CCT – Cinema, Ciclismo, Turismo al Museo del Ghisallo pubblicato il 27/07/2022
page1image21570080

CCT – Cinema, Ciclismo, Turismo al Museo del Ghisallo

Progetto PIC 2021-2022
Sabato 30 luglio ore 12 I Vittorie di ciclismo femminile
Proiezione di filmati inediti con Musiche originali dal vivo di Rossella Spinosa

Con l’omaggio al ciclismo femminile si arriva a 9. La sinfonia numero nove sarà quella di sabato 30 luglio 2022 quando è in programma un nuovo appuntamento del progetto Cinema Ciclismo Turismo al Museo del Ghisallo, l’innovativo progetto multisensoriale del Museo del Ghisallo, promosso da Lombardia Musica in sinergia con il Museo del Ghisallo. 

Il progettorealizzato nell’ambito del programma biennale del distretto culturale del lago di Como chiamato PIC, UN TESORO DI TERRITORIO, finanziato da Regione Lombardia e coordinato e sostenuto dalla Camera di Commercio di Como-Lecco, vuole rappresentare una modalità nuova per la piena valorizzazione di una risorsa territoriale importante, quale appunto è il Museo collocato nel Comune di Magreglio. 

La nona sinfonia è un omaggio al ciclismo femminile vincente non solo per qualità di medaglie ma anche per passione e partecipazione in un movimento – quello delle due ruote – che tradizionalmente è sempre stato maschile ma è diventato fortemente femminile. Opinione documentata dai numeri: in una statistica messa a disposizione dalla Federciclismo, infatti, si evince che nel numero dei tesseramenti (che non comprende esclusivamente gli atleti o le atlete, ma anche i direttori di corsa, i giudici sportivi, i giudici di gara e i dirigenti), in riferimento al quadriennio 2017-2021, la presenza delle donne segna un + 7,76%.
Delle 11.276 tesserate del 2021 solo 7.200 sono atlete ma la crescita complessiva del “movimento femminile” è poi supportata concretamente dai risultati: i numeri ci dicono che si implementa fortemente anche il medagliere:  tra il 2017 e il 2021 le medaglie sono passate da 181 a 284 (comprende Olimpiadi, Mondiali ed Europei).

A volte i numeri diventano note e quindi musica. Una musica che è emozione, non solo poesia del ciclismo, una musica che ha avuto ed ha tuttora interpreti eccezionali, prima di Elisa Balsamo una carrellata di grandi interpreti che compongono questa sinfonia campionissima e da Museo! L’emozione del ciclismo femminile agonistico passa attraverso la musica e le immagini di fatica, conquista e vittoria, ispirate dalle gesta di Alfonsina Strada, prima donna a imporsi agonisticamente all’inizio del secolo scorso, per arrivare alla mondiale Elisa Balsamo.

Sono le note inedite del Maestro Rossella Spinosa ad omaggiare queste grandi campionesse per una nuova esperienza multisensoriale che va ad arricchire il patrimonio iconografico e musicale dell’Archivio Digitale del Museo del Ghisallo_AcdB. Sul fronte musicale, per questo episodio, la musica grazie a Rossella Spinosa sarà ancora il collegamento alla passione per il ciclismo. Quello che vince. 

“Sin dai primi frame si avverte l’emozione, la passione, la determinazione delle donne narrate in questo filmato. Nove storie, nove vittorie, nove volti: Marta Bastianelli, Marta Cavalli, Elisa Balsamo, Eva Lechner, Marianne Vos, Paola Pezzo, Tatiana Guderzo, Rossella Ratto, Elisa Longo Borghini. Ciascuna è un’avventura, in una musica che però le unisce tutte, nell’ottica di raccontare come abbiano sempre lanciato il cuore e le gambe oltre l’ostacolo, in una visione della vita, della bicicletta, della vittoria assolutamente unica”.
Questa è la profonda scelta compositiva di Rossella Spinosa, docente al Conservatorio di Mantova, il Maestro compone da sempre musiche per il cinema muto e ad oggi ha realizzato oltre 120 titoli cinematografici, diventando un punto di riferimento per cineteche, teatri e orchestre.
 
IL PROGETTO CCT – Cinema, Ciclismo, Turismo al Museo del Ghisallo
Anche quest’anno l’attività si concentrerà nella sala cinematografica del Museo, con la realizzazione di una serie di appuntamenti dedicati alla riscoperta di un patrimonio filmico speciale, ovvero non sonoro, musicato dal vivo, con musiche originali, nonché con la riscoperta di documentari e materiali dell’Archivio Digitale dei Musei del Ghisallo e AcdB, in grado di narrare la storia del Ciclismo. Ma non di meno il progetto vuole rappresentare una innovativa spinta al turismo, mediante una riscoperta del nostro territorio, con il montaggio di appositi video di valorizzazione dei luoghi, delle sue modifiche nel tempo, con uno speciale focus sempre sullo sport (il ciclismo naturalmente in maniera prioritaria). 
L’effetto indotto, sperimentato con successo già nel 2021 (nonostante la Pandemia!) è di creare eventi in grado di attrarre pubblico e visitatori. L’anima compositiva dell’intero progetto è Rossella Spinosa, una delle compositrici più stimate e affermate a livello internazionale nella sonorizzazione del cinema muto, che ha ad oggi musicato oltre 120 pellicole storiche, divenendo la firma musicale della Cineteca Umanitaria già da diversi anni. 
Il prossimo ed ultimo appuntamento sarà il 6 agosto e sarà un incontro conclusivo dedicato a campioni e sfide intramontabili.
Al Museo del Ghisallo si vive da sempre un’esperienza multisensoriale. Musica Maestro! L’evento è ad ingresso gratuito su prenotazione.
Per info e prenotazioni
info@museodelghisallo.it

 

page2image21800288



 ;

Anche la Tre Valli Varesine nel palmares di Pogačar Davide Ballerini wins Coppa Bernocchi ENRIC MAS VINCE IL 105° DEL GIRO DELL’EMILIA – GRANAROLO. [...] MOHORIČ CLAIMED OVERALL VICTORY AT CRO RACE