Sei in:  home  »  Ciclocross  »  Brugherio: cinquina per la DP66
 
Brugherio: cinquina per la DP66 pubblicato il 01/12/2019
 

Brugherio: cinquina per la DP66

La due giorni lombarda ha visto grandi protagonisti i ragazzi e le ragazze diretti da Daniele Pontoni. Oggi a Brugherio a segno: Perusin, Costantini, Olivo, Pesse e Casasola

Sono stati due giorni intensi e spettacolari per la DP66 Giant Selle SMP, impegnata negli sterrati lombardi che mettevano in palio ieri il Gp Guerciotti all'Idroscalo di Milano e oggi la terza tappa del Master Cross SMP di Brugherio (Mb).

Se il tracciato dell'Idroscalo aveva consegnato alla formazione friulana alcuni piazzamenti di prestigio, oggi all'Increa Park di Brugherio, in una giornata caratterizzata da un autentico diluvio, i ragazzi e le ragazze diretti da Daniele Pontoni hanno calato una straordinaria cinquina di successi.

La prima ad alzare le braccia al cielo a Brugherio è stata Bianca Perusin che si è aggiudicata la prova delle esordienti; a firmare il bis, subito dopo, ci ha pensato Romina Costantini che si è imposta tra le allieve nella gara che ha premiato con il terzo posto Elisa Viezzi mentre Gaia Santin ha chiuso in dodicesima piazza. Buono anche l'ottavo posto centrato nella gara degli allievi dal sempre generoso Edoardo Bolzan.

La giornata trionfale per la DP66 Giant Selle SMP è proseguita con la grande prova offerta, tra gli juniores, da Bryan Olivo, già terzo nella giornata di ieri nel Gp Guerciotti. Una prestazione di assoluto valore quella che ha regalato al ragazzo friulano la seconda affermazione nel Master Cross dopo quella conquistata a Cles, completata dal quinto posto di Kevin Pezzo Rosola e dall'ottavo di Daniel Cassol.

A firmare l'ennesimo capolavoro ci ha pensato poi Sara Casasolache con una corsa impeccabile, tutta al comando, ha riscattato la medaglia di bronzo dell'Idroscalo. Nono posto assoluto, invece, per Nicole Pesse che è stata la migliore tra le juniores in gara.

L'ultima gara di giornata ha confermato Davide Toneatti tra i big del ciclocross italiano: il giovane della DP66 Giant Selle SMP, al primo anno tra gli Under 23, ha migliorato il decimo posto ottenuto al Gp Guerciotti, chiudendo in sesta posizione il classico appuntamento di Brugherio. Diciassettesimo posto, invece, per Luca Pescarmona rimasto a lungo tra i migliori dieci di giornata.

"E' stato un fine settimana molto impegnativo per tutti i nostri ragazzi che sono stati bravi a recuperare le energie fisiche e mentali spese all'Idroscalo e a presentarsi determinati e combattivi anche a Brugherio, nonostante la giornata di pioggia e il fango pesante che caratterizzava questa prova" ha commentato Daniele Pontoni"Tutti i nostri atleti meritano un applauso, mi hanno fatto piacere le conferme dei risultati già ottenuti a Tezze sul Brenta da parte di Gaia Santin e Romina Costantini. E' stato bellissimo assistere al ritorno al successo di Bryan Olivo; bene Sara Casasola che è la nostra sicurezza in campo femminile e anche Davide Toneatti che, gara dopo gara, non smette mai di imparare e di crescere".

 
Scarica l'allegato: foto della vittoria di Sara Casasola 

Photo Credits: Riccardo Scanferla - www.photors.it



 ;

VAN DER POEL CAMPIONE EUROPEO DI CICLOCROSS PER LA TERZA VOLTA. [...] Giro d’Italia Ciclocross, a Osoppo il battesimo del fango ed è [...] PRESENTAZIONE 103° GIRO D’ITALIA: DICHIARAZIONI, VIDEO E FOTO [...] DA BUDAPEST A MILANO, ECCO IL 103° GIRO D'ITALIA - LE MAPPE DEL GIRO [...]