L’Italiano Formolo alla corte degli Emirati nella UAE Team pubblicato il 12/08/2019
 
 

 

Accordo biennale per il ventiseienne campione nazionale

Team’s roster - Monday 12 August, 2019

 

 
 

 

 

Dalla stagione 2020, Davide Formolo sarà uno dei corridori di punta dell’UAE Team Emirates.
Il campione italiano in carica ha sposato il progetto della formazione emiratina siglando un contratto biennale.
 
Nato a Negrar il 25/10/1992, Formolo è passato al professionismo nel 2014, cogliendo tre vittorie, tutte di alto valore: una tappa al Giro d’Italia 2015, una frazione nella Volta a Catalunya 2019 e il titolo di campione nazionale 2019. Spicca inoltre il 2° posto nell’ultima edizione della Liege-Bastogne-Liege.
 
Il general manager Joxean Matxin ha specificato quale sarà l’importante ruolo di Formolo nell’organico dell’UAE Team Emirates:
La figura di Formolo sarà molto importante all’interno della rosa di corridori della nostra squadra. 
Davide ha grandi doti e un potenziale enorme: ha già ottenuto risultati di prestigio nelle Classiche e nelle classifiche delle gare a tappe, siamo certi che sarà in grado di effettuare l’ulteriore salto di qualità verso l’eccellenza. 
Avrà tutta la nostra fiducia e il nostro supporto personale e sportivo per puntare a grandi risultati, a partire dalle Classiche delle Ardenne“.

 
Davide, cosa rappresenta per te il passaggio all’UAE Team Emirates?

“Per me il passaggio a una squadra come l’UAE Team Emirates significa molto: ho trascorso due anni bellissimi e molto intensi nella mia attuale formazione, ma sono rimasto affascinato dalla perfetta corrispondenza tra le mie aspettative e modalità di vivere il ciclo e quelle dell’UAE Team Emirates, così ho deciso di sposare un nuovo progetto”.
 
Sei nella piena maturità della tua carriera, quali obiettivi ti poni per il futuro?

“Per il prossimi anni ho deciso di cerchiare in rosso le date di tutte le classiche del calendario Uci World Tour”.
 
Pensi di riuscire a integrarti subito bene in una formazione che comprende sia giovanissimi talenti, sia atleti esperti e già vincenti?

“Ovviamente sto seguendo molto da vicino tutti i movimenti di mercato che stanno interessando il team. Il fatto che stia investendo così tanto sui corridori giovani è comunque segno che c’è un progetto a lungo termine come squadra, cosa sempre più difficile in questo mondo”.




 ;

LAURENS DE PLUS CONQUISTA IL BINCK BANK TOUR GIMONDI CI HA LASCIATO ED ORA LA STORIA E' LEGGENDA, fra tutti il [...] Hodeg blasts to victory at the BinckBank Tour NIZZOLO si impone nella 1a tappa dell VUELTA A BURGOS