Polanc conquista la Maglia Rosa nella tappa 12 del Giro d’Italia pubblicato il 24/05/2019
 
 

 

Il simbolo del primato resta in casa UAE Team Emirates

Giro d’Italia - Thursday 23 May, 2019

 

 
 

 

 

Dopo la prima emozionante tappa del Giro punteggiata da una salita impegnativa (ascesa di Montoso), Jan Polanc svetta nella Classifica Generale e prende in consegna la Maglia Rosa dal compagno di squadra Conti.
 
Polanc ha concluso la tappa 12 del Giro in sesta posizione, alle spalle del vincitore Cesare Benedetti (BORA-hansgrohe), ma la tattica di squadra dell’UAE Team Emirates ha permesso allo scalatore sloveno di guadagnare il primo posto della Generale.
Polanc può ora vantare un margine di 4’07” sul favorito Primoz Roglic (Jumbo Visma), secondo in Classifica Generale, e di 4’51” sul  compagno di squadra Valerio Conti (3°).
 
I 158 km della tappa da Cuneo a Pinerolo sono stati coperti a ritmi molto alti, ad una media di 42km/h, nonostante l’impegnativo “Muro” di Via Principi di Acaja (categoria 1).
I 9km di salita con pendenza fino al 14%, hanno contribuito a creare un buco tra i 24 corridori in fuga e i tanti contendenti alla Generale rimasti tra gli inseguitori.
Jan Polanc è riuscito a restare con i fuggitivi anche quando, a 20km dall’arrivo, il gruppo di testa ha visto perdere via via componenti. Lo sloveno ha mantenuto un ritmo alto, dando il massimo con la consapevolezza di essere virtualmente Maglia Rosa e guadagnando 3 preziosi secondi bonus in uno Sprint intermedio, prima di concludere la tappa in sesta posizione in 3 ore e 42 minuti.
 
“Oggi è stata una grande giornata e alla fine ho raggiunto il mio obiettivo” commenta Polanc. “Ad un certo punto avevo anche pensato di vincere la tappa, ma tutti sapevano che potevo prendere la maglia Rosa e quindi mi hanno lasciato il peso della fuga nel finale. Io e Valerio siamo corridori simili, come caratteristiche. Ora, dopo due vittorie di tappa al Giro nelle passate edizioni, il sogno di vestire la maglia Rosa. Lotterò per tenerla il più a lungo possibile”.
 

Conti: “Oggi è andato tutto come pianificato. Abbiamo fatto un’ottima tattica e sono rimasti sorpresi in tanti. Ho chiuso una settimana fantastica, sono stati giorni meravigliosi. Oggi ho anche dimostrato di essere un corridore devoto alla squadra, non egoista, per come ho gestito la situazione in corsa. Sono felice per Jan, se lo merita per il lavoro fatto nei giorni scorsi. Felice di aver passato la maglia sulle sue spalle”.
 

Domani in programma 196km da Pinerolo a Ceresole Reale, con il primo arrivo in salita di questo Giro.
Due impegnativi GPM di categoria 1 e 2, prima dell’arrivo al Lago Serrù, a 2247m sopra il livello del mare.
 
Risultati 12^ tappa:
1 Cesare Benedetti (Ita) BORA – Hansgrohe  3h41’49”
2 Damiano Caruso (Ita) Bahrain Merida  “
3 Eddie Dunbar (Ire) Team Ineos  “
6 Jan Polanc (Slo) UAE Team Emirates  +34″
 
Classifica Generale dopo la 12^ tappa: 
1 Jan Polanc (Slo) UAE Team Emirates  48h49’40”
2 Primoz Roglic (Slo) Jumbo Visma  +4:07”
3 Valerio Conti (Ita) UAE Team Emirates  +4’51”




 

Vai alla pagina con le tappe del GIRO102

VAI ALLA TAPPA





















 
 



 ;

QUEEN STAGE OF THE TOUR DE POLOGNE GOES TO REMCO EVENEPOEL UN MONUMENTALE VAN AERT HA VINTO LA 111a MILANO-SANREMO TREK SEGAFREDO: A RAINBOW VICTORY! Impressive win of Aleksandr Vlasov atop legendary Mont Ventoux