IL 16° GIRO DELLA BRIANZA È DI ANDREA PICCOLO pubblicato il 02/07/2018

IL 16° GIRO DELLA BRIANZA È DI ANDREA PICCOLO

Carollo vince la frazione del mattino, Piccolo la cronoscalata e la classifica combinata finale

OLGIATE MOLGORA (LC) – Andrea Piccolo scrive il suo nome sull’albo d’oro del Giro Della Brianza – Memorial Germano Corbetta”. Il corridore in forza al team LVF di patron Lussana è stato grande protagonista della corsa organizzata oggi dalla Polisportiva Aurora Brian Val: al mattino, nella frazione in linea, si è classificato secondo alle spalle di Francesco Carollo (Energy Team); nel pomeriggio ha fatto registrare il miglior tempo nella cronoscalata di 7,1 km da Olgiate Molgora a Cagliano, vincendo così anche la speciale classifica combinata a punteggio. 

 

La gara mattutina, disputata sulla distanza di 78 km, è stata animata da diverse azioni, la più convinta e consistente ha avuto per protagonisti: Paolo Giambersio, Matteo Giubilo, Marco Colombo (U.S. Biassono)Andrea Macchi, Francesco Galimberti, Christian Proserpio, Francesco Carollo (Energy Team)Alessandro Motti, Alessandro Fancellu, Domenico D’Amore, Leonardo Giani (Canturino)Filippo Vismara (Giovani Giussanesi) e Andrea Piccolo (LVF). Questi atleti hanno pedalato di comune accordo arrivando ad avere un vantaggio massimo di oltre 1’.30” rispetto al primo inseguitore, Sergio Meris e 1’,45” sul gruppo.

 

Nel corso dell’ultima tornata Marco ColomboPaolo GiambersioAndrea PiccoloLeonardo GianiAlessandro FancelluAlessandro MottiFrancesco Carollo e Francesco Galimberti hanno formato il gruppetto di testa arrivano a giocarsi la vittoria su via Aldo Moro. A gioire è Carollo che si è tenuto alle spalle Piccolo e Fancellu 

 

Al pomeriggiocon partenza dai Vivai Beretta di Olgiate Molgora, i primi venti atleti classificati nella gara del mattino hanno affrontato la temuta ma spettacolare cronoscalata a Cagliano. 7 chilometri da fare dosando bene le forze per non rischiare fuori giri; 7 chilometri in cui Andrea Piccolo ha costruito la sua vittoria finale. Il ragazzo milanese, al primo anno nella categoria, ha fatto registrare il tempo di 16’.14; Alessandro Fancellu del Canturino ha terminato la sua fatica al secondo posto con il tempo di 16’.43 mentre Nicolas Dresti, compagno di squadra di Fancellu, è giunto terzo con il tempo di 16’59”.

 

Le classifiche delle due frazioni assegnavano punteggio per la classifica combinata finale. Andrea Piccolototalizzando 55 punti è stato proclamato vincitore, ha indossato la maglia destinata al capoclassifica ed è stato premiato anche con la mascotte Briantino; al secondo posto nella speciale classifica si è classificato Francesco Carollo di Energy Team (punti 46) e sul terzo gradino del podio è salito Alessandro Fancellu, portacolori del Canturino (punti 45)

 

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTICarollo dopo l’arrivo della mattina: “Credevo nella vittoria. È tanto che aspetto questo momento, ho fatto molti sacrifici e oggi questa affermazione mi ripaga di tutto”

 

Piccolo a fine giornata: “Non sapevo che giornata potesse essere, con la squadra arriviamo da un periodo in altura a Livigno. Questa mattina sono partito un po’ imballato ma poi mi sono sbloccato. Per quanto riguarda la crono avevo delle buone sensazioni. Mi sono gestito ed è andata bene

 

I dirigenti di Aurora Brian Val, stanchi ma felici dopo una intensa giornata di appassionato lavoro ringraziano i volontari, gli sponsor e tutte le persone che hanno reso possibile la manifestazione

 

Comunicato Stampa / Luca Galimberti

Foto: Castelli Arrivi e podi

Allegate Classifiche e testo in PDF




 ;

Canyon//SRAM Racing and Quick-Step Floors take the first gold medals A DAVIDE BALLERINI IL MEMORIAL MARCO PANTANI – GP SIDERMEC COPPA SABATINI - VINCE LOBATO Gianni Moscon vince il Giro della Toscana