MTB: Troppa pioggia su Gravina, non si è corsa la Mediofondo Bosco Difesa Grande pubblicato il 13/05/2019

TROPPA PIOGGIA SU GRAVINA, RINVIATA LA MEDIOFONDO BOSCO DIFESA GRANDE


La tappa di ciclismo in mountain bike non è stata disputata nonostante i 550 iscritti. «Prima la sicurezza»,  plauso degli atleti per la scelta.

GRAVINA IN PUGLIA – Era e resterà probabilmente l’evento più atteso di tutto il campionato Iron Bike, ma per adesso le emozioni e le scariche di adrenalina devono continuare ad attendere. Il meteo avverso, con la pioggia che è scesa copiosa su Gravina sin dalle prime ore dell’alba ha consigliato l’ASD Amicinbici Losacco Bike di non far partire la sesta Mediofondo Bosco Difesa grande, tappa del circuito Iron Bike di ciclismo in fuoristrada sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana. 

Eccessiva la quantità d’acqua piovuta, che ha ingrossato a dismisura i torrenti da guadare (ben tre sul percorso di 45 km) e ha reso scivolosi i tecnici tratti nel paesaggio della gravina, solco carsico scavato dal torrente omonimo. Suggestivo, certo, ma la sicurezza viene prima di tutto. La gara è rinviata a data da destinarsi: la decisione sarà presa nei prossimi giorni dopo aver valutato il calendario. Nel frattempo il circuito Iron Bike tornerà sulle scene in quel di Vieste, domenica 2 giugno.

 
« Ci abbiamo creduto sino all’ultimo e nei giorni scorsi non abbiamo lasciato nulla al caso - ha spiegato Emanuele Losacco a nome di tutto il comitato organizzatore – la decisione di sospendere l’evento è dolorosa ma necessaria e per questo ringrazio di cuore tutti voi per aver compreso e apprezzato la scelta. Tutti noi abbiamo affetti, lavoro e passioni a cui ritornare interi. Ma non temete, torneremo presto con più energia di prima grazie al sostegno di tutti voi, degli sponsor e dell’amministrazione comunale di Gravina, che tanto ha creduto in noi».

Le dichiarazioni

ANCHE I PROF PLAUDONO ALLA SCELTA - L’organizzazione, affidata al team Amicinbici Losacco Bike, partner della prima ora dell’Iron Bike sin dai suoi albori, è stata capace di attirare su Gravina un numero sempre crescente di atleti, che è giunto a superare quota 550 nella notte tra ieri e oggi. Tanti anche i biker professionisti, oltre al padrone di casa Mino Ceci (Ciclisport 2000): Cristiano Salerno e Giacomo Berlato (Team Innovation) ma anche Vittorio Oliva, Ludovico Arcuri, Francesco Favale e Marco Varicenti del team Carbon Hubo. Tutti loro, vista la situazione sul campo, hanno ritenuto saggio non partire, nonostante tenessero particolarmente alla gara (la Carbon Hubo ha inserito la Mediofondo Bosco Difesa Grande in una speciale combinata, mentre la Bike Innovation era ieri sull’isola d’Elba per la Coppa del Mondo). 

Cristiano Salerno (Team Innovation): «Un vero peccato dover rinunciare a un percorso del genere, ma oggi davvero non si può correre. Mi dispiace tantissimo per tutti e anche per me, che ho fatto i salti mortali per esserci, ho avuto la fortuna di vedere il posto, Capotenda e tutta Gravina. È semplicemente bellissimo, ma la sicurezza viene prima di tutto e reputo giusta la soluzione di non gareggiare. La corsa sarà sicuramente recuperata in data da definirsi e io spero di esserci nuovamente e non avere appuntamenti già prefissati. Quando mi hanno proposto la Mediofondo Bosco Difesa Grande ad inizio stagione non ho esitato a dire di sì, sono originario del sud Italia e ci vengo sempre volentieri, poi l’amico Mino Ceci mi ha sempre parlato così tanto bene di Gravina. É andata così, ma si recupererà». 

Vittorio Oliva (Carbon Hubo): «Purtroppo oggi il tempo non è stato dalla nostra parte, faccio comunque i complimenti al team Amicinbici Losacco Bike per l’allestimento del percorso, un tracciato misto, su cui poter fare selezione specialmente nella seconda parte. Formulo un sincero in bocca al lupo per un possibile recupero della Bosco Difesa Grande in un altro spicchio di stagione. Gli ultimi chilometri, che abbiamo provato a tutta ieri, sono divertenti ed estremamente tecnici, quasi si salta sulle rocce con la gravina al nostro fianco. Sicuramente saremo presenti al replay!».
MF Bosco Difesa Grande: il saluto dell'assessore Matera
Il saluto dell'amministrazione comunale di Gravina 
 
 

 



Vai alla pagina con le tappe del GIRO102

VAI ALLA TAPPA






















 ;

LA CRONO RICCIONE-SAN MARINO E' NEL SEGNO DI ROGLIC, LA ROSA ANCORA [...] A PESARO EWAN BATTE VIVIANI ED ACKERMANN, VALERIO CONTI IN MAGLIA ROSA 4 GIORNI DI DUNKERQUE, TEUNISSEN VINCE LA 5a TAPPA E RAFFORZA IL [...] E' PELLO BILBAO L'AQUILA della 7a TAPPA del GIRO D’ITALIA, CONTI [...]