Pogačar regala all’UAE Team Emirates il primo podio in un grande Giro pubblicato il 15/09/2019
 
 

 

 

Vuelta a Espana - Sunday 15 September, 2019

 

 
 

 

 

Giornata storica per l’UAE Team Emirates, grazie al ventenne Tadej Pogačar, capace di salire sul terzo gradino del podio in una delle più importanti corse del panorama ciclistico.
 
La spettacolare prestazione dell’atleta sloveno in terra iberica è impreziosita anche da tre stupende vittorie di tappa e dalla conquista della maglia bianca di miglior giovane.
 
Il terzo posto di Pogačar rappresenta la prima presenza dell’UAE Team Emirates su un podio finale di un Grande Giro e porta a 8 il numero dei successi di tappa tra Vuelta (4), Tour de France (2) e Giro d’Italia (2).
 
Pogačar sul suo grande debutto in un Grande Giro: “Le ultime tre settimane sono state incredibili. Tutti in squadra mi hanno dato un aiuto enorme per arrivare a questo punto, devo loro un grande ringraziamento.
Essere sul podio della Vuelta è incredibile, così come trovarmi al fianco del Campione del Mondo e di Primoz Roglic.
Tanti miei amici e parenti sono venuti a Madrid per vedermi correre, hanno reso ancora piú speciale l’epilogo di queste tre settimane perfette per me e la squadra”.

 
Matar Suhail Al Yabhouni Al Dhaheri, Presidente dell’UAE Team Emirates, ha lodato la squadra: “Oggi è una giornata speciale. È il culmine di un gran duro lavoro e mostra la fiducia avuta in noi stessi.
Da quando siamo in attività come squadra, con il fondamentale supporto degli Emirati Arabi Uniti e dei nostri sponsor, il nostro obiettivo è quello di diventare la migliore squadra del ciclismo professionistico. Oggi abbiamo compiuto un ulteriore grande passo verso questo traguardo e sono immensamente orgoglioso di quanto abbiamo raggiunto.
Tadej Pogačar è stata una rivelazione per noi. Avendo un occhio proiettato al futuro, è importante investire nei giovani corridori capaci non solo di vincere le corse, ma anche di essere di ispirazione per i giovani negli Emirati Arabi Uniti e stimolarli nel seguire la squadra e a confrontarsi essi stessi con il ciclismo.
Questo è il nostro obiettivo ”.

 
Mauro Gianetti, amministratore delegato dell’UAE Team EmiratesPogačar è un incredibile talento e ha dimostrato che è una potenziale stella del ciclismo, ma non dimentichiamo che il ciclismo è uno sport di squadra.
Non avremmo potuto raggiungere questi successi senza l’impegno e il contributo di tutti i corridori, dei direttori sportivi, dello staff operativo e degli amici che ci hanno supportato durante tutta la stagione”.

 
Classifica generale finale
1 Primoz Roglic (Slo) Jumbo Visma 83h07’31”
2 Alejandro Valverde (Spa) Movistar +2:16”
3 Tadej Pogacar (Slo) UAE Team Emirates +2:38”




 ;

​ Andrea Piccolo vince la crono di Castelgomberto. Gatti e [...] Lotto Soudal: Impressive Wallays solos to Paris-Tours victory ! L'INTERVISTA: NIBALI traccia il BILANCIO dell'ultima STAGIONE e ci [...] UN MOLLEMA MONUMENTALE VINCE il 113° IL LOMBARDIA