Giro d’Italia 2016 - 99a edizione della corsa rosa

6 - 29 maggio 2016

Il Giro d'Italia 2016 sarà il 99° da Apeldoorn in Olanda a Torino, dal 6 al 29 maggio. Il via dai Paesi Bassi e l'arrivo nel capoluogo piemontese     EXPO Milano, 5 ottobre 2015 - Il Giro 2016 ha svelato le sue carte presso l'Auditorium in EXPO Milano, con una presentazione che ha visto presenti fra gli altri la nostra Francesca Lugeri, la Geologa del Giro che ha iniziato la sua avventura rosa grazie a BIKENEWS.IT Si parte il 6 maggio da Apeldoorn nei Paesi Bassi e si arriva il 29 maggio a Torino, dopo 3.383 km e 21 tappe. La 99esima edizione della corsa rosa targata Gazzetta-Rcs Sport si può riassumere in due crono individuali (prima e nona tappa), una cronoscalata (15esima tappa), quattro tappe di alta montagna. Presentiamo le altimetrie concesse dall'organizzazione, che descrivono tutte le tappe e i dettagli in 3D delle salite più [...]

Continua »
15a tappa

FOLIFOROV vince la 15 ª tappa, domenica 22 maggio, Castelrotto-Alpe di Siusi (Crono individuale), 10,850 km, KRUIJSWIJK in MAGLIA ROSA
Download:   altimetria  -  planimetria  -  tabella orari  -
data: 22/05/2016 - partenza: Castelrotto - arrivo: Alpe di Siusi (Crono individuale) - lunghezza: 10,850 km - dislivello:  m

Tappa n. 15 – CASTELROTTO – ALPE DI SIUSI ITT

 

Percorso

Cronometro individuale in salita. Primi 1800 m in falsopiano seguiti da 9 km di salita, 8,3% di media. Strada larga e ben pavimentata. Tratti rettilinei sono intervallati a tornanti dal raggio di curvatura elevato. Cronometraggio intermedio al km 4,4.

 

Ultimi km

Gli ultimi chilometri sono interamente in salita con una pendenza molto costante (media 8%, max 11%), tutti su strade larghe e ben pavimentate. Nella parte finale si affronta una serie di tornanti. L’arrivo è largo 6 m su fondo di asfalto al termine di un rettilineo di 180 m.


15 ª tappa, domenica 22Castelrotto-Alpe di Siusi (Crono individuale), 10,850 km 



Ultimi Km



FOLIFOROV CONQUISTA L'ALPE DI SIUSI - 
KRUIJSWIJK BLINDA CON UN 2° POSTO LA SUA MAGLIA ROSA, VALVERDE SCONFITTO CHAVES, DISASTRO NIBALI
 
Alpe di Siusi (BZ), 22 maggio 2015 - Nella 15a tappa del 99° Giro d'Italia, disputata a cronometro in salita nei 10,850 km che collegano Castelrotto all'Alpe di Siusi, è stata la giornata del russo Alexander Foliforov che ha segnato il miglior tempo per pochi centesimi di secondo, sulla stupenda maglia rosa dell'olandese della Lotto-Jumbo Nl Steven Kruijswijk che rafforza la sua leadership in classifica generale.

Debagle di Vincenzo Nibali, che non ha a pieno recuperato, dopo i segni di cedimento riscontrati ieri sul Psso Valparola nel tappone dolomitico con arrivo a Crovara, complice senz'altro il nervosismo per non avere avuto buone sensazioni, qualche tifoso troppo caloroso e soprattutto la grande sfortuna del salto di catena con rottura del cambio, prima di aver atteso i secondi necessari per il cambio della bicicletta.

L'altro grande sconfitto è il furetto colombiano Esteban Chaves, vincitore ieri del tappone dolomitico a Corvara, che non ha brillato chiudendo 40" dietro l'olandese in maglia rosa.

Altra nota, la risposta all'indomani della crisi di Valverde, con il bel terzo posto del capitano Movistar, a 23" da Foliforov.
 

Un Nibali affranto colpito anche dalla sfortuna, all'arrivo di Alpe di Siusi © Photo BIKENEWS.IT CREDIT LUGERI

 
Ordine d'arrivo 15a tappa 99° Giro d'Italia
1    Alexander Foliforov (Rus) Gazprom-Rusvelo    0:28:39     
2    Steven Kruijswijk (Ned) Team LottoNl-Jumbo          
3    Alejandro Valverde (Spa) Movistar Team    0:00:23     
4    Sergey Firsanov (Rus) Gazprom-Rusvelo    0:00:30     
5    Michele Scarponi (Ita) Astana Pro Team    0:00:36     
6    Esteban Chaves (Col) Orica-GreenEdge    0:00:40     
7    Ilnur Zakarin (Rus) Team Katusha    0:00:47     
8    Joe Dombrowski (USA) Cannondale Pro Cycling    0:00:52     
9    Bob Jungels (Lux) Etixx - Quick-Step    0:01:04     
10    Rafal Majka (Pol) Tinkoff Team    0:01:09     
 

La maglia sempre più ROSA di Steven Kruijswijk all'Alpe di Siusi © Photo BIKENEWS.IT CREDIT LUGERI
 
Classifica generale dopo la 15a tappa del 99° Giro d'Italia
1    Steven Kruijswijk (Ned) Team LottoNl-Jumbo    60:41:22     
2    Esteban Chaves (Col) Orica-GreenEdge    0:02:12     
3    Vincenzo Nibali (Ita) Astana Pro Team    0:02:51     
4    Alejandro Valverde (Spa) Movistar Team    0:03:29     
5    Rafal Majka (Pol) Tinkoff Team    0:04:38     
6    Ilnur Zakarin (Rus) Team Katusha    0:04:40     
7    Andrey Amador (CRc) Movistar Team    0:05:27     
8    Bob Jungels (Lux) Etixx - Quick-Step    0:07:14     
9    Kanstantsin Siutsou (Blr) Dimension Data    0:07:37     
10    Jakob Fuglsang (Den) Astana Pro Team    0:07:55     
 
 

ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA
STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA


L'olandese, secondo con lo stesso tempo, consolida la leadership.
Incidente meccanico per Nibali costretto a cambiare la bicicletta.

Alpe di Siusi (Seiser Alm), 22 maggio 2016 – Il corridore russo Alexander Foliforov (Gazprom - Rusvelo) ha vinto la quindicesima tappa del 99º Giro d'Italia, la Cronometro Individuale da Castelrotto (Kastelruth) all'Alpe di Siusi (Seiser Alm) di 10,850 km. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Steven Kruijswijk (Team Lotto NL - Jumbo), per soli 16 centesimi di secondo, e Alejandro Valverde (Movistar Team).

Steven Kruijswijk (Team Lotto NL - Jumbo) indossa ancora Maglia Rosa di leader della Classifica Generale.

RISULTATO FINALE
1 - Alexander Foliforov (Gazprom - Rusvelo) - 10,850 km in 28'39", media 22,617 km/h
2 - Steven Kruijswijk (Team Lotto NL - Jumbo) s.t.
3 - Alejandro Valverde (Movistar Team) a 23"

MAGLIE

  • Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel - Steven Kruijswijk (Team Lotto NL - Jumbo)
  • Maglia Rossa, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Algida - Giacomo Nizzolo (Trek - Segafredo)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum - Damiano Cunego (Nippo - Vini Fantini)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin - Bob Jungels (Etixx - Quick-Step)
CLASSIFICA GENERALE
1 - Steven Kruijswijk (Team Lotto NL - Jumbo)
2 - Esteban Chaves (Orica Greenedge) a 2'12"
3 - Vincenzo Nibali (Astana Pro Team) a 2'51"
4 - Alejandro Valverde (Movistar Team) a 3'29"
5 - Rafal Majka (Tinkoff) a 4'38"



Il vincitore
Alexander Foliforov subito dopo il traguardo, ha dichiarato: "È incredibile. È come un sogno vincere questa tappa. Sono venuto al Giro preparandomi specificatamente per questo giorno perché le cronometro in salita sono la mia specialità. Ho dato il massimo ma non mi aspettavo di vincere. Ad ogni modo questa non sarà la mia ultima vittoria".

La Maglia Rosa 
Steven Kruijswijk ha dichiarato: "Volevo davvero vincere questa tappa, ieri sono arrivato secondo. Alla fine mi hanno detto che sono andato vicinissimo alla vittoria, ma la cosa più importante è aver guadagnato del tempo sui miei rivali in Classifica Generale. Ho dato tutto e sento che riuscirò a difendere la Maglia Rosa nell'ultima settimana".

Seguiranno le dichiarazioni della conferenza stampa e altri materiali.



DOMANI SECONDA ED ULTIMA GIORNATA DI RIPOSO



TAPPA DEL 24 MAGGIO
Tappa n. 16 – Bressanone (Brixen) - Andalo – 132 km
Tappa breve ma caratterizzata da lunghe salite e discese. Avvio in falsopiano a scendere per i primi 40 km fino a poco dopo Bolzano (TV) quando si affronta la classica salita del passo della Mendola che immette nella lunghissima (e ondulata) discesa fino ai piedi della salita finale. Salita divisa in due parti, la prima fino a Fai della Paganella (GPM) e la seconda fino all’arrivo. Da segnalare a 200 m dal GPM, all’interno dell’abitato di Fai della Paganella, un tratto al 15% di pendenza.


 
Ultimi km
Ultimi 10 km spezzati nettamente in due parti. I primi 4 km in discesa veloce, su strada larga e in parte di pendenza elevata. I successivi 6 km in salita prima leggera, poi marcata che termina a 2 km dall’arrivo. Segue un falsopiano a salire. Larghezza della sede stradale all’arrivo 7 m, pavimentazione in asfalto, rettilineo di 80 m in leggera salita.

DOWNLOAD

#Giro

PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
VIDEO CREDIT: ANSA - BAZZI
 

 

KRUIJSWIJK SEMPRE PIÙ LEADER
Alexander Foliforov sorprende tutti nella cronoscalata

Alpe di Siusi (Seiseralm), 22 maggio 2016 – Il corridore russo Alexander Foliforov della Gazprom - Rusvelo ha vinto a sorpresa la cronoscalata dell'Alpe di Siusi con un vantaggio di 16 centesimi di secondo su Steven Kruijswijk
L’olandese ha rafforzato la sua leadership a una settimana dalla conclusione del Giro e ha distanziato ulteriormente Esteban ChavesVincenzo Nibali e Alejandro Valverde che lo seguono in quest’ordine nella Classifica Generale.

Il campione italiano è stato rallentato anche da un incidente meccanico che lo ha costretto a cambiare la bicicletta.

DOWNLOAD

RISULTATO FINALE
1 - Alexander Foliforov (Gazprom - Rusvelo) - 10,850 km in 28'39", media 22,617 km/h
2 - Steven Kruijswijk (Team Lotto NL - Jumbo) s.t.
3 - Alejandro Valverde (Movistar Team) a 23"

MAGLIE

  • Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel - Steven Kruijswijk (Team Lotto NL - Jumbo)
  • Maglia Rossa, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Algida - Giacomo Nizzolo (Trek - Segafredo)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum - Damiano Cunego (Nippo - Vini Fantini)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin - Bob Jungels (Etixx - Quick-Step)



CLASSIFICA GENERALE
1 - Steven Kruijswijk (Team Lotto NL - Jumbo)
2 - Esteban Chaves (Orica Greenedge) a 2'12"
3 - Vincenzo Nibali (Astana Pro Team) a 2'51"
4 - Alejandro Valverde (Movistar Team) a 3'29"
5 - Rafal Majka (Tinkoff) a 4'38"

LE PILLOLE STATISTICHE

  • Prima di Alexander Foliforov ci sono stati tre atleti russi a vincere cronometro al Giro e tutti hanno vinto anche la Classifica Generale nella loro carriera: Evgueni Berzin (3 crono, 1 Classifica Generale); Pavel Tonkov (1 crono, 1 Classifica Generale) e Denis Menchov (1 crono, 1 Classifica Generale)
  • Steven Kruijswijk ottiene un risultato straordinario che gli consente di conservare la Maglia Rosa: non si tratta solo del suo primo podio in una cronometro del Giro, ma anche l’unico podio nelle 46 cronometro che ha corso nella sua carriera da professionista
  • Primo podio al Giro per Alejandro Valverde, con i suoi 36 anni è l’atleta più anziano a podio in questo Giro



DICHIARAZIONI CONFERENZA STAMPA
La Maglia Rosa 
Steven KruijswijkPer me è una giornata storica. Ho perso la tappa di un nonnulla ma ho guadagnato più tempo di quanto pensassi sui miei rivali. Non avrei mai pensato di essere in testa il weekend prima dell'ultima settimana. Sono nella miglior forma della mia carriera. Trattandosi di una cronometro corta sapevo di dover partire subito forte. Ho poi trovato il ritmo ideale ma gli ultimi due chilometri erano davvero duri. Non ho ancora vinto il Giro ma spero di difendere la Maglia Rosa fino alla fine. Ho fiducia nella mia squadra ma ChavesNibali e Valverde sono tutti ugualmente pericolosi. Non conosco le prossime tappe di montagna in dettaglio ma so che le ultime due saranno molto impegnative a causa dell'altitudine”.

Il vincitore di tappa Alexander Foliforov“Ero molto teso mentre stava arrivando la Maglia Rosa perché vedevo le immagini in TV. Ho pensato che Kruijswijk vincesse. Ancora non posso credere di aver vinto una tappa al Giro d’Italia! Le cronoscalate sono la mia specialità. Ne ho vinta una simile al GP Sochi in Russia [su una distanza di 10,3 km lo scorso anno] e sono arrivato quinto in un'altra al Giro della Valle d’Aosta [su una distanza di 9,2 km da Champdepraz a Covarey dietro Fabio AruKenny ElissondeJoe Dombrowski Ilnur Zakarin all'età di 18 anni]. La vittoria di oggi è molto importante per la nostra squadra, per i nostri sponsor e per me, soprattutto considerando che siamo qui come wildcard. Abbiamo dimostrato che possiamo lottare e vincere una tappa”.

DOMANI TERZA ED ULTIMA GIORNATA DI RIPOSO

#Giro

PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
VIDEO CREDIT: ANSA - BAZZI



SCARICA LE CLASSIFICHE UFFICIALI DELLA 15a TAPPA DEL 99° GIRO D'ITALIA


 

 

BUONGIORNO DALLA TAPPA 15 DEL GIRO D’ITALIA
L'attesa cronoscalata dell'Alpe di Siusi attende i corridori dopo le fatiche dolomitiche

Castelrotto (Kastelruth), 22 maggio 2016 – Buongiorno dalla quindicesima tappa del Giro d'Italia, la cronometro individuale da Castelrotto (Kastelruth) all'Alpe di Siusi (Seiser Alm) di 10,850 km.

Primo corridore a partire domani nella cronometro: Jack Bobridge (Trek - Segafredo) - 13.30
Ultimo corridore a partire domani nella cronometro: Steven Kruijswijk (Team Lotto NL - Jumbo) - 16.46
I corridori partiranno ogni minuto, con eccezione degli ultimi 15 che partiranno ogni tre minuti.

METEO
Castelrotto (Kastelruth - Partenza primo corridore): Sereno, 23°C. Vento: moderato – 14 kmh.
Alpe di Siusi (Seiser Alm - Arrivo ultimo corridore): Sereno, 14°C. Vento: moderato – 20 kmh.

DOWNLOAD

MAGLIE

  • Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel - Steven Kruijswijk (Team Lotto NL - Jumbo)
  • Maglia Rossa, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Algida - Giacomo Nizzolo (Trek - Segafredo)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum - Damiano Cunego (Nippo - Vini Fantini)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin - Bob Jungels (Etixx - Quick-Step)

PUNTI E ABBUONI IN PALIO
Nessun abbuono in palio per la classifica generale, 15 punti in palio per la classifica della Maglia Rossa e 35 punti in palio per la classifica di miglior scalatore.

CLASSIFICA GENERALE
1 - Steven Kruijswijk (Team Lotto NL - Jumbo)
2 - Vincenzo Nibali (Astana Pro Team) a 41"
3 - Esteban Chaves (Orica Greenedge) a 1'32"
4 - Alejandro Valverde (Movistar Team) a 3'06"
5 - Andrey Amador (Movistar Team) a 3'15"



Tappa n. 15 – Castelrotto (Kastelruth) - Alpe di Siusi (Seiser Alm) – Cronometro Individuale – 10,850 km
Arrivo: 17.15 circa
Quartiertappa: Condominio Sciliar, Compatsch 67

Percorso
Cronometro individuale in salita. Primi 1800 m in falsopiano seguiti da 9 km di salita, 8,3% di media. Strada larga e ben pavimentata. Tratti rettilinei sono intervallati a tornanti dal raggio di curvatura elevato. Cronometraggio intermedio al km 4,4.
 
Ultimi km
Gli ultimi chilometri sono interamente in salita con una pendenza molto costante (media 8%, max 11%), tutti su strade larghe e ben pavimentate. Nella parte finale si affronta una serie di tornanti. L’arrivo è largo 6 m su fondo di asfalto al termine di un rettilineo di 180 m.

PUNTI D'INTERESSE
CASTELROTTO / KASTELRUTH – km 0
Il nome origina da un vecchio maniero romanico del 1200, chiamato appunto Castelvecchio, i cui ruderi sono ancora visibili e visitabili liberamente, in posizione dominante su un blocco roccioso, nella località di Siusi allo Sciliar, a quota 1273. Castelrotto fruisce della denominazione di “comune mercato” che era, soprattutto nel passato, un segno di distinzione. Molta parte del territorio del comune di Castelrotto è inserito nel Parco naturale dello Sciliar, ai piedi dell’Alpe di Siusi, luoghi in cui natura e attività, quelle legate al turismo convivono, sia estivo, sia invernale, in piena armonia. L’economia della zona nel passato si reggeva soprattutto sull’allevamento, grazie anche agli spaziosi pascoli, mentre poi è il turismo, con ottime ricettività in ogni stagione, la voce preponderante dell’economia.
La chiesa dei Santi Pietro e Paolo che risale a metà del 1800 è distinta dalla sagoma del grande campanile che svetta sulle tipiche e piacevoli abitazioni. Diverse sono le tradizioni popolari, fra le quali il “matrimonio contadino”.
Sono di Castelrotto i noti sciatori – e cugini – Denise Karbon (1980) e Peter Fill (1982).
Il parco naturale Sciliar-Catinaccio è una grande area che comprende e preserva le peculiari prerogative ambientali e paesaggistiche dell’area compresa fra il massiccio dello Sciliar con la vetta più elevata, il monte Pez, m.2563 e il Catinaccio con la vetta del Catinaccio d’Antermoia a m.3004. Nel comprensorio costituisce, fra vari altri, piacevole motivo il lago di Fié, nell’omonimo comune, soffuso di una particolare atmosfera che ha alimentato leggende locali.
 
ALPE DI SIUSI / SEISERALM (GPM) – km 10,8
L’altopiano dell’Alpe di Siusi (arrivo in salita e GPM 1^categoria) è situato circa a quota m.1850 ed è l’alpeggio più vasto d’Europa con un’estensione di 52 kmq. Delimitato dalla Val Gardena a nord, dal gruppo del Sassolungo a nord-est e dal massiccio dello Sciliar a sud est che connota la zona con la sua caratteristica sagoma. Da qui lo sguardo può arrivare al gruppo del Sella, del Catinaccio e della Marmolada. L’Alpe di Siusi è ricchissima d’infrastrutture per il turismo invernale ed estivo con impianti che la collegano anche a Ortisei e Siusi, nella Val Gardena.
Il Giro d’Italia, nel 2009, nella sua fase iniziale, ha qui decretato la vittoria del russo Denis Menchov nella 5^ tappa, con partenza da San Martino di Castrozza.

COPERTURA TV
Le immagini della 99° edizione del Giro d’Italia vengono distribuite ai quattro angoli del globo: sono 184 i Paesi collegati con la Corsa Rosa, tramite 29 diversi network televisivi, 24 dei quali trasmettono in diretta.

IN ITALIA
RAI – Radio Televisione Italiana, storico host broadcaster dell’evento, garantisce alla Corsa Rosa ampia copertura. Il racconto delle fasi live delle tappe è articolato in tre distinte trasmissioni: si comincia con “Prima diretta” su Rai Sport 1, per passare in simulcast anche su Rai 3 e Rai HD a “Giro in diretta” nella fascia oraria 15:10 - 16:15, che lancia “Giro all’arrivo”, cronaca dell’ora finale di gara fino alle 17:15. Subito a ruota, le tradizionali analisi del dopo gara del Processo alla Tappa con chiusura alle 18:00. 
Telecamere puntate anche sulla partenza, con Giro Mattina che dal relativo villaggio trasmette su Rai Sport 1 operazioni di firma, interviste e il via della tappa, soffermandosi anche su aspetti di colore. Aneddoti e approfondimenti storici e culturali garantiti dalla rubrica “Viaggio nell’Italia del Giro”.
Per chi non ha la possibilità di seguire l’evento nel pomeriggio, completano il quadro la trasmissione serale TGiro, con il racconto della giornata appena conclusa, a partire dalle 20:00 su Rai Sport 1 e la successiva Giro Notte, riassunto di 90’ della tappa in programma per le 22:45 su Rai Sport 2. Streaming della Corsa Rosa sul sito 
www.rai.tv.

NEL MONDO
In Italia l’evento può essere seguito in diretta anche su Eurosport, che copre tutto il continente europeo grazie alle sue trasmissioni on-site in apertura alle 14:15 e al commento in 19 diverse lingue, distribuito in 53 Paesi.
In Francia invece, la diretta delle tappe ha luogo in esclusiva su beINSports, con approfondimenti direttamente dal campo di gara.
L’emittente pubblica olandese NOS trasmette gli ultimi 90 minuti delle tappe disputate nei fine settimana e gli highlights giornalieri di ogni frazione.
Copertura televisiva in chiaro in Europa è prevista anche per gli appassionati fiamminghi (con le dirette di VRT), danesi (live su TV2 Denmark), svizzeri (grazie a SRG SSR), spagnoli (diretta su Teledeporte e sull’emittente basca EITB) e kazaki, con gli highlights trasmessi da Kaz Sports.
La Corsa Rosa sbarca in America Latina grazie al network ESPN, che copre l’evento in diretta grazie al commento portoghese in Brasile, inglese nei Caraibi e in spagnolo nei rimanenti Paesi del Sudamerica. Ampia scelta per gli appassionati colombiani, che possono sintonizzarsi per seguire il live anche su RCN e su Señal Colombia. TDN garantisce la diretta in Messico e America Centrale, mentre beIN Sports trasmette negli Stati Uniti e RDS per il pubblico francofono del Canada.
Giro d’Italia anche sugli schermi di Medio Oriente e Nord Africa grazie alle dirette di beIN Sports, mentre in Sudafrica e Africa Subsahariana l’evento è visibile su vari canali dell’emittente Supersport.
In Asia, lo spettacolo della Corsa Rosa viene offerto in diretta in 16 Paesi grazie a Eurosport Asia Pacific; J Sports trasmette live in esclusiva in Giappone, altrettanto fa LeTV in Cina.
Gli highlights della gara sono poi visibili su FPT Telecom in Vietnam, mentre a beneficio del pubblico thailandese le fasi salienti delle tappe sono in programmazione sia su True Visions che su NOW26.
In Australia si conferma anche nel 2016 grande interesse per il Giro: SBS trasmette tutte le 21 le tappe in diretta, mentre Fox Sports ne offre gli highlights. Sia dirette, sia riassunti giornalieri in Nuova Zelanda grazie a Sky.
Infine, le immagini della Corsa Rosa vengono distribuite in tutto il mondo attraverso la piattaforma SNTV - Sports News Television e grazie a Sport24, il canale sportivo 24 ore su 24 rivolto al pubblico dei passeggeri di aerei e navi da crociera.

GIRO D’ITALIA – RIDE GREEN
Nella tappa di ieri raccolti oltre 3.350 kg di rifiuti, di cui l'87% sarà riciclato. Il totale fino ad ora è di oltre 31 tonnellate di rifiuti raccolti.

#Giro

PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
VIDEO CREDIT: ANSA - BAZZI

SCARICA L'ORDINE DI PARTENZA DELLA CRONOMETRO 
 


  166_17_T15_AlpeSiusi_alt.jpg   166_17_T15_AlpeSiusi_plan.jpg   166_17_T15_AlpeSiusi_ITT_CR.pdf   166_17_T15_3D.jpg   166_17_T15_AlpeSiusi_ukm.jpg
Video

 ;

 ;

 ;

 ;

 ;



Foto
IL GIRO D’ITALIA 2016 SALE ALL’ALPE DI SIUSI: LA CRONOSCALATA VERSO L’ALPEGGIO PIÙ ALTO D’EUROPA
IL GIRO D’ITALIA 2016 SALE ALL’ALPE DI SIUSI: LA CRONOSCALATA VERSO L’ALPEGGIO PIÙ ALTO D’EUROPA
IL GIRO D’ITALIA 2016 SALE ALL’ALPE DI SIUSI: LA CRONOSCALATA VERSO L’ALPEGGIO PIÙ ALTO D’EUROPA
IL GIRO D’ITALIA 2016 SALE ALL’ALPE DI SIUSI: LA CRONOSCALATA VERSO L’ALPEGGIO PIÙ ALTO D’EUROPA
IL GIRO D’ITALIA 2016 SALE ALL’ALPE DI SIUSI: LA CRONOSCALATA VERSO L’ALPEGGIO PIÙ ALTO D’EUROPA
IL GIRO D’ITALIA 2016 SALE ALL’ALPE DI SIUSI: LA CRONOSCALATA VERSO L’ALPEGGIO PIÙ ALTO D’EUROPA
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO
ALEXANDER FOLIFOROV VINCE LA CRONOSCALATA DEL GIRO D'ITALIA STEVEN KRUIJSWIJK RIMANE IN MAGLIA ROSA © PHOTO CREDIT: ANSA - PERI / DI MEO / ZENNARO


Articoli correlati

 22 MAGGIO 2016: CASTELROTTO – ALPE DI SIUSI UNA MODERNA CRONOSCALATA NELLA STORIA DEL CICLISMO
 IL GIRO D’ITALIA 2016 SALE ALL’ALPE DI SIUSI: LA CRONOSCALATA VERSO L’ALPEGGIO PIÙ ALTO D’EUROPA
 TUTTA L’ALPE DI SIUSI PRONTA AD ACCOGLIERE IL GIRO D’ITALIA 2016
 FOLIFOROV CONQUISTA L'ALPE DI SIUSI al GIRO D'ITALIA - KRUIJSWIJK IN ROSA VINCE SU CHAVES e NIBALI
 GIRO D’ITALIA: PETER FILL OSPITE DEL TEAM CON LA NUOVA DE ROSA SK PININFARINA LUXURY.
 JUNGELS TIME TRIALS HIS WAY BACK TO GIRO D’ITALIA TOP 10
 Due note piacevoli nella cronoscalata dell'Alpe di Siusi: Ulissi e Petilli
 Foliforov vince la cronoscalata all’Alpe di Siusi. Per la Gazprom-RusVelo un successo storico
 GIRO D'ITALIA: DANIEL FELIPE MARTINEZ 31° NELLA CRONOSCALATA
 KRUIJSWIJK SFIORA IL SUCCESSO CON SPECIALISSIMA NELLA CRONOSCALATA DEL GIRO E SI CONFERMA LEADER

« indietro