Giro d'Italia 2015

Sabato 9 maggio / Domenica 31 maggio 2015

Il 98° Giro d'Italia, tutte le tappe Ventuno frazioni dal 9 al 31 maggio per un totale di 3.486 km. Si parte da Sanremo, si arriva a Milano.   GIRO D'ITALIA 2015: UN PERCORSO EQUILIBRATO E MODERNO Presentata l’edizione 98 con 1 cronosquadre, 1 cronometro individuale, 5 tappe di alta montagna, 7 tappe pianeggianti e 7 di media montagna. Partenza dalla Riviera dei Fiori e conclusione a Milano dove, a maggio, inizierà ufficialmente l’Expo 2015. Il Giro d’Italia ricorderà Alfredo Martini. L’omaggio del Giro a Evans. Sulle strade della Corsa Rosa anche una gran fondo per amatori. Il saluto del Presidente dell’UCI, Cookson. Milano, 6 ottobre 2014. E’ stata presentata oggi a Milano l’edizione numero [...]

Continua »
Tappa/Stage 15

Mikel Landa vince la 15a tappa MAROSTICA - MADONNA DI CAMPIGLIO km 165 Contador 3° consolida la maglia rosa
Download:   altimetria  -  planimetria  -  geologia  -  classifica  
data: 24/05/2015 - partenza: Marostica - arrivo: Madonna di Campiglio - lunghezza: 165 km - dislivello: Alta montagna m

Mikel Landa vince a Campiglio la 15a tappa 16 anni dopo Pantani - Contador terzo consolida la propria maglia rosa


Altimetria 15a tappa
Altimetria generale
 

LA TAPPA DI OGGI
Tappa n. 15 – MAROSTICA - MADONNA DI CAMPIGLIO – 165km
Percorso
Tappa di alta montagna con arrivo in salita. Si risale inizialmente la Valdastico fino al GPM di La Fricca per poi affrontare la lunga discesa fino a Trento dove si superano i primi chilometri della salita del Monte Bondone che si lascia in direzione di Sarche, Terme di Comano e Tione di Trento. A 40km dall’arrivo la salita molto impegnativa di Passo Daone con una pendenza media sopra il 9% e punte fino al 14% nella parte centrale. Discesa impegnativa, su strada di montagna (carreggiata ristretta) con alcuni tornanti e pendenze mediamente elevate fino a Spiazzo. Si riprende quindi a risalire dapprima in falsopiano fino a Pinzolo e poi al 6% medio fino in prossimità degli ultimi 3 km dopo aver attraversato l’abitato di Madonna di Campiglio.

Ultimi km
Salita finale a partire da Carisolo di 15,5 km con pendenze molto costanti sempre attorno al 6,5% fino a Madonna di Campiglio dove si attraversa l’abitato (breve tratto in pavé) e in uscita si incontrano le pendenze massime (12%). Ultimi 2 km ancora attorno al 7% su strada ben pavimentata, asfaltata e all’arrivo di larghezza 5,5 m.
 

MIKEL LANDA VINCE A MADONNA DI CAMPIGLIO 16 ANNI DOPO PANTANI
ALBERTO CONTADOR, TERZO AL TRAGUARDO, CONSOLIDA LA MAGLIA ROSA

 
Madonna di Campiglio, 24 maggio 2015 - Mikel Landa (Astana Pro Team) ha vinto con un attacco nel finale la quindicesima tappa del Giro d'Italia, giungendo solo su traguardo di Madonna di Campiglio.

Il corridore spagnolo ha preceduto Yury Trofimov (Team Katusha) e Alberto Contador (Tinkoff Saxo), che grazie agli abbuoni conquistati con la terza posizione e ad un traguardo intermedio ha guadagnato in classifica 7" su Fabio Aru (Astana Pro Team), quarto al traguardo a 1" da Contador.

Con la vittoria di oggi Landa sale al quarto posto in classifica generale. Nessuna variazione nelle altre maglie.

MAGLIE
MAGLIA ROSA – BALOCCO – 
Alberto Contador (TINKOFF SAXO)
MAGLIA ROSSA – ALGIDA – 
Elia Viviani (TEAM SKY)
MAGLIA AZZURRA – BANCA MEDIOLANUM – 
Beñat Intxausti (MOVISTAR TEAM)
MAGLIA BIANCA – EUROSPIN – Fabio Aru (ASTANA PRO TEAM)



CONFERENZA STAMPA
Mikel LandaMikel Landa (Astana Pro Team), Vincitore di Tappa
D: Come possiamo interpretare questa vittoria di tappa all'interno della strategia di squadra?
R: 
Volevo vincere una tappa, vincerla mi scarica la mente di un peso. L'intenzione era quella per me e Aru di attaccare a turno finché uno di noi non avesse avuto via libera. Avevo uno spunto migliore oggi, mi è andata bene. Spero di continuare su questo livello e non ho avuto giornate di crisi fino adesso. Siamo qui per lottare e cercare di vincere il Giro d'Italia con Fabio Aru. Siamo in corsa per il primo posto. C'è ancora un sacco di Giro d'Italia davanti a noi e in questi ultimi giorni la forma di Fabio è stata la stessa della partenza. Abbiamo un giorno di riposo domani in cui parleremo della tattica nella settimana finale.

D: La tua perdita di peso è stata la chiave per le prestazioni in questo Giro d'Italia?
A: 
No, non credo. Sono maturato e sono venuto a questa bellissima corsa molto riposato e ho lavorato molto duramente per avere questa forma.

D: Pensi che il tuo stato di forma ti permetta di mettere Alberto Contador in difficoltà?
A:
 Mi sento molto bene, ma per guadagnare 5 minuti su Alberto Contador serve un fuoriclasse. Non voglio dire che sia impossibile, ma è quasi impossibile. Sarà più facile difendere la posizione di Aru e cercare di batterlo con lui se ne ha la forza, perché è a soli 2 minuti e mezzo di distacco. Se Aru avesse una crisi, allora sarei pronto ad assumermi le responsabilità, anche se non credo succederà. Lui è giovane ma forte. Raramente ha una brutta giornata, l'abbiamo visto l'anno scorso. Ci sono ancora tre o quattro tappe con arrivo in salita e se le nostre gambe lo permetteranno attaccheremo ad ogni occasione.


 
Alberto Contador in maglia rosa Giro 2015 Madonna di CampiglioAlberto Contador (Tinkoff Saxo), Maglia Rosa
D: Volevi vincere sulla salita di Pantani?
A: 
Tutti vorrebbero vincere una tappa al Giro, in particolare su una salita mitica come Madonna di Campiglio. La situazione in gara si era fatta complicata. Le pendenze non erano altissime e Landa andava fortissimo. Non c'é stata la possibilità. Pantani mi ha ispirato. Ho cominciato tardi a correre e ricordo che, dopo aver visto alcune tappe con lui protagonista, uscivo con la mia bici e cercavo di imitarlo in salita.

D: Sei preoccupato che Astana abbia sia Landa sia Aru in classifica?
R: 
C'è ancora una lunga strada da percorrere e ognuno ha giorni buoni e meno buoni. Ho un molto rispetto per questi corridori ma sono felice delle mie sensazioni. È vero che Astana ha due corridori in forma. Oggi Landa era più forte di Aru e questo era chiaro. Ma come ho detto ieri devo guardare con attenzione ad ogni tappa e attaccare invece di difendermi se avrò gambe.

D: Il manager di Aru, Giuseppe Martinelli, dice che hai la possibilità di vincere il Giro, il Tour e la Vuelta.
R: 
È molto ottimista. È facile a dirsi ma io non sto dando questo Giro d'Italia per scontato. Ho corso i Gran Tour per molti anni e so quanto sia difficile vincerli; si possono avere malattie, problemi meccanici, incidenti o andare in crisi. C'è molto poco tempo per recuperare tra una gara e l'altra. Ora penso solo a vincere il Giro d'Italia e sarà difficile. Poi avrò un periodo di riposo durante il quale penserò al Tour... ma fare la Vuelta sarebbe troppo!
 
PHOTO CREDIT: ANSA / DAL ZENNARO - ZENNARO - PERI
VIDEO CREDIT: ANSA / MENTUCCIA
 

MIKEL LANDA VINCE LA QUINDICESIMA TAPPA DEL GIRO D'ITALIA
ALBERTO CONTADOR AUMENTA IL VANTAGGIO E CONSOLIDA LA MAGLIA ROSA

 
Madonna di Campiglio, 24 maggio 2015 - Il corridore spagnolo Mikel Landa (ASTANA PRO TEAM) ha vinto la quindicesima tappa del Giro d'Italia, da Marostica a Madonna di Campiglio (165km). Alberto Contador (TINKOFF SAXO), terzo al traguardo, ha consolidato la Maglia Rosa di leader della classifica generale incrementando il proprio vantaggio su Fabio Aru (ASTANA PRO TEAM) di 7". 

RISULTATO FINALE
1 - Mikel Landa (ASTANA PRO TEAM) in 4h22’35”, media 37,702 km/h
2 - Yury Trofimov (TEAM KATUSHA) a 2"
3 - Alberto Contador (TINKOFF SAXO) a 5"

MAGLIE
MAGLIA ROSA – BALOCCO – 
Alberto Contador (TINKOFF SAXO)
MAGLIA ROSSA – ALGIDA –
Elia Viviani (TEAM SKY)
MAGLIA AZZURRA – BANCA MEDIOLANUM –
Beñat Intxausti (MOVISTAR TEAM)
MAGLIA BIANCA – EUROSPIN – Fabio Aru (ASTANA PRO TEAM)

CLASSIFICA GENERALE (PRIMI CINQUE)

1 - Alberto Contador (TINKOFF SAXO)
2 - Fabio Aru (ASTANA PRO TEAM) a 2’35”
3 - Andrey Amador (MOVISTAR TEAM) a 4’19”
4 - Mikel Landa (ASTANA PRO TEAM) a 4’46”
5 - Leopold Konig (TEAM SKY) a 6’36”



Mikel Landa a Madonna di Campiglio Giro 2015
Il vincitore di tappa, Mikel Landa, ha detto:
È una vittoria importante per me e per la squadra, perché quando si lavora come abbiamo fatto oggi una vittoria come questa è di tutti. Eravamo in tre, abbiamo avuto superiorità numerica e non potevamo lasciare che la vittoria di tappa ci sfuggisse. Il nostro obiettivo è quello di mettere Aru nella miglior posizione possibile in Classifica Generale. Vogliamo la Maglia Rosa anche se sappiamo che è difficile. Il secondo posto sembra abbastanza al sicuro, cercheremo di vincere questo Giro con la nostra superiorità numerica.

Alberto Contador in maglia rosa Giro 2015 Madonna di Campiglio
La Maglia Rosa, Alberto Contador, ha detto:
Sono il padrone del Giro? Non lo so, lo dite voi. Posso solo continuare a dare il meglio di me. Gli Astana erano molto forti oggi: era come una cronometro a squadre con me sulla loro ruota. Ma le mie gambe stavano bene e mi sarebbe piaciuto vincere la tappa, pensando a Pantani che per me è stato fonte di ispirazione. Ci sono stati un sacco di attacchi e contrattacchi ed è stato impossibile controllarli tutti. Non ho parlato con Landa ma non ce n'era bisogno. Lui è un grande corridore, sta correndo un grande Giro e sono molto felice per lui.
PHOTO CREDIT: ANSA / DAL ZENNARO - ZENNARO - PERI


 

98° GIRO D’ITALIA: BUONGIORNO DA MAROSTICA
165 km da Marostica a Madonna di Campiglio per la prima tappa di Alta Montagna.


 
Marostica, 24 maggio 2015 - Buongiorno dalla quindicesima tappa del 98° Giro d'Italia, frazione in linea da Marostica a Madonna di Campiglio di 165 km. Tappa di alta montagna con arrivo in salita a Madonna di Campiglio, sedici anni dopo la storica impresa di Marco Pantani.

Alle 15.00 In tutta Italia e sulla linea d'arrivo del Giro d'Italia verrà osservato un minuto di silenzio per commemorare l'entrata nella Prima Guerra Mondiale della nazione, 100 anni fa oggi.

Il gruppo, forte di 177 corridori, ha attraversato il km 0 alle ore 12.31. Non partiti i numeri 16 Gatto e 218 Vandewalle

MAGLIE
MAGLIA ROSA – BALOCCO – Alberto Contador (TINKOFF SAXO)
MAGLIA ROSSA – ALGIDA – Elia Viviani (TEAM SKY)
MAGLIA AZZURRA – BANCA MEDIOLANUM – Beñat Intxausti (MOVISTAR TEAM)
MAGLIA BIANCA – EUROSPIN – Fabio Aru (ASTANA PRO TEAM)

METEO
Marostica (12.30): sereno, 21°C. Vento: moderato, ENE 11 km/h.
Madonna di Campiglio (17.00): nubi sparse, 11°C. Vento: debole: NE 3-5 km/h.
 

PERCORSO
Tappa di alta montagna con arrivo in salita. Si risale inizialmente la Valdastico fino al GPM di La Fricca per poi affrontare la lunga discesa fino a Trento dove si superano i primi chilometri della salita del Monte Bondone che si lascia in direzione di Sarche, Terme di Comano e Tione di Trento. A 40km dall’arrivo la salita molto impegnativa di Passo Daone con una pendenza media sopra il 9% e punte fino al 14% nella parte centrale. Discesa impegnativa, su strada di montagna (carreggiata ristretta) con alcuni tornanti e pendenze mediamente elevate fino a Spiazzo. Si riprende quindi a risalire dapprima in falsopiano fino a Pinzolo e poi al 6% medio fino in prossimità degli ultimi 3km dopo aver attraversato l’abitato di Madonna di Campiglio.

Ultimi km
Salita finale a partire da Carisolo di 15,5km con pendenze molto costanti sempre attorno al 6,5% fino a Madonna di Campiglio dove si attraversa l’abitato (breve tratto in pavé) e in uscita si incontrano le pendenze massime (12%). Ultimi 2km ancora attorno al 7% su strada ben pavimentata, asfaltata e all’arrivo di larghezza 5,5m.

I CINQUE SENSI
Il Giro d’Italia vive oramai da oltre cent’anni e, giunto alla sua 98esima edizione, rappresenta l’incarnazione dell’italianità tutta attraversando i quattro angoli del Bel Paese. E in quanto incarnazione esso ha ormai acquisito tutti i cinque sensi dell’essere umano. Attraverso la vista, l’udito, l’olfatto, il gusto ed il tatto del Giro d’Italia vogliamo darvi informazioni utili affinché possiate prendere spunto per raccontare l’Italia attraversata dalla Corsa Rosa, la corsa più dura del mondo nel paese più bello del mondo.

 
Gusto
Piatto tipico:  Fasoi e Brise
Un piatto molto noto nella Val Rendena. Su una base di cipolla e pochissimo aglio soffritti, si mettono a cuocere insieme fagioli e funghi porcini secchi, abbondanti e saporiti in questa zona. Si cuoce il tutto a pentola coperta fino a quando il brodo di cottura non avrà assunto un aspetto cremoso. Una profumata delizia da gustare molto calda.
A cura della redazione di Oggi Cucino

Olfatto
Torcolato
Partenza dolce per la 15esima tappa. Il Torcolato è prodotto da uva Vespaiola, il nome deriva dal fatto che le vespe ne sono ghiotte, fatta appassire in fruttai per circa 4 mesi. In bocca non è mai solo dolce, mostrando sensazioni di vaniglia, miele e frutta tropicale. Da provare in particolar modo in accompagnamento a formaggi vaccini stagionati.
Teroldego 
Tanto colore e poco tannino. Ecco una delle sintesi che meglio descrive un vino tipico e raffinato come il Teroldego. In fase di affinamento la barrique gli dona talvolta  ulteriore complessità. Discreta capacità d’invecchiamento. Si abbina molto bene ad una faraona arrosto. Amate i primi piatti? Provatelo, in primavera, con una tagliatella condita con le spugnole.
A cura di Luca Gardini, Campione del Mondo Sommelier 2010

Udito
IL GIRO D’ITALIA È ANCHE… OPERA LIRICA
Trento (km 84): aperto il 29 maggio 1819 con La Cenerentola, ossia La bontà in trionfo di Rossiniil Teatro Sociale di Trento fu inizialmente intitolato a Felice Mazzurana, un fornaio diventato successivamente proprietario di un famoso caffè, che commissionò i lavori a Paolo Oss, un imprenditore e costruttore fai da te che finanziò il progetto vendendo palchi alle famiglie più ricche di Trento. Nel 1893 la seconda performance della Manon Lescaut di Puccini si tenne qui, alla presenza del compositore. Toscanini suonò qui nel 1895 e nel 1896. Nel 1898 Enrico Caruso cantò qui.
Vi consigliamo l’ascolto di: 
Angela Gheorghiu che canta Sola perduta abbandonata e Luciano Pavarotti che canta Donna non vidi mai dalla Manon Lescaut di Puccini.
A cura di Matt Rendell.

Vista
A Marostica, base per salire all'Altopiano di Asiago, con il sacrario simbolo della Grande Guerra e delle battaglie sulle Alpi, celebri la Chiesa Barocca di Santa Maria dell'Assunta, dalla facciata Barocca, e la Piazza degli scacchi, dove ogni due anni si gioca con personaggi in costume. Non solo sci a Madonna di Campiglio, che tra i torrenti e sentieri della Val Rendena accoglie anche trekker, ciclisti e pescatori sportivi. E nel centro città, mondano senza clamori, bello il percorso Asburgico nel nome dell'Imperatrice Sissi. A partire dallo storico Hotel Posta.
A cura della 
redazione di Dove.

Tatto
Sono dei musti il dolce o il liquore a base della Ciliegia di Marostica Igp. E nelle botteghe di Madonna di Campiglio, legno intagliato e birre artigianali.
A cura della 
redazione di Dove.


PHOTO CREDIT: ANSA / DAL ZENNARO - ZENNARO - PERI
VIDEO CREDIT: ANSA / MENTUCCIA
A seguire i nostri video selezionati
  1. Video - Il "Giro Sauro" di Francesca Lugeri la geologa del Giro, in onda su Anteprima Giro Rai Sport 1 ogni giorno di tappa.
  2. Video - Una delle esilaranti Sit Com di Guido Foddis "BikiPedia" con CT Cassani ed i Prof. romagnoli (Malaguti, Montaguti, Marangoni, Belletti) Oggi è la volta de " La Pecora" -  Divertentissimo, da non perdere!
  3. Video -  Presentazione 14a tappa Giro d'Italia Cronometro Individuale Treviso/Valdobbiadene
  4. Video -  Intervista e arrivo a Mikel Landa Alberto Contador all'arrivo della 15a tappa del Giro d'Italia 2015 a Madonna di Campiglio
  5. Video - Le impressioni di Fabio  Aru e Alberto Contador alla partenza da Marostica nella 15a tappa del Giro d'Italia 2015
  6. Video  - Davide Formolo alla partenza da Imola della 12a tappa del GIro d'Italia
BIKIPEDIA IL VENTAGLIO

BIKIPEDIA: " LA PECORA "
BIKIPEDIA IL VENTAGLIO

Scarica le classifiche complete della tappa odierna del 98° Giro d'Italia


  61_7_tappa_dettagli_tecnici_altimetria_15.jpg   61_7_tappa_15_S02.jpg   61_7_tappa_15_S02.jpg   61_7_TA15 - Classifica Generale.xls   61_7_tappa_15_S01.jpg   61_7_tappa_15_S03.jpg   61_7_TA15 - Ordine Arrivo.xls   61_7_TA15 - Classifica Generale.xls   61_7_TA15 - Classifica Giovani.xls   61_7_TA15 - Classifica GPM Generale.xls   61_7_TA15 - Classifica Punti Generale.xls
Video

 ;

 ;

 ;

 ;



Foto
Marostica partenza 15a tappa Giro d'Italia 2015 © PHOTO CREDIT: ANSA / DAL ZENNARO - ZENNARO - PERI
Marostica partenza 15a tappa Giro d'Italia 2015 © PHOTO CREDIT: ANSA / DAL ZENNARO - ZENNARO - PERI
La maglia rosa Alberto Contador a Marostica partenza 15a tappa Giro d'Italia 2015 © PHOTO CREDIT: ANSA / DAL ZENNARO - ZENNARO - PERI
Le fasi finali della salita di Campiglio a Patascos con Contador, Aru, Trofimov e Landa - 15a tappa Giro d'Italia 2015 © PHOTO CREDIT: ANSA / DAL ZENNARO - ZENNARO - PERI
Le fasi finali della salita di Campiglio a Patascos con Contador, Aru, Trofimov e Landa - 15a tappa Giro d'Italia 2015 © PHOTO CREDIT: ANSA / DAL ZENNARO - ZENNARO - PERI
Mikel Landa si presenta solo al traguardo di Patascos di Madonna di Campiglio - 15a tappa Giro d'Italia 2015 © Andrea Magnani/Bikenews.it
Mikel Landa vince la 15a tappa Giro d'Italia 2015 Marostica/madonna di Campiglio © Andrea Magnani/Bikenews.it
Mikel Landa vince la 15a tappa Giro d'Italia 2015 Marostica/madonna di Campiglio © PHOTO CREDIT: ANSA / DAL ZENNARO - ZENNARO - PERI
Mikel Landa vince la 15a tappa Giro d'Italia 2015 Marostica/madonna di Campiglio © Andrea Magnani/Bikenews.it
Mikel Landa vince la 15a tappa Giro d'Italia 2015 Marostica/madonna di Campiglio © PHOTO CREDIT: ANSA / DAL ZENNARO - ZENNARO - PERI
Alberto Contador e Fabio Aru al termine della 15a tappa Giro d'Italia 2015 Marostica/Madonna di Campiglio © Andrea Magnani/Bikenews.it
Alberto Contador e Fabio Aru al termine della 15a tappa Giro d'Italia 2015 Marostica/Madonna di Campiglio © PHOTO CREDIT: ANSA / DAL ZENNARO - ZENNARO - PERI
Alberto Contador e Fabio Aru al termine della 15a tappa Giro d'Italia 2015 Marostica/Madonna di Campiglio © PHOTO CREDIT: ANSA / DAL ZENNARO - ZENNARO - PERI
Alberto Contador e Fabio Aru al termine della 15a tappa Giro d'Italia 2015 Marostica/Madonna di Campiglio © Andrea Magnani/Bikenews.it
PhotoCollage: Mikel Landa vince la 15a tappa Giro d'Italia 2015 Marostica/madonna di Campiglio © Andrea Magnani/Bikenews.it
Mikel Landa vince la 15a tappa Giro d'Italia 2015 Marostica/madonna di Campiglio © PHOTO CREDIT: ANSA / DAL ZENNARO - ZENNARO - PERI
Mikel Landa sul podio della 15a tappa Giro d'Italia 2015 © Andrea Magnani/Bikenews.it
Mikel Landa sul podio della 15a tappa Giro d'Italia 2015 © Andrea Magnani/Bikenews.it
Mikel Landa stappa al successo sul podio della 15a tappa Giro d'Italia 2015 © © PHOTO CREDIT: ANSA / DAL ZENNARO - ZENNARO - PERI
Alberto Contador maglia rosa sul podio della 15a tappa Giro d'Italia 2015 © Andrea Magnani/Bikenews.it
Alberto Contador maglia rosa sul podio della 15a tappa Giro d'Italia 2015 © Andrea Magnani/Bikenews.it
Alberto Contador maglia rosa sul podio della 15a tappa Giro d'Italia 2015© Andrea Magnani/Bikenews.it
Alberto Contador maglia rosa sul podio della 15a tappa Giro d'Italia 2015 © Andrea Magnani/Bikenews.it
Alberto Contador maglia rosa sul podio della 15a tappa Giro d'Italia 2015 © Andrea Magnani/Bikenews.it
Alberto Contador maglia rosa sul podio della 15a tappa Giro d'Italia 2015 © Andrea Magnani/Bikenews.it
Alberto Contador stappa alla sua maglia rosa sul podio della 15a tappa Giro d'Italia 2015 © Andrea Magnani/Bikenews.it
Alberto Contador stappa alla sua maglia rosa sul podio della 15a tappa Giro d'Italia 2015 © PHOTO CREDIT: ANSA / DAL ZENNARO - ZENNARO - PERI
Alberto Contador stappa alla sua maglia rosa sul podio della 15a tappa Giro d'Italia 2015 © PHOTO CREDIT: ANSA / DAL ZENNARO - ZENNARO - PERI
Alberto Contador festeggia la sua maglia rosa gettando i fiori ad una tifosa fra il pubblico dal podio della 15a tappa Giro d'Italia 2015 © PHOTO CREDIT: ANSA / DAL ZENNARO - ZENNARO - PERI


Articoli correlati

 Mikel Landa vince la 15a tappa Marostica/Madonna di Campiglio km 165 - Contador 3° consolida la maglia rosa

« indietro