TEAM CICLOCROSS SELLE ITALIA-GUERCIOTTI: FRANCESCA BARONI BATTE LA LECHNER ! pubblicato il 17/01/2021

FRANCESCA BARONI BATTE LA LECHNER !

Cross Friuli: vince anche Agostinacchio

MILANO, 17 gennaio 2021 - Il Gruppo Sportivo Selle Italia-Guerciotti-Elite oggi ha ottenuto due belle vittorie al Gran Premio Friuli Venezia Giulia di Variano di Basiliano: Filippo Agostinacchio si è imposto nella gara juniores, mentre Francesca Baroni, che è una under 23, nella corsa open femminile ha ottenuto la vittoria assoluta.

Nel ciclocross di Basiliano, paese di Daniele Pontoni, la bionda Francesca Baroni ha il grosso merito d’aver preceduto la plurititolata Eva Lechner (Star Casinò), che è della categoria elite. Invece nella open maschile Jakob Dorigoni (Selle Italia Guerciotti-Elite) è arrivato secondo, battuto da Gioele Bertolini (Team Trinx) che in questo periodo gode di uno stato di forma eccezionale.

Agostinacchio ha ottenuto la terza vittoria di questa stagione invernale. “Ancora una volta Filippo si è dimostrato fortissimo nel finale di corsa”, dichiara Alessandro Guerciotti, team manager. “Negli ultimi due giri di gara – prosegue Alessandro – Agostinacchio è sempre stato in testa”. Lo junior della Selle Italia-Guerciotti ha preceduto Barazzuol, vincitore del Giro d’Italia cross, e Bryan Olivo, neo-Campione d’Italia. “Filippo al tricolore di Lecce è caduto e ciò ha condizionato molto negativamente la sua corsa. Qui al Grand Prix Friuli ha dimostrato che è molto competitivo e che senza la caduta a Lecce si sarebbe giocato la vittoria coi migliori. E’ un vero peccato che in questa stagione invernale non ci sia il Mondiale per juniores: i miei Agostinacchio e Gabriel Fede sarebbero stati molto utili al ct azzurro Scotti”. Alessandro Guerciotti elogia pure Francesca Baroni: “Riuscire a precedere la Lechner di una ventina di secondi significa andare molto forte. E’ anche vero che la Lechner è scivolata, perdendo qualche secondo, però la mia Baroni è stata bravissima”.

E’ la prima volta che Francesca riesce a battere l’altoatesina. E’ un grande inverno 2020-21 quello della Baroni, prima al Giro d’Italia open e anche al Campionato italiano. Nella stagione 2019-20 era riuscita a vincere Giro d’Italia, Campionato italiano under 23 e pure il Master internazionale (challenge quest’anno penalizzata dalla pandemia). “Con la vittoria ottenuta davanti alla Lechner a pochi giorni dal Mondiale 2021- fa notare Alessandro Guerciotti Francesca dimostra di essere prontissima a correre tra le elite dal prossimo ottobre”.

C’è una bella considerazione di Alessandro su Gioele Bertolini. “Il mio Dorigoni e Bertolini hanno dominato la gara. Ad un certo punto si sono urtati e Jakob è finito a terra. Rendendosi conto che si trattava di un episodio fortuito, Bertolini ha rallentato, attendendo Dorigoni: un gesto di grande fair-play. Poi Gioele ha vinto con merito”.

 

 




 ;

DA TORINO A MILANO, LE CITTÀ DEL GIRO D'ITALIA ILLUMINATE DI ROSA A Wolfpack exhibition in Pais Vasco Pogačar vince un entusiasmante duello con Roglic Chiara Consonni vince la prima edizione della Ronde de Mouscron in [...]