Sei in:  home  »  Ciclocross  »  Bibione: en-plein per la DP66!
 
Bibione: en-plein per la DP66! pubblicato il 05/01/2020
 

Bibione: en-plein per la DP66! 

Sotto gli occhi del presidente Michele Bevilacqua i ragazzi della DP66 Giant Selle SMP hanno conquistato a Bibione otto titoli regionali

Giornata da incorniciare a Bibione per la DP66 Giant Selle SMP che può festeggiare ben cinque successi grazie alle straordinarie prove di Bianca Perusin tra le esordienti, Elisa Viezzi tra le allieve, Sara Casasola tra le open, Bryan Olivo tra gli juniores e Davide Toneatti tra gli open.

Cinque affermazioni impreziosite anche dai piazzamenti di Romina Costantini e Gaia Santin rispettivamente, quinta e decima tra le allieve, Edoardo Bolzan, secondo tra gli allievi, Alice Papo, seconda tra le juniores, Daniel Cassol, terzo tra gli juniores e Luca Pescarmona, quinto tra gli open.

Prestazioni maiuscole quelle offerte dai ragazzi della DP66 Giant Selle SMP che quest'oggi hanno corso sotto lo sguardo attento del presidente Michele Bevilacqua sfoggiando un'impeccabile stato di forma a poco più di una settimana dai tricolori di Schio e conquistando ben otto titoli di campione regionale del Friuli Venezia Giulia. A portare a casa la maglia oltre a Bianca Perusin, Elisa Viezzi, Sara Casasola, Bryan Olivo e Davide Toneatti, infatti, sono stati Gaia Santin per le allieve 1° anno, Edoardo Bolzan per gli allievi 2° anno e, la new entry del 2020, Thomas Felice tra i master.

Proprio quest'ultimo a Bibione era alla sua prima uscita ufficiale nella doppia veste di atleta Elite Master e di allenatore del team friulano.

"Sono orgoglioso di questa squadra: oggi c'era il rischio di correre con la testa già rivolta verso Schio e, invece, i ragazzi hanno onorato al meglio anche questo appuntamento. Voglio far loro i complimenti e ringraziare tutto lo staff che anche a Bibione è stato impeccabile nel supportare i nostri atleti" ha sottolineato Daniele Pontoni"La giornata è iniziata bene con il successo di Bianca Perusin che, dopo un turno di riposo, ha dimostrato di essersi ripresa completamente. Nella gara delle allieve Elisa Viezzi e Romina Costantini sono andate subito all'attacco: senza la doppia foratura di Romina avrebbe potuto essere un'altra bella doppietta. Edoardo Bolzan ha lottato fino all'ultimo tratto di sabbia per la vittoria. Tra gli juniores Bryan Olivo ha strappato una bella conferma mentre un piccolo incidente meccanico ha rallentato Cassol che comunque è stato bravo a chiudere sul podio. Sara Casasola ha dimostrato di essere in ripresa, è tornata a vincere e questo è importante soprattutto per il morale. Infine Davide Toneatti, nonostante un leggero raffreddore, ha fatto vedere di avere la stoffa per essere un big tra gli elite. Bene anche Pescarmona che ha raccolto un quinto posto che lo conferma tra i migliori. Domani saremo impegnati a Pontedera per l'ultima tappa del Giro d'Italia Ciclocross dove lotteremo per la maglia con Nicole Pesse e andremo a ritirare lo scudetto che ci siamo guadagnati nel 2019". 

 
Scarica l'allegato: foto di Davide Toneatti (CLICCA QUI)

Photo Credits: Riccardo Scanferla - www.photors.it



 ;

WILD CARD GARE UCI WORLDTOUR 2020: LE SCELTE DI RCS SPORT VAN DER POEL CAMPIONE EUROPEO DI CICLOCROSS PER LA TERZA VOLTA. [...] Giro d’Italia Ciclocross, a Osoppo il battesimo del fango ed è [...] PRESENTAZIONE 103° GIRO D’ITALIA: DICHIARAZIONI, VIDEO E FOTO [...]