INFINITO FUGLSANG con DEDICA a SCARPONI nella TIRRENO ADRIATICO pubblicato il 17/03/2019

 

INFINITO FUGLSANG, CON DEDICA A SCARPONI 

A Recanati, città nativa del poeta Giacomo Leopardi, Fuglsang ottiene una straordinaria vittoria dopo aver aiutato ieri il compagno di squadra Lutsenko a vincere la tappa. Il danese si impone su Yates (che incrementa il suo vantaggio in Classifica Generale), Roglic e Dumoulin.

Recanati, 17 marzo 2019 – ll corridore danese Jakob Fuglsang (Astana Pro Team) firma un altro successo per l'Astana a Recanati, la città del poeta Giacomo Leopardi, il giorno dopo la vittoria in solitaria del compagno di squadra Alexey Lutsenko a Fossombrone, sempre nelle Marche. Dopo l'attacco coraggioso di Fuglsang, partito a 24 km dalla fine, il leader della corsa Adam Yates (Mitchelton-Scott) ha accelerato ai 12 km dal traguardo per poi staccare Primoz Roglic (Team Jumbo-Visma). L'inglese guida la Tirreno-Adriatico NamedSport con 25 secondi di vantaggio quando mancano due tappe alla fine della Corsa dei Due Mari.

DOWNLOAD

RISULTATO FINALE
1 - Jakob Fuglsang (Astana Pro Team) - 180 km in 4h39’32”, media 38,635 km/h
2 - Adam Yates (Mitchelton - Scott) a 40"
3 - Primoz Roglic (Team Jumbo - Visma) a 56"

CLASSIFICA GENERALE

1 - Adam Yates (Mitchelton - Scott)
2 - Primoz Roglic (Team Jumbo - Visma) a 25"
3 - Jakob Fuglsang (Astana Pro Team) a 35"

MAGLIE

  • Maglia Azzurra, leader della classifica generale, sponsorizzata da Gazprom - Adam Yates (Mitchelton - Scott)
  • Maglia Arancione, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Sportful - Adam Yates (Mitchelton - Scott), indossata domani da Jakob Fuglsang (Astana Pro Team)
  • Maglia Verde, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Enel - Alexey Lutsenko (Astana Pro Team)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Open Fiber - Sam Oomen (Team Sunweb)

CONFERENZA STAMPA 
Il vincitore di tappa,  Jakob Fuglsang, ha dichiarato: 
"Già ieri avevo detto che se avessi vinto avrei dedicato la tappa a Michele [Scarponi]. Lui ha vinto la Tirreno-Adriatico proprio dieci anni fa. Questa era la sua gara preferita e oggi abbiamo corso sulle sue strade. Mi manca ancora tanto, è sempre nei nostri pensieri. Era un bravo ragazzo, questo successo non può che essere per lui. Ci vuole fortuna e coraggio per vincere attaccando da lontano. È sempre molto difficile. Martedì dovrò fare una grande prova per riuscire a mantenere  la mia posizione sul podio contro Tom Dumoulin, ci proverò". 

La Maglia Azzurra,  Adam Yates, ha detto:Nel finale io e Roglic abbiamo lavorato insieme ma Fuglsang aveva troppo vantaggio e il traguardo si avvicinava. Quando è partito mancava ancora tanto, una situazione simile a quella di ieri con Lutsenko. Se l'avessi seguito forse avrei speso tante energie. È un gioco tattico. Ora non ho più opportunità per vincere una frazione in questa corsa e la cronometro finale non è adatta alle mie caratteristiche. Mi sarebbe piaciuto arrivare all'ultima tappa con 45" di vantaggio su Roglic che è uno specialista delle prove contro il tempo. Non credo che 25" siano sufficienti ma farò del mio meglio". 
  

STATISTICHE

  • Jakob Fuglsang ottiene il suo primo successo alla Tirreno-Adriatico NamedSport, il 10º per i corridori danesi. L’ultima vittoria fu di Rolf Sorensen nella 5a tappa con arrivo a Torricella Sicura nel 1998. Solo sei nazioni hanno fatto meglio della Danimarca alla Corsa dei Due Mari: Italia (155), Belgio (41), Spagna (22), Olanda (21), Svizzera (19) e Germania (18).
  • La vittoria di Fuglsang è la 19esima dell’Astana Pro Team nel 2019. La squadra kazaka è quella con più successi in stagione.
  • Per la seconda tappa consecutiva, le stesse tre squadre compongono la Top 3: Astana Pro Team (primo e primo), Mitchelton-Scott (terzo e secondo) e Team Jumbo-Visma (secondo e terzo).

LA TAPPA DI DOMANI 
Tappa 6 – Matelica  - Jesi 195 km 
Tappa ondulata nella prima parte e in seguito pianeggiante, non particolarmente impegnativa adatta a un finale in volata. Da Matelica si attraversano Castelraimondo, San Severino Marche, Cingoli, Apiro, Moie e Morro d’Alba. Si arriva quindi a Jesi dove si percorreranno due giri di un circuito di 12,8 km. 
  
Ultimi km 
Circuito finale di 12,6 km. Completamente pianeggiante si svolge tra strade cittadine ampie e ben pavimentate e la campagna limitrofa dove si percorrono strade larghe con manto talvolta usurato. Ultimi 3 km interamente cittadini con ultima curva ai 1.000 m. Rettilineo di arrivo in leggera ascesa di 8,5 m, fondo asfaltato. 


CURIOSITÀ 
Jesi 
La storia sportiva di Jesi è legata alla scherma, in particolare il fioretto. La città è rappresentata dai campioni olimpici Stefano Cerioni, Giovanna Trillini, Valentina Vezzali (diventata nel 2012 l'atleta italiana con il maggior numero di medaglie d'oro vinte alle Olimpiadi) ed Elisa Di Francisca, tutti allievi del maestro Ezio Triccoli a cui è stato dedicato il locale palazzetto dello sport. 



COPERTURA TV 
I palinsesti della Tappa 6 della Tirreno-Adriatico NamedSport sono disponibili a questo link
 
#TirrenoAdriatico
FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari 




 
 

JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO
ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA

Recanati, 17 marzo 2019 – Il corridore danese Jakob Fuglsang (Astana Pro Team) ha vinto la Tappa 5 della Tirreno-Adriatico NamedSport, da Colli del Metauro a Recanati di 180 km. Sul traguardo ha preceduto Adam Yates (Mitchelton - Scott) e Primoz Roglic (Team Jumbo - Visma). Adam Yates (Mitchelton - Scott) ancora in Maglia Azzurra.

RISULTATO FINALE
1 - Jakob Fuglsang (Astana Pro Team) - 180 km in 4h39’32”, media 38,635 km/h
2 - Adam Yates (Mitchelton - Scott) a 40"
3 - Primoz Roglic (Team Jumbo - Visma) a 56"

CLASSIFICA GENERALE

1 - Adam Yates (Mitchelton - Scott)
2 - Primoz Roglic (Team Jumbo - Visma) a 25"
3 - Jakob Fuglsang (Astana Pro Team) a 35"

MAGLIE

  • Maglia Azzurra, leader della classifica generale, sponsorizzata da Gazprom - Adam Yates (Mitchelton - Scott)
  • Maglia Arancione, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Sportful - Adam Yates (Mitchelton - Scott), indossata domani da Jakob Fuglsang (Astana Pro Team)
  • Maglia Verde, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Enel - Alexey Lutsenko (Astana Pro Team)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Open Fiber - Sam Oomen (Team Sunweb)

Il vincitore di tappa, Jakob Fuglsang, subito dopo l'arrivo, ha dichiarato: “ Fondamentalmente abbiamo provato a fare la stessa cosa ieri. Oggi è stato il mio turno di attaccare da lontano e fortunatamente ha funzionato. Volevo vincere questa tappa e dedicarla a Michele Scarponi e a sua moglie che ieri è venuta a salutarci”. 

La Maglia Azzurra Adam Yates ha dichiarato: “ Avevo detto ieri che questa sarebbe stata la tappa più difficile della corsa ed è stato così. Sono andato vicino alla vittoria ma Fuglsang oggi era di un altro livello. Ho capito che Roglic faceva un po' fatica e ho provato a staccarlo. Non so se 25 secondi di vantaggio saranno sufficienti per vincere la Tirreno-Adriatico.” 

Seguiranno le dichiarazioni della conferenza stampa e altri materiali. 
LA TAPPA DI DOMANI 
Tappa 6 – Matelica  - Jesi 195 km 
Tappa ondulata nella prima parte e in seguito pianeggiante, non particolarmente impegnativa adatta a un finale in volata. Da Matelica si attraversano Castelraimondo, San Severino Marche, Cingoli, Apiro, Moie e Morro d’Alba. Si arriva quindi a Jesi dove si percorreranno due giri di un circuito di 12,8 km. 
  
Ultimi km 
Circuito finale di 12,6 km. Completamente pianeggiante si svolge tra strade cittadine ampie e ben pavimentate e la campagna limitrofa dove si percorrono strade larghe con manto talvolta usurato. Ultimi 3 km interamente cittadini con ultima curva ai 1.000 m. Rettilineo di arrivo in leggera ascesa di 8,5 m, fondo asfaltato.
#TirrenoAdriatico
FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari 










 

BUONGIORNO dalla 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO

Frazione in linea da Colli al Metauro a Recanati di 180 km, è la tappa dei muri.

Colli al Metauro, 17 marzo 2019 – Buongiorno dalla quinta tappa della Tirreno-Adriatico NamedSport, in programma dal 13 al 19 marzo e organizzata da RCS Sport/La Gazzetta dello Sport, la frazione in linea da Colli al Metauro a Recanati di 180 km: la tappa dei muri, con un circuito finale di 22,8 km da ripetere 3 volte.

La corsa ha passato il km 0 alle ore 12:10 con il gruppo forte di 148 corridori. 

VELON
Potete trovare la lista completa dei corridori dotati del dispositivo per il monitoraggio dati in tempo reale di Velon oggi
 a questo link.

METEO
Colli al Metauro (12.15 - Partenza): Sereno, 18°C. Vento: moderato – 16kmh, SE.
Recanati (16.25 - Arrivo): Sereno, 16°C. Vento: brezza leggera – 11kmh, SE.

DOWNLOAD

CLASSIFICA GENERALE
1 - Adam Yates (Mitchelton - Scott)
2 - Primoz Roglic (Team Jumbo - Visma) a 7"
3 - Tom Dumoulin (Team Sunweb) a 50"

MAGLIE

  • Maglia Azzurra, leader della classifica generale, sponsorizzata da Gazprom - Adam Yates (Mitchelton - Scott) 
  • Maglia Arancione, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Sportful - Mirco Maestri (Bardiani CSF)
  • Maglia Verde, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Enel - Alexey Lutsenko (Astana Pro Team)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Open Fiber - Sam Oomen (Team Sunweb)
PUNTI E ABBUONI IN PALIO 
Durante la tappa ci saranno 16 secondi di abbuono massimo in palio per la classifica generale, 3 a ciascun traguardo volante e 10 sul traguardo finale per il primo classificato. Vi sono inoltre 22 punti per la classifica della Maglia Arancione e 40 punti per quella di miglior scalatore

PERCORSO 
Tappa 5 – Colli al Metauro - Recanati 180 km 
È la tappa dei Muri. Sono tutti concentrati nei 3 giri di circuito che portano la corsa ad affrontare 4 volte il Muro di Porta d’Osimo e 3 volte quello di San Pietro (max 20%). Avvicinamento pianeggiante lungo la costiera adriatica. Si attraversa poi Loreto e si entra nel circuito finale di 22,8 km da ripetere 3 volte. Da segnalare il Muro di San Pietro. Salita dalle pendenze mediamente facili (media 6,8%) che presenta però i 200 m finali con pendenza crescente fino a toccare il 20% allo scollinamento. 

Ultimi km 
Ultimi chilometri a salire. Ai 3,6 km dall’arrivo inizia la salita di Porta d’Osimo. Prima parte di 500 m poco pendente seguita dal muro vero e proprio con circa 1.300 m al 14% medio e punte finali attorno al 19%. Segue quindi un tratto sempre in salita, ma con pendenze attorno 3% fino all’arrivo. Retta finale di 300 m, carreggiata di 5,5 m, fondo in asfalto. 


CURIOSITÀ 
Giacomo Leopardi
  • Poeta, filosofo, scrittore, è uno dei maggiori poeti dell'Ottocento italiano e una delle più importanti figure del romanticismo letterario.
  • Luoghi leopardiani a Recanati: 
    • Colle dell'Infinito, la sommità del Monte Tabor da cui si domina il panorama verso le montagne che ispirò l'omonima poesia composta dal poeta a 21 anni.
    • Piazzetta del Sabato del Villaggio, sulla quale si affaccia Palazzo Leopardi, vi si trova la casa di Silvia Torre del Passero Solitario.
COPERTURA TV 
I palinsesti della Tappa 5 della Tirreno-Adriatico NamedSport sono disponibili a questo link
 
#TirrenoAdriatico
FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari 



 ;   9392_5a plan hight.jpg   9392_5a prof hight.jpg   9392_5a t ult km hight.jpg   9392_CRONACA 5a T TA H.jpg   9392_PROFILO FULSANG H.jpg   9392_ORD ARR 5a t TA H.jpg   9392_class gen 5a tta 19 H.jpg



Foto
BUONGIORNO dalla 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
BUONGIORNO dalla 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
BUONGIORNO dalla 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
BUONGIORNO dalla 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
BUONGIORNO dalla 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
BUONGIORNO dalla 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
BUONGIORNO dalla 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
BUONGIORNO dalla 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
BUONGIORNO dalla 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
BUONGIORNO dalla 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
BUONGIORNO dalla 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
BUONGIORNO dalla 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
BUONGIORNO dalla 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
BUONGIORNO dalla 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
JAKOB FUGLSANG VINCE la 5a tappa della TIRRENO-ADRIATICO ADAM YATES ancora in MAGLIA AZZURRA © FOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
Lotto Soudal: Caleb Ewan sprints to victory in Tour of Turkey! Cini e la Morri si impongono alla Granfondo Michele Scarponi Tempier non si ferma più: il francese sbanca anche Nalles Philippe Gilbert writes history at Paris-Roubaix