#EUROROAD19: GLORIA PER PATERNOSTER, PONOMAR E PLUIMERS pubblicato il 09/08/2019

 Lausanne (Sui), 9 agosto 2019 

#EUROROAD19: GLORIA PER PATERNOSTER, PONOMAR E PLUIMERS 

Archiviate le prove a cronometro i Campionati Europei su strada in corso di svolgimento ad Alkmaar (Paesi Bassi) sono proseguiti oggi con le prime gare in linea. 

A conquistare la prova delle Donne Under 23 è stata una delle atlete più in vista del panorama internazionale: l’italiana Letizia Paternoster

Quello della ventenne trentina è stato un vero e proprio successo di squadra. La nazionale italiana, infatti, ha controllato ogni attacco fin dai primi chilometri, in modo particolare quelli delle britanniche Holden e Georgi

 

Inevitabile quindi una volata a ranghi compatti con la Paternoster vincitrice nettamente sulla polacca Marta Lach e sull’olandese Lonneke Unneken

Per Letizia Paternoster si tratta del primo titolo continentale su strada dopo i 15 conquistati in pista, disciplina in cui ha vinto anche cinque campionati del mondo. 

Tra gli Junior è il successo è andato, con un’azione da finisseur, all’ucraino Andreii Ponomarev. 

La gara si è sviluppata intorno ad una lunga fuga che ha visto al comando per oltre cinquanta chilometri un drappello formato da Maurice Ballerstedt e Marco Brenner (Germania), Andrea Piccolo, vincitore due giorni fa del titolo a cronometro, e Tomas Trainini (Italia) ed Enzo Leijnse (Paesi Bassi) sui quali, a circa trenta chilometri dalla conclusione, si sono riportati Andrii Ponomar (Ucraina), Lars Van Ryckeghem (Belgio) e Gleb Karpenko (Estonia). Alle spalle degli otto battistrada sono stati i corridori francesi i più attivi nel guidare l’inseguimento che però non si è concretizzato. 

 

Poco prima dell’inizio dell’ultimo giro, a circa 13 chilometri dal termine, Ponomar ha attaccato ed in breve ha guadagnato un leggero margine di vantaggio mentre alle sue spalle gli inseguitori non sono riusciti ad organizzarsi. Ponomar è stato protagonista di una grande prova di forza ed ha tagliato il traguardo con 21” su un gruppetto regolato dal tedesco Maurice Ballerstedt sull’italiano Andrea Piccolo

 




 

La giornata odierna si è aperta con la gara riservata alle Donne Junior che è stata caratterizzata dalla pioggia ed ha proposto una lunga serie di attacchi, la maggior parte quali da parte delle nazionali italiana ed olandese, ai quali il gruppo non ha mai concesso vantaggi superiori ai 10/15 secondi. 

Così è stato anche nella tornata finale quando dal gruppo delle migliori, a otto chilometri dall’arrivo, ha attaccato Ilse Pluimers che in breve ha guadagnato un leggero margine di vantaggio. 

Alle sue spalle il gruppo non è riuscito ad organizzarsi per chiudere il gap lasciando così via libera alla Pluimers che ha tagliato il traguardo in solitudine con 4” di vantaggio nei confronti del drappello delle inseguitrici regolato allo sprint dalla sua connazionale Sofie Van Rooijen sulla francese Kristina Nenadovic

 

Al termine di questa giornata i Paesi Bassi, con 9 medaglie (4 ori, 2 argenti e 3 bronzi), guidano il medagliere davanti all’Italia e alla Germania. 

Il programma dei Campionati Europei proseguirà domani con le gare in linea Uomini Under 23 (138 chilometri, partenza ore 9,00) e Donne Elite (115 chilometri, partenza ore 13,30) 

Foto (credit: foto Bettini)

Info, risultati, elenchi partenti e programmazione TV #EuroRoad19 – clicca qui




 ;



Foto
#EUROROAD19: GLORIA PER PATERNOSTER, PONOMAR E PLUIMERS © Bettini Photo
#EUROROAD19: GLORIA PER PATERNOSTER, PONOMAR E PLUIMERS © Bettini Photo
#EUROROAD19: GLORIA PER PATERNOSTER, PONOMAR E PLUIMERS © Bettini Photo
#EUROROAD19: GLORIA PER PATERNOSTER, PONOMAR E PLUIMERS © Bettini Photo
#EUROROAD19: GLORIA PER PATERNOSTER, PONOMAR E PLUIMERS © Bettini Photo
#EUROROAD19: GLORIA PER PATERNOSTER, PONOMAR E PLUIMERS © Bettini Photo
#EUROROAD19: GLORIA PER PATERNOSTER, PONOMAR E PLUIMERS © Bettini Photo
#EUROROAD19: GLORIA PER PATERNOSTER, PONOMAR E PLUIMERS © Bettini Photo
#EUROROAD19: GLORIA PER PATERNOSTER, PONOMAR E PLUIMERS © Bettini Photo
#EUROROAD19: GLORIA PER PATERNOSTER, PONOMAR E PLUIMERS © Bettini Photo
#EUROROAD19: GLORIA PER PATERNOSTER, PONOMAR E PLUIMERS © Bettini Photo
#EUROROAD19: GLORIA PER PATERNOSTER, PONOMAR E PLUIMERS © Bettini Photo
#EUROROAD19: GLORIA PER PATERNOSTER, PONOMAR E PLUIMERS © Bettini Photo
#EUROROAD19: GLORIA PER PATERNOSTER, PONOMAR E PLUIMERS © Bettini Photo
#EUROROAD19: GLORIA PER PATERNOSTER, PONOMAR E PLUIMERS © Bettini Photo
#EUROROAD19: GLORIA PER PATERNOSTER, PONOMAR E PLUIMERS © Bettini Photo
#EUROROAD19: GLORIA PER PATERNOSTER, PONOMAR E PLUIMERS © Bettini Photo
#EUROROAD19: GLORIA PER PATERNOSTER, PONOMAR E PLUIMERS © Bettini Photo
LAURENS DE PLUS CONQUISTA IL BINCK BANK TOUR GIMONDI CI HA LASCIATO ED ORA LA STORIA E' LEGGENDA, fra tutti il [...] Hodeg blasts to victory at the BinckBank Tour NIZZOLO si impone nella 1a tappa dell VUELTA A BURGOS