Vuelta: Pogačar coglie il secondo successo di tappa con una prestazione di pura classe pubblicato il 06/09/2019
 

Lo sloveno è la nuova maglia bianca ed è 3° in classifica generale

Vuelta a Espana - Friday 6 September, 2019

 

 
 

Tadej Pogačar ha dato un’ulteriore chiara dimostrazione del suo talento cogliendo nella 13^ frazione della Vuelta a Espana il suo secondo successo di tappa nell’arco di cinque giorni.
L’impressionante risultato ha consentito al ventenne sloveno di balzare in testa alla classifica della maglia bianca di miglior giovane (+17″ su Miguel Angel Lopez) e di salire al 3° posto della graduatoria generale.
 
La giornata della formazione emiratina era iniziata con l’abbandono di Fabio Aru, per poi prendere un andamento decisamente migliore quando il gruppo principale, ridotto a 29 unità, ha imboccato l’ascesa finale de Los Machucos (settimo Gpm del percorso odierno: lunghezza di 6,5 km con pendenze massime del 25%).
A 6 km dal traguardo, è stato Nairo Quintana il primo degli uomini di classifica a iniziare una progressione che lo ha riportato sulla ruota del battistrada Pierre Latour (AG2R La Mondiale).
Si è dovuto attendere i -2 km per assistere alla prova di forza di Pogačar e del suo connazionale Primoz Roglic (Jumbo Visma): il duo sloveno ha lasciato la compagnia degli altri principali corridori, raggiungendo e superando Quintana e Latour.
In vista della linea d’arrivo, Pogačar è riuscito a tenere a bada Roglic (foto Bettini), andando a cogliere il suo 7° successo stagionale, 24° per l’UAE Team Emirates nel 2019.
 
Pogačar ha un distacco di 3’01” da Roglic nella graduatoria generale e 46″ dal secondo posto occupato dal campione del mondo Alejandro Valverde (Movistar).
 
Pogačar : 
“Al via non avevo la certezza di poter essere competitivo sullo salita finale. Pensavo che mi sarei concentrato sul cercare di non perdere troppo tempo dagli scalatori puri. La giornata si è in realtà trasformata in qualcosa di incredibile per me.
Quando dalla radio mi hanno comunicato che nessuno stava seguendo me e Roglic, ho capito che avevo davanti un’ottima opportunità per conquistare anche questa tappa: certo, sapevo che non sarebbe stato facile, perché non è semplice precedere Primoz, ma ci sono riuscito e sono molto, molto, molto contento”.


 
Ordine d’arrivo 13^tappa

1 Tadej Pogačar (Slo) UAE Team Emirates 4h28’26”
2 Primoz Roglic (Slo) Jumbo-Visma s.t.
3 Pierre Latour (Fra) Ag2R La Mondiale 27″
 
Classifica generale dopo la 13^tappa

1 Primoz Roglic (Slo) Jumbo-Visma 49h20’28”
2 Alejandro Valverde (Esp) Movistar 2’25”
3 Tadej Pogačar (Slo) UAE Team Emirates 3’01”




 ;

“TOSCANA”: VISCONTI TRIONFA con un BERNAL SUPER ROGLIC CON BIANCHI SUL TRONO DELLA VUELTA A ESPANA Pogačar regala all’UAE Team Emirates il primo podio in un grande [...] Vuelta a España: Fabio Jakobsen takes the glory in Madrid