CHRISTOPHER LAWLESS VINCE A CREVALCORE LA 3^ TAPPA DELLA SETTIMANA INTERNAZIONALE COPPI E BARTALI, DIEGO ROSA RESTA LEADER pubblicato il 24/03/2018


 

Casalecchio di Reno (Bologna), 24 Marzo 2018

 

CHRISTOPHER LAWLESS VINCE A CREVALCORE LA 3^ TAPPA DELLA SETTIMANA INTERNAZIONALE COPPI E BARTALI, DIEGO ROSA RESTA LEADER

 

Vittoria del britannico Christopher Lawless (Team Sky) nella terza tappa della Settimana Internazionale Coppi e Bartali, che si è disputata oggi con partenza e arrivo a Crevalcore (Bologna). L'inglese classe '95 ha battuto in volata una trentina di corridori che componevano il primo gruppo, precedendo Paolo Totò (Mg K Vis Sangemini) e Lorenzo Rota (Bardiani – Csf). Ad una tappa dal termine della gara organizzata dal Gruppo Sportivo Emilia di patron Adriano Amici, leader della classifica generale resta il piemontese Diego Rosa (Team Sky), decimo al traguardo.

Una tappa, quella di oggi a Crevalcore, che ha visto la principale fuga di giornata nascere dopo una trentina di chilometri, con protagonisti cinque uomini: Remy Di Gregorio (Delko Marseille Provence KTM), Michal Paluta (CCC Sprandi Polkowice), Dimitri Peyskens (Wb Aqua Protect Vernaclassic), Peter Williams (One Pro Cycling) e Christofer Jurado (Trevigiani Phonix Hemus 1896). A loro, dopo altri 40 chilometri, si uniscono Marco Coledan e Jacopo Mosca, entrambi della Wilier Triestina – Selle Italia. I sette al comando toccano un vantaggio massimo di 2'54” al chilometro 90. Il primo a dover abbandonare il gruppetto di testa è Di Gregoro, vittima di un problema tecnico. L'azione comunque si esaurisce a 35 km dal traguardo, dopodiché il gruppo principale si fraziona in due tronconi e, nel primo, rimangono 44 corridori, che accumulano un vantaggio di un minuto sul resto del plotone (nel quale c'è l'olandese della Lotto NL Jumbo Koen Bouwman, terzo della generale alla partenza e con i postumi della caduta di ieri ben visibile sul volto) mantenendolo fino alla conclusione. Una caduta a tre chilometri dal traguardo (che non coinvolge Rosa né Mollema, secondo nella generale) riduce ulteriormente il gruppo di testa, regolato allo sprint da Lawless (che ha colto così il suo primo successo personale tra i professionisti, dopo che nelle ultime due stagioni aveva colto importanti vittorie internazionali fra gli Under 23) su Totò e Rota. 

In classifica generale, Diego Rosa veste la maglia di leader “E-R Vince lo sport” con 7” di vantaggio su Mollema (Trek Segafredo) e 38” su Richard Carapaz (Movistar Team), che guadagna tre posizioni rispetto a ieri. Quarto a 47” Lucas Hamilton (Mitchelton Scott), che conquista la maglia “Felsineo” di miglior giovane (che stamattina era sulle spalle di Ivan Sosa dell'Androni, sceso dalla quarta alla nona posizione in classifica generale). 

Con questo successo, Lawless ha indossato la maglia “Selle SMP” della classifica a punti. Lawson Craddock (EF Drapac) mantiene invece la maglia verde “Sidi” di miglior scalatore. 
 

ORDINE D'ARRIVO UFFICIOSO: 1° Christopher Lawless (Team Sky), 2° Paolo Totò (Sangemini Mg K Vis), 3° Lorenzo Rota (Bardiani - Csf), 4° Emils Liepins (One Pro Cycling), 5° Richard Carapaz (Movistar Team), 6° Mauro Finetto (Delko Marseille Provence Ktm), 7° Fabio Felline (Trek Segafredo), 8° Alex Turrin (Wilier Triestina - Selle Italia), 9° Nicola Bagioli (Nippo - Vini  Fantini), 10° Diego Rosa (Team Sky)

CLASSIFICA GENERALE UFFICIOSA: 1° Diego Rosa (Team Sky), 2° Bauke Mollema (Trek Segafredo) a 7”, 3° Richard Carapaz (Movistar Team) a 38”, 4° Luca Hamilton (Mitchelton Scott) a 47”, 5° Fausto Masnada (Androni Sidermec) a 1'22”. 

 

DOMANI La grande novità della Settimana Internazionale Coppi e Bartali 2018 è rappresentata dal gran finale. Nell’ultima giornata, domani (domenica 25 marzo), si correrà infatti un’inedita cronometro individuale di 12,5 chilometri in salita con partenza da Fiorano Modenese ed arrivo al Castello di Montegibbio, nel territorio di Sassuolo. Qui si deciderà la corsa. La frazione prevede solo pochi metri di pianura; dopo la partenza da Piazza Ciro Menotti di Fiorano Modenese a 127 metri di altitudine, si percorrono 5 km vallonati per raggiungere le località di “Torre delle Oche” e di “Ponte” (mt. 186 slm).

Un primo tratto in salita di 1,9 chilometri precede le fasi finali di gara in cui, dopo altri falsipiani, gli atleti vedranno davanti a se il Castello di Montegibbio che raggiungeranno dopo aver affrontato gli ultimi 300 metri con una pendenza del 12%.

La Settimana Internazionale Coppi e Bartali verrà trasmessa quotidianamente in differita in TV su Rai Sport (stasera alle 23,10), Eleven (America del Nord + Canada), sulla pagina facebook ufficiale @PMgliveSport e sul web pmgsport.it – repubblica.it – tuttobiciweb.it – direttaciclismo.it – cyclingpro.net – mondiali.net – inbici.net - federciclismo.it – oasport.it – sportgo.tv – lapresse.it – pulsemedia.it – flobikes.com (Stati Uniti e Canada e America Latina, Asia, Australia e U.K).

 

 

In allegato: foto (foto Bettini), seguirà invio delle classifiche ufficiali 
Per tutti le informazioni è consultabile il sito www.gsemilia.it

 



 ;   9002_Classifica GPM.pdf   9002_Classifica Giovani.pdf   9002_Classifica Generale.pdf



Foto
CHRISTOPHER LAWLESS VINCE A CREVALCORE LA 3^ TAPPA DELLA SETTIMANA INTERNAZIONALE COPPI E BARTALI, DIEGO ROSA RESTA LEADER © Photo Bettini
CHRISTOPHER LAWLESS VINCE A CREVALCORE LA 3^ TAPPA DELLA SETTIMANA INTERNAZIONALE COPPI E BARTALI, DIEGO ROSA RESTA LEADER © Photo Bettini
Amazing Alaphilippe powers to Flèche Wallonne victory Giovani talenti crescono al #TotA: dopo Sosa, ecco O’Connor VAN DER BREGGEN COMPLETES FLECHE WALLONNE QUARTET Amstel Gold Race. Impressive win by Michael Valgren after strong [...]