Aru non ha preso il via della 13^ tappa della Vuelta a Espana pubblicato il 06/09/2019
 

Il crescente affaticamento e un danno muscolare costringono il corridore al ritiro

 Vuelta a Espana - Friday 6 September, 2019

 

 
 

Il direttore medico del team, Dr Jeroen Swart: Fabio ha clinicamente recuperato dall’intervento chirurgico al quale era stato sottoposto. Durante gli scorsi mesi si è allenato proficuamente e i dati raccolti hanno dimostrato i suoi progressi. 
E’ giunto alla Vuelta con una condizione molto buona ma, durante la corsa, non sono arrivate le attese prestazioni: il corridore ha dovuto fare i conti con un crescente affaticamento che ha provocato ingenti danni muscolari, di conseguenza  la decisione di fermarsi. 
Effettueremo tutti i testi di routine, che abitualmente compiamo, per analizzare i suoi dati di allenamento e condurremo test fisiologici submassimali per cercare di raccogliere più informazioni“.

 
Fabio Aru: Le analisi effettuate con lo staff medico della squadra hanno evidenziato un forte danno muscolare che non mi permette di recuperare dagli sforzi.
La situazione sta peggiorando, quindi assieme allo staff medico del team si è deciso di fermarsi, ed effettuare ulteriori accertamenti.
Mi dispiace ritirarmi ma, vista la situazione, sarebbe impensabile poter continuare
”.




 ;

“TOSCANA”: VISCONTI TRIONFA con un BERNAL SUPER ROGLIC CON BIANCHI SUL TRONO DELLA VUELTA A ESPANA Pogačar regala all’UAE Team Emirates il primo podio in un grande [...] Vuelta a España: Fabio Jakobsen takes the glory in Madrid