Giro d'Italia 2015

Sabato 9 maggio / Domenica 31 maggio 2015

Il 98° Giro d'Italia, tutte le tappe Ventuno frazioni dal 9 al 31 maggio per un totale di 3.486 km. Si parte da Sanremo, si arriva a Milano.   GIRO D'ITALIA 2015: UN PERCORSO EQUILIBRATO E MODERNO Presentata l’edizione 98 con 1 cronosquadre, 1 cronometro individuale, 5 tappe di alta montagna, 7 tappe pianeggianti e 7 di media montagna. Partenza dalla Riviera dei Fiori e conclusione a Milano dove, a maggio, inizierà ufficialmente l’Expo 2015. Il Giro d’Italia ricorderà Alfredo Martini. L’omaggio del Giro a Evans. Sulle strade della Corsa Rosa anche una gran fondo per amatori. Il saluto del Presidente dell’UCI, Cookson. Milano, 6 ottobre 2014. E’ stata presentata oggi a Milano l’edizione numero [...]

Continua »
Riposo

Riposo (Madonna di Campiglio) data: 25/05/2015 - partenza:  - arrivo:  - lunghezza:  km - dislivello:  m



 
Pinzolo, 25 maggio 2015 - Amici di Bikenews, è il vostro Andrea Magnani che Vi scrive e vi racconta come sta trascorrendo questo giorno di riposo del Giro d'Italia edizione 2015.
Finalmente è arrivato il 2° giorno di riposo, proprio l'indomani dell'arrivo a Patascos (in cima alla pista da sci Tre3 di 
Madonna di Campiglio) al termine della 15a tappa vinta dallo spagnolo Mikel Landa, con la maglia rosa di Alberto Contador e l'abbandono dalla corsa rosa di Richie Porte in seguito ai danni subiti nella caduta di Jesolo prima dell'arrivo (Il Giro era il mio grande obiettivo stagionale e ho lavorato duramente tutto l'inverno pensando a questa corsa. Ho avuto molta sfortuna questa settimana con la foratura e la penalità, ma è stata la caduta di venerdì a rivelarsi decisiva. Sono caduto pesantemente sul ginocchio e sull’anca e questo mi ha provocato molto dolore nella cronometro di sabato e nella tappa di ieri. Avrei voluto continuare a dare tutto me stesso, ma lo staff medico della squadra mi ha consigliato di non continuare, ha spiegato Porte.).
 

Bikenews ha trascorso la giornata di riposo passeggiando la mattina fra le strade ed alberghi di Pinzolo a caccia delle squadre e dei loro protagonisti e nel pomeriggio ha inforcato due MTB (gentilmente offerte da Marco e Luca Magnani e nonno Guido Neri - Prof degli anni '60), per salire in Val di Genova da Carisolo fino alle spettacolari Cascate Nardis, dove fra un ciclista con il numero di gara applicato al sotto sella e l'atro, incontrato lungo il percorso, abbiamo gustato un piatto di pasta al rifugio di fronte alla meraviglia della natura, in compagnia del gruppo di ciclisti della Val Rendena, e i due telecronisti Rai, Massimiliano Lelli ed un sempre in forma Andrea De Luca (Foto). 
In serata infine siamo stati ospiti del ritrovo dei campioni con "quelli della Salvarani", AdorniMagnaniMuccioliNeri ed altri a narrare aneddoti, ma dopo un buon piatto cucinato dal cuoco fotografo Ferrari, innaffiato da ottimo vino, quelle storie del ciclismo d'altri tempi, segreti dell'epopea di questi campioni.

aggiungiamo alcune foto sotto.....
 

98° GIRO D’ITALIA: BUONASERA DA MADONNA DI CAMPIGLIO
DOMANI È IL GIORNO DEL MORTIROLO (MONTAGNA PANTANI DEL GIRO D'ITALIA)

Battute dalla conferenza stampa di Fabio Aru. Presentato il libro "Tutto il Rosa della mia vita" di Carmine Castellano, storico direttore del Giro d'Italia
Video Interviste con Fabio Aru e Carmine Castellano, foto gallery


 
Madonna di Campiglio, 25 maggio 2015 - Il Giro d'Italia 2015 ha vissuto oggi la sua seconda giornata di riposo a Madonna di Campiglio. Nell'occasione si sono tenute varie conferenze stampa delle squadre e la presentazione del libro di Carmine Castellano.

Alla conferenza stampa dell'Astana Pro TeamFabio Aru ha commentato la tappa di domani e in particolare la salita del Mortirolo, che verrà cronometrata: 
"Il Mortirolo è la leggenda. L'ho fatto solo una volta da quel versante in allenamento, mai in corsa. E poi c'è l'incognita che viene dopo il giorno di riposo. È una salita lunga e durissima."

Carmine Castellano ha voluto commentare il proprio libro: "Si tratta di un libro in cui ho voluto raccontare soprattuto alcuni aneddoti che ho vissuto nei miei molti anni al Giro e che molti non conoscono."

La corsa riprenderà domani con la sedicesima tappa, Pinzolo - Aprica (174 km).

MAGLIE
MAGLIA ROSA – BALOCCO – Alberto Contador (TINKOFF SAXO)
MAGLIA ROSSA – ALGIDA – 
Elia Viviani (TEAM SKY)
MAGLIA AZZURRA – BANCA MEDIOLANUM – 
Beñat Intxausti (MOVISTAR TEAM)
MAGLIA BIANCA – EUROSPIN – Fabio Aru (ASTANA PRO TEAM)

PERCORSO TAPPA 16
Tappa di alta montagna. Si superano cinque GPM e 4.500m di dislivello nel corso della tappa. Si parte in salita da Pinzolo per superare il Campo Carlo Magno (in gran parte è la salita del giorno precedente), discesa veloce su Dimaro e quindi salita al Passo del Tonale. Discesa su Ponte di Legno e Edolo e quindi prima ascesa ad Aprica attraverso il paese di Santicolo (pendenze attorno al 15% nel primo tratto). Dopo Corteno Golgi di rientra sulla SS39 e si passa una prima volta sul traguardo. Discesa ampia e veloce nella prima parte, poi più stretta e tecnica fino a Stazzona. Passaggio pianeggiante (l’unico della tappa) attraverso Tirano per affrontare quindi il Mortirolo dal versante classico di Mazzo di Valtellina (con i 6 km centrali al 12,2% e punte del 18%). Discesa tecnica (e a carreggiata ristretta nella prima parte) fino a Monno e a seguire fino a Edolo dove si affrontano una seconda volta i 14 km che portano a Aprica.

Ultimi km
Strada interamente in salita con pendenze notevoli tra Edolo e Santicolo (max 15%) e che poi scemano man mano che ci si avvicina all’arrivo passando dal 5% ai 5km fino ad arrivare a pendenze inferiori al 2% negli ultimi 500 m. Larghezza della sede stradale all’arrivo 7,5 m, pavimentazione in asfalto in leggera salita.

Accesso al Passo del Mortirolo (da Mazzo di Valtellina)
L’accesso ai veicoli non accreditati sarà consentito fino alle ore 20.00 di lunedì 25 maggio.
Tutte le categorie di accreditati potranno accedere dalla località Mazzo di Valtellina, fino alle ore 13.00 di martedì 26 maggio. 
A partire dalle ore 13.00, l’accesso sarà consentito esclusivamente alle auto aventi funzioni in gara (targa rosa e targa verde) e alle autovetture di appoggio dei gruppi sportivi (targa gialla).
 
L’accesso dalla SS 42 (versante di Monno) sarà interdetto a tutte le categorie di accreditati (e non accreditati) a partire dalle ore 8.00 di martedì 26 maggio.



I CINQUE SENSI
Il Giro d’Italia vive oramai da oltre cent’anni e, giunto alla sua 98esima edizione, rappresenta l’incarnazione dell’italianità tutta attraversando i quattro angoli del Bel Paese. E in quanto incarnazione esso ha ormai acquisito tutti i cinque sensi dell’essere umano. Attraverso la vista, l’udito, l’olfatto, il gusto ed il tatto del Giro d’Italia vogliamo darvi informazioni utili affinché possiate prendere spunto per raccontare l’Italia attraversata dalla Corsa Rosa, la corsa più dura del mondo nel paese più bello del mondo.

Gusto
Piatto tipico: Sciatt
In dialetto locale significa rospo. Ma gli appetitosi Sciatt sono gustosi dadini di formaggio d'alpeggio, avvolti in pastella e fritti nello strutto. Accompagnati con insalatina fresca e fette di salame locale, valgono come antipasto o come primo o come secondo. Un appetitoso classico della Valtellina, insomma, assolutamente da non perdere.
A cura della redazione di 
Oggi Cucino

Olfatto
Trento Doc
Con la partenza di tappa rimaniamo per certi versi nel territorio della bollicina di montagna per antonomasia. Il Trento Doc si ottiene esclusivamente dalla spumantizzazione, solo metodo classico, di quei vitigni internazionali, soprattutto Chardonnay e Pinot Nero, che tuttavia sono da queste parti talmente da tanto tempo da essere ormai considerati ‘di casa’.
Grumello
Il giro si lascia sulla sua sinistra, per ben due volte, questa sottozona di produzione del Valtellina Superiore. Il nome deriva dall’omonimo castello. La zona di produzione, in totale circa 100 ha, risulta agronomicamente piuttosto omogenea. Aspetto non trascurabile, visto che i vini prodotti in quest’area esprimono grande finezza aromatica e gustativa.
A cura di Luca Gardini, 
Campione del Mondo Sommelier 2010

Udito
IL GIRO D’ITALIA È ANCHE… OPERA LIRICA
Aprica (km 102): I Lombardi è un dramma lirico d’opera in quattro atti composto da Giuseppe Verdi. Opera figlia dei tempi, si tratta di un grandioso racconto storico con slancio patriottico, la cui prima fu rappresentata a La Scala di Milano in data 11 febbraio 1843. Verdi dedicò la performance a Maria Luigia, L’Asburgica Duchessa di Parma, che morì poche settimane dopo la prima. Nel 1847 l’opera fu decisamente rivista, diventando la prima grande opera di verdi in francese e debuttando alla Salle Le Peletier dell’Opera di Parigi con titolo Jérusalem.
Vi consigliamo l’ascolto di: 
il coro O Signore, dal tetto Natio.
A cura di Matt Rendell.

Vista
Siamo nel cuore delle Alpi, tra alcune delle salite più classiche del ciclismo mondiale. A Pinzolo, un tuffo in epoche passate con le "danze macabre" degli affreschi dell'antica chiesa di San Vigilio. Ad Aprica, aperitivo all'Hotel Aprica, dove sono passati nobili, star e i più grandi campioni dello sci del mondo. Per gli sportivi, i sentieri intorno alla città sono oggi una delle più apprezzate palestre open air della mountain bike dell'intero Arco Alpino, con tanto di Skill Center.
A cura della 
redazione di Dove.

Tatto
Tipici dell'alta Valtellina e dei Monti Orobi gli utensili in pietra ollare, e i colorati pezzotti, tappeti artigianali che mixano diversi tipi di tessuti.
A cura della 
redazione di Dove.
PHOTO CREDIT: ANSA / DAL ZENNARO - ZENNARO - PERI
VIDEO CREDIT: ANSA / MENTUCCIA
 

Serata Adorni a Pinzolo a casa Neri


Pinzolo, 25 maggio 2015 - Bikenews.it ospite alla serata ricordo del 50esimo del Giro conquistato da Vittorio Adorni nel 1965, assieme ai compagni della squadra Salvarani, il Team che in 10 anni di attività conquistò tutto con campioni come PambiancoTacconeGimondiZandegùAltigRonchiniTrapéBaldiniMotta ed altri diamanti del ciclismo di quel periodo d'oro.

Ma non dimentichiamo un gregario di valore come il passista Franco Magnani (una vittoria al Giro d'Italia nella 15a tappa Mantova-Treviso del '63)....mio padre!


Abbiamo azzardato un pronostico discutendolo con Vittorio Adorni:
Sig. Adorni potrebbe oggi all'Aprica con il Mortirolo, la montagna Pantani ispiratrice di grandi campioni, essere la maglia rosa Alberto Contador a fare l'impresa, chiudendo questo Giro per affrontare l'ultima settimana "in discesa", controllando corsa e classifica in preparazione del prossimo Tour de France?

Adorni: 
" Ma certo è possibile. Alberto è un grande campione, uno che sente la corsa e la varolizza dandone risalto con le sue imprese. Certamente oggi potrebbe fare l'impresa, dipenderà anche da Fabio Aru e l'Astana. Tuttavia non dimentichiamoci che anche la tappa di sabato prossimo, la 20a con il Colle delle FInestre  ed arrivo a Sestriere, sarà ancora più importante come peso per il destino della maglia rosa del GIro 2015 "
A seguire i nostri video selezionati
  1. Video - Il "Giro Sauro" di Francesca Lugeri la geologa del Giro, in onda su Anteprima Giro Rai Sport 1 ogni giorno di tappa.
  2. Video - Una delle esilaranti Sit Com di Guido Foddis "BikiPedia" con CT Cassani ed i Prof. romagnoli (Malaguti, Montaguti, Marangoni, Belletti) Oggi è la volta de " Il SECONDO GIORNO DI RIPOSO" -  Divertentissimo, da non perdere!
  3. Video -  Presentazione 16a tappa Giro d'Italia Pinzolo/Aprica
  4. Video -  Intervista a Fabio Aru che parla della tappa dell'Aprica e del rivale Contador nel giorno di riposo a Campiglio
  5. Video - Carmine Castellano dopo un trentennio al comando della corsa Gazzetta, presenta il libro "Tutto il rosa della mia vita"
BIKIPEDIA IL VENTAGLIO

BIKIPEDIA: " IL SECONDO GIORNO DI RIPOSO "
BIKIPEDIA IL VENTAGLIO

Scarica le classifiche complete della tappa odierna del 98° Giro d'Italia
 



Video

 ;

 ;

 ;



Foto
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it
Il secondo giorno di riposo del 98° Giro d'Italia © Foto Bikenews.it


Articoli correlati

 2° Giorno di Riposo a Madonna di Campiglio e Pinzolo: Si lavano i panni e si fa una passeggiata in bici

« indietro