborators, that also in this difficult moment have therefore chosen to support 'Giro Rosa Iccrea U.C.I. WWT'  and re-start, all together..”




 ;

QUEEN STAGE OF THE TOUR DE POLOGNE GOES TO REMCO EVENEPOEL UN MONUMENTALE VAN AERT HA VINTO LA 111a MILANO-SANREMO TREK SEGAFREDO: A RAINBOW VICTORY! Impressive win of Aleksandr Vlasov atop legendary Mont Ventoux