IL 16° GIRO DELLA BRIANZA È DI ANDREA PICCOLO pubblicato il 02/07/2018

IL 16° GIRO DELLA BRIANZA È DI ANDREA PICCOLO

Carollo vince la frazione del mattino, Piccolo la cronoscalata e la classifica combinata finale

OLGIATE MOLGORA (LC) – Andrea Piccolo scrive il suo nome sull’albo d’oro del Giro Della Brianza – Memorial Germano Corbetta”. Il corridore in forza al team LVF di patron Lussana è stato grande protagonista della corsa organizzata oggi dalla Polisportiva Aurora Brian Val: al mattino, nella frazione in linea, si è classificato secondo alle spalle di Francesco Carollo (Energy Team); nel pomeriggio ha fatto registrare il miglior tempo nella cronoscalata di 7,1 km da Olgiate Molgora a Cagliano, vincendo così anche la speciale classifica combinata a punteggio. 

 

La gara mattutina, disputata sulla distanza di 78 km, è stata animata da diverse azioni, la più convinta e consistente ha avuto per protagonisti: Paolo Giambersio, Matteo Giubilo, Marco Colombo (U.S. Biassono)Andrea Macchi, Francesco Galimberti, Christian Proserpio, Francesco Carollo (Energy Team)Alessandro Motti, Alessandro Fancellu, Domenico D’Amore, Leonardo Giani (Canturino)Filippo Vismara (Giovani Giussanesi) e Andrea Piccolo (LVF). Questi atleti hanno pedalato di comune accordo arrivando ad avere un vantaggio massimo di oltre 1’.30” rispetto al primo inseguitore, Sergio Meris e 1’,45” sul gruppo.

 

Nel corso dell’ultima tornata Marco ColomboPaolo GiambersioAndrea PiccoloLeonardo GianiAlessandro FancelluAlessandro MottiFrancesco Carollo e Francesco Galimberti hanno formato il gruppetto di testa arrivano a giocarsi la vittoria su via Aldo Moro. A gioire è Carollo che si è tenuto alle spalle Piccolo e Fancellu 

 

Al pomeriggiocon partenza dai Vivai Beretta di Olgiate Molgora, i primi venti atleti classificati nella gara del mattino hanno affrontato la temuta ma spettacolare cronoscalata a Cagliano. 7 chilometri da fare dosando bene le forze per non rischiare fuori giri; 7 chilometri in cui Andrea Piccolo ha costruito la sua vittoria finale. Il ragazzo milanese, al primo anno nella categoria, ha fatto registrare il tempo di 16’.14; Alessandro Fancellu del Canturino ha terminato la sua fatica al secondo posto con il tempo di 16’.43 mentre Nicolas Dresti, compagno di squadra di Fancellu, è giunto terzo con il tempo di 16’59”.

 

Le classifiche delle due frazioni assegnavano punteggio per la classifica combinata finale. Andrea Piccolototalizzando 55 punti è stato proclamato vincitore, ha indossato la maglia destinata al capoclassifica ed è stato premiato anche con la mascotte Briantino; al secondo posto nella speciale classifica si è classificato Francesco Carollo di Energy Team (punti 46) e sul terzo gradino del podio è salito Alessandro Fancellu, portacolori del Canturino (punti 45)

 

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTICarollo dopo l’arrivo della mattina: “Credevo nella vittoria. È tanto che aspetto questo momento, ho fatto molti sacrifici e oggi questa affermazione mi ripaga di tutto”

 

Piccolo a fine giornata: “Non sapevo che giornata potesse essere, con la squadra arriviamo da un periodo in altura a Livigno. Questa mattina sono partito un po’ imballato ma poi mi sono sbloccato. Per quanto riguarda la crono avevo delle buone sensazioni. Mi sono gestito ed è andata bene

 

I dirigenti di Aurora Brian Val, stanchi ma felici dopo una intensa giornata di appassionato lavoro ringraziano i volontari, gli sponsor e tutte le persone che hanno reso possibile la manifestazione

 

Comunicato Stampa / Luca Galimberti

Foto: Castelli Arrivi e podi

Allegate Classifiche e testo in PDF




 ;

CON LE FRECCE TRICOLORI SI VOLA GIÀ VERSO IL GIRO D’ITALIA 2020 LE CITTÀ DEL GIRO 102 SI ILLUMINANO DI ROSA Elia Viviani wins Cadel Evans Great Ocean Road Race Team Sunweb's Lucinda Brand storms to victory in Hoogerheide