NIPPO VINI FANTINI FAIZANÈ: IMMENSO DAMIANO CIMA.VITTORIA DI TAPPA AL GIRO D'ITALIA. pubblicato il 31/05/2019
Image
 
Image

NIPPO VINI FANTINI FAIZANÈ: IMMENSO DAMIANO CIMA.VITTORIA DI TAPPA AL GIRO D'ITALIA.

All images can be used for editorial purpose only. Credits NIPPO - Vini Fantini - Faizanè & Bettini Photo.

172 km di fuga, quasi 1000 km di fuga totali al Giro per conquistare una vittoria proprio sulla linea del traguardo della tappa 18 del Giro d’Italia. Una vittoria ottenuta con grinta, determinazione, ma anche tanta lucidità nei metri finali nonostante la stanchezza. “Una vittoria per tutta la squadra, il DS e i compagni, una vittoria che abbiamo voluto fortemente e ottenuto tutti insieme lottando ogni giorno uniti per arrivare a questo risultato.”

Santa Maria di Sala, tappa 18 Giro d’Italia.

Damiano Cima è il vincitore della diciottesima tappa del Giro d’Italia n.102.

 

Una vittoria ottenuta con estrema lucidità seppur dopo 172km di fuga odierni e dopo quasi 1000 km di fuga totali al Giro d’Italia. Una vittoria ottenuta con una volata nella volata, con il gruppo che avanzava riassorbendo proprio pochi metri prima della linea i due compagni di fuga dell’atleta #OrangeBlue, ma non Damiano Cima, che oggi ha scritto una pagina di storia importante per lui e per tutta la sua squadra.

L’abbraccio con Marco Canola dopo il traguardo, le lacrime di Juan Josè Lobato, la fatica accumulata da tutti i compagni nelle 18 tappe di questo Giro d’Italia culminano nel miglior risultato della storia di questo team, una vittoria in una tappa World Tour, una vittoria nella corsa più importante della stagione: il Giro d’Italia.


LE PAROLE DEL VINCITORE.

Damiano Cima commenta così la sua vittoria, la quarta da professionista, la prima in Italia nella corsa più importante: “In fuga ho capito veramente che saremmo arrivati solo a 1km dall’arrivo è stato un finale davvero intenso dove ho cercato di tenere la calma e pensare agli ultimi 350 metri.  Ringrazio i miei compagni di fuga perchè abbiamo collaborato fino alla fine per poi giocarci le nostre chance. Sono davvero felice di essere riuscito a regalare una vittoria a tutte le persone che hanno creduto in me. Al team NIPPO Vini Fantini Faizanè, al DS Mario Manzoni che mi ha fortemente voluto e creduto in me, a tutti i compagni con i quali abbiamo lottato in questi giorni e con i quali avevamo puntato questa tappa. Il mio pensiero va anche alla mia famiglia che ha fatto sacrifici per farmi correre, alla mia fidanzata Veronica e due persone che non sono più qui ossia mio nonno grande appassionato di ciclismo e Pierino Farimbella.”


LE FUGHE, LA VITTORIA.

Giornata nervosa, attesi gli sprinter all’ultima grande volata e la fuga stenta a partire con attacchi e contro attacchi. Al km 50 parte il tentativo vincente con Damiano Cima, Mirco Maestri e Nico Denz. La fuga prende il largo ma pare essere tenuta sotto controllo dal gruppo che solo nei 20 km finali accelera notevolmente il ritmo, ma davanti i tre atleti sono bravi e intelligenti continuando a collaborare perfettamente fino ai 3km dal traguardo quando iniziano alcuni scatti e tentativi. Damiano Cima nonostante i quasi 1.000 km di fuga (circa 930) raccolti in 4 azioni corse davanti al gruppo. L’atleta bresciano classe 1993 e lanciato nel professionismo dal team NIPPO Vini Fantini Faizanè, è l’atleta che ha collezionato più km di fuga in questo Giro d’Italia, coronate e culminate oggi nel sogno più bello per ogni corridore: la vittoria nella Corsa Rosa.


CLASSIFICA TAPPA 18:

1 CIMA Damiano NIPPO Vini Fantini Faizanè

2 ACKERMANN Pascal BORA - hansgrohe

3 CONSONNI Simone UAE-Team Emirates

4 SÉNÉCHAL Florian Deceuninck - Quick Step

5 GIBBONS Ryan Team Dimension Data

6 BELLETTI Manuel Androni Giocattoli - Sidermec

7 CIMOLAI Davide Israel Cycling Academy

8 DÉMARE Arnaud Groupama - FDJ

9 BENNETT Sean EF Education First

10 MAESTRI Mirco Bardiani - CSF

 

Le vittorie in carriera:

2019: Tappa 18 - Giro d’Italia

2018: Tour of Xingtai - Classifica Generale

2018: Tour of Xingtai - Tappa 1

2018: Tour of China I - Tappa 6

Image
Image
Image
Image

NIPPO VINI FANTINI FAIZANÈ: A WONDERFUL SUCCESS OF DAMIANO CIMA IN GIRO D’ITALIA.

172 km of breakaway, almost 1000 km rode in front of the group in the Giro to win a stage in Giro d'Italia. A victory achieved with grit, determination, but also a lot of lucidity in the final meters despite the fatigue. "A victory for the whole team, the DS and the teammates, a victory that we wanted strongly and achieved all together fighting every day together to achieve this result."

Santa Maria di Sala, stage 18 Giro d’Italia.

Damiano Cima is the winner of the stage n.18 of the Giro d’Italia n.102. A victory obtained with extreme lucidity even after 172km of today's breakaway and after almost 1000 km of riding in front of the bunch in Giro d'Italia. A victory achieved with a sprint in the sprint, with the advancing group reabsorbing just two meters before the line the two riders of the breakway except for Damiano Cima who today wrote a page of important history for him and for his team.

The embrace with Marco Canola after the finish line, the tears of Juan Josè Lobato, the fatigue accumulated by all the teammates in the 18 stages of this Giro d'Italia culminate in the best result of this team's history, a victory in a World Tour stage, a victory in the most important race of the season: the Giro d'Italia.


THE WORDS OF THE WINNER.

Damiano Cima comments his victory, the fourth in his career, the first in Italy in the most important race: “During the race I really understood that we have the chance to arrive only 1km from the finish and it was a really intense final where I tried to keep calm and think about the last 350 meters. I thank also the other riders in the breakaway we worked together until the end to play our chances. I am really happy to have succeeded in giving a victory to all the people who believed in me. To the NIPPO Vini Fantini Faizanè team, to the DS Mario Manzoni who strongly wanted me and believed in me, to all the teammates with whom we fought in these days and with whom we had staked this stage. My thoughts also go to my family who made sacrifices to make me run, to my girlfriend Veronica and two people who are no longer here, namely my grandfather, a great cycling fan and Pierino Farimbella.” 


THE BREAKWAYS AND THE VICTORY.

Nervous day, where a massive final sprint was expected, the breakaway started with attacks and attacks. At km 50 the winning attempt starts with Damiano Cima, Mirco Maestri and Nico Denz. The escape takes off but seems to be kept under control by the group that only in the final 20 km accelerates considerably, but in front of the three athletes are good and intelligent continuing to cooperate perfectly up to 3km from the finish line when some shots and attempts begin. Damiano Cima despite the almost 1,000 km of breakaway (about 930) collected in 4 actions rode in front of the group. The athlete from Brescia born in 1993 and professionally launched by the NIPPO Vini Fantini Faizanè team, is the athlete who has collected the most km of escape in this Giro d'Italia, crowned and culminated today in the most beautiful dream for every rider: the victory in the Pink Race.


CLASSIFICA TAPPA 18:

1 CIMA Damiano NIPPO Vini Fantini Faizanè

2 ACKERMANN Pascal BORA - hansgrohe

3 CONSONNI Simone UAE-Team Emirates

4 SÉNÉCHAL Florian Deceuninck - Quick Step

5 GIBBONS Ryan Team Dimension Data

6 BELLETTI Manuel Androni Giocattoli - Sidermec

7 CIMOLAI Davide Israel Cycling Academy

8 DÉMARE Arnaud Groupama - FDJ

9 BENNETT Sean EF Education First

10 MAESTRI Mirco Bardiani - CSF


4 le vittorie in carriera:

2019: Tappa 18 - Giro d’Italia

2018: Tour of Xingtai - Classifica Generale

2018: Tour of Xingtai - Tappa 1

2018: Tour of China I - Tappa 6




 


 



 ;

Video

 ;

​ Andrea Piccolo vince la crono di Castelgomberto. Gatti e [...] Lotto Soudal: Impressive Wallays solos to Paris-Tours victory ! L'INTERVISTA: NIBALI traccia il BILANCIO dell'ultima STAGIONE e ci [...] UN MOLLEMA MONUMENTALE VINCE il 113° IL LOMBARDIA