Anche Aru, Martin e Rui Costa per le prossime corse italiane pubblicato il 07/10/2018
 
 
 

 

Tre Valli Varesine, Milano-Torino e Gran Piemonte nel programma della formazione emiratina

 Gran PiemonteMilano-TorinoTre Valli Varesine - Sunday 7 October, 2018

 

 
 
 

Tre appuntamenti consecutivi in Italia per l’UAE Team Emirates, attesa alla Tre Valli Varesine (martedì 9 settembre), alla Milano-Torino (mercoledì 10 settembre) e al Gran Piemonte (giovedì 11 settembre).
Il direttore sportivo Mario Scirea (Italia) sarà chiamato a dirigere le seguenti selezioni:
 
– Tre Valli Varesine (Saronno-Varese, 192,8 km): Andrea Bagioli (Italia – stagista), Matteo Bono (Italia), Rui Costa (Portogallo), Edward Ravasi (Italia), Aleksandr Riabushenko (Bielorussia), Ben Swift (Regno Unito), Oliviero Troia (Italia).
 
– Milano-Torino (Magenta-Superga, 200 km): Fabio Aru (Italia), Andrea Bagioli (Italia – stagista), Rui Costa (Portogallo), Filippo Ganna (Italia), Daniel Martin (Irlanda), Jan Polanc (Slovenia), Rory Sutherland (Australia).
 
– Gran Piemonte (Racconigi-Stupinigi, 191 km): Filippo Ganna (Italia), Marco Marcato (Italia), Manuele Mori (Italia), Simone Petilli (Italy), Edward Ravasi (Italia), Rory Sutherland (Australia), Nicolás Tivani (Argentina – stagista).
 
Queste le prospettive del team per le tre corse, nelle parole del direttore sportivo Scirea: “Ci attende un trittico di gare interessanti, nelle quali potremo schierare corridori importanti.  Rui Costa troverà percorsi adatti alle sue qualità nella Tre Valli Varesine e nella Milano-Torino, corsa nelle quale avremo più alternative, viste le presenze anche di Aru e Martin.
Nel Gran Piemonte, Tivani potrà avere una bella occasione in caso di arrivo in volata.
Proveremo a beneficiare delle tre corse anche in vista dell’approccio all’appuntamento de Il Lombardia
”.


 

 

 

 


 



 ;

LE CITTÀ DEL GIRO 102 SI ILLUMINANO DI ROSA Elia Viviani wins Cadel Evans Great Ocean Road Race Team Sunweb's Lucinda Brand storms to victory in Hoogerheide WILD CARD GARE UCI WORLDTOUR 2019: LE SCELTE DI RCS SPORT