Fiorini, Bracalente e Fanelli: a Castel di Lama podio tutto “marchigiano” al Trofeo Il Miglio-SS Crocifisso pubblicato il 30/08/2022
WhatsApp Image 2022-07-18 at 19.02.13.jpeg
Fiorini, Bracalente e Fanelli: a Castel di Lama podio tutto “marchigiano” al Trofeo Il Miglio-SS Crocifisso
 
La settima edizione del Trofeo Il Miglio-Città di Castel di Lama ha portato bene ai colori marchigiani che hanno occupato l’intero podio nella corsa juniores vinta da Matteo Fiorini davanti a Diego Bracalente e al campione regionale FCI Marche in carica Sebastiano Fanelli.
Per il secondo anno di fila, organizzazione ben collaudata con il tandem Associazione il Miglio (presieduta da Amelia Angelini) e Asd Ciclismo e Solidarietà – Lega del Filo d’Oro (presidente Luigi Marinuk) per questa settima edizione che ha fatto registrare 99 partenti in rappresentanza di 26 squadre.
La manifestazione ha avuto momenti di spettacolarità molto elevati entusiasmando il pubblico che ha apprezzato ed applaudito a lungo l’impegno dei concorrenti a darsi battaglia sul percorso nuovo di zecca in circuito, ripetuto sei volte, tra Castel di Lama e Appignano del Tronto.
I vari tentativi di andare in fuga, nella prima parte di corsa, sono stati annullati senza grandi difficoltà dal gruppo che ha sventato dall’inizio un allungo di Diego Bracalente (Scap Trodica di Morrovalle), Federico Amati (Team Logistica Ambientale) e Matteo Fiorini (Pedale Chiaravallese).
Con il gran premio della montagna ad appannaggio di Alessandro Pellegrini (Unipolglass) durante il quinto passaggio ad Appignano del Tronto (in ricordo dei due grandi campioni appignanesi Quinto e Pietro Masseroni), nel sesto ed ultimo giro hanno provato ad evadere Pellegrini, Bracalente, Fiorini, Andrea Mearelli (Team Logistica Ambientale), Valentino Romolini (Team Fortebraccio), Saverio Russo (CPS Professional Team) e Gianmarco Vicini (Team Coratti). Alle loro spalle la reazione del gruppo non si è fatta attendere e sono usciti dieci contrattaccanti che hanno raggiunto gli otto battistrada con un gruppo di diciotto unità a vivacizzare gli ultimi chilometri di corsa.
Bracalente, Fanelli e Fiorini hanno preso il sopravvento con il tandem del Pedale Chiaravallese che ha fatto gioco di squadra per portarsi a casa il successo (Fanelli) e il terzo posto (Fiorini) con un rassegnato Bracalente ad accontentarsi della seconda piazza.
Tra gli ospiti presenti Rossano Bartoli (presidente Lega del Filo d’oro Osimo), Mauro Bochicchio (sindaco di Castel di Lama), Gabriele Gagliardi (assessore allo sport di Castel di Lama), Adriana Traini (vice sindaco di Appignano del Tronto), Lino Secchi (presidente regionale FCI Marche), Massimo Romanelli (vice presidente regionale vicario FCI Marche), Marco Marinuk (vice presidente regionale FCI Marche) e Marco Lelli (presidente del comitato provinciale FCI Ascoli Piceno-Fermo).
La sintesi della gara è disponibile a questo link https://www.youtube.com/watch?v=8CXj_3BDIVU all’interno della rubrica A Ruota Libera con il commento di Roberto Cicchinè, in onda anche mercoledì 31 agosto alle 20:30 su RTM (canale 99 del digitale terrestre nelle Marche) e in replica giovedì 1 settembre alle 14:15.
 
ORDINE D’ARRIVO TROFEO IL MIGLIO SS CROCIFISSO
1° Matteo Fiorini (Pedale Chiaravallese) 111 chilometri in 3.00’00” media 37 km/h
2° Diego Bracalente (Scap Trodica di Morrovalle)
3° Sebastiano Fanelli (Pedale Chiaravallese)
4° Vincenzo Gargano (UC Giorgione Cambike)
5° Alessandro Pellegrini (Unipolglass Centri Cristalli Auto) a 30”
6° Rosario Di Biasi (UC Giorgione Cambike)
7° Federico Ferranti (OP Bike – Pedale Rossoblù Truentum)
8° Valentino Romolini (Team Fortebraccio)
9° Tommaso Fiorini (Pedale Chiaravallese)
10° Mykhailo Basaraba (Nazionale Ucraina)
11° Oscar Brunetti (CPS Professional Team)
12° Saverio Russo (CPS Professional Team)
13° Gianmarco Vicini (Team Coratti) a 1’32”
14° Nicolò Di Giacomo (Vini Fantini Sportur Freebike)
15° Andrea Tassi (Team Coratti)
16° Angelo Thomas D’Ambrosi (Team Coratti)
17° Vittorio Friggi (Gubbio Ciclismo Mocaiana)
18° Andrea Mearelli (Team Logistica Ambientale)
19° Elia Basile (Multicar Amarù Equipe Sicilia)
20° Luca Fraticelli (Sidermec F.lli Vitali)



 ;



Foto
Fiorini, Bracalente e Fanelli: a Castel di Lama podio tutto “marchigiano” al Trofeo Il Miglio-SS Crocifisso
TIRRENO-ADRIATICO: RITORNA L'ARRIVO IN SALITA I ciclisti italiani piangono Davide Rebellin Philippe Gilbert conquista Monaco Giro Italia Ciclocross, tutte rosa le montagne di Ovindoli