Bertolini e Lechner si impongono a Silvelle di Trebaseleghe pubblicato il 03/12/2017
                                NUMANA                      FERENTINO                  GRUMO NEVANO
                         Asd Romano Scotti         Mtb Ferentino Biker                 Belardo Sport

                                SILVELLE                     SASSUOLO                        BARLETTA
                             Asd Silvellese                     Asd Paletti                             Eurobike
 
 
Bertolini e Lechner si impongono a Silvelle di Trebaseleghe

Più di 600 corridori hanno preso parte alla gara; tra gli Juniores si impone Filippo Fontana, tra gli Allievi esultano Cassol e Bramati

Il Giro Italia Ciclocross ha vissuto un’altra bellissima giornata. Come di consueto, Silvelle di Trebaseleghe non ha tradito le aspettative: i tantissimi appassionati che sono accorsi a seguire la manifestazione hanno potuto assistere a delle gare belle, imprevedibili ed emozionanti, con colpi di scena che si sono susseguiti in tutte le categorie. "Armando, Giorgio & Friends” ha visto al via poco più di 600 corridori, i quali hanno gareggiato sullo sterrato dove campioni come Vito Di Tano, Sven Nys, Daniele Pontoni, Luca Bramati e tanti altri si sono distinti in passato. La gara ha vissuto momenti di emozione nel ricordo di Armando Zamprogna, indimenticabile figura del ciclocross, che continua a vivere nel cuore degli appassionati che praticano e seguono la disciplina invernale. Nella sua memoria, il Giro Italia Ciclocross continua a crescere: nelle prime 4 gare fin qui disputate, oltre 180 squadre hanno preso il via della corsa tra tutte le categorie. Un segnale importante per tutto il movimento del ciclocross, che continua a crescere giorno dopo giorno.

Gioele Bertolini (Selle Italia Guerciotti Elite) ha replicato il successo ottenuto a Silvelle nel gennaio di quest'anno, quando riuscì a conquistare il campionato italiano. Questa volta il successo è arrivato al termine di una gara dominata, in quanto la sua vittoria non è mai stata messa in discussione. Alle sue spalle, nelle prime fasi di corsa, si è composto un terzetto formato dai due compagni di Bertolini, Stefano Sala e Jakob Dorigoni, insieme a Marco Aurelio Fontana (Bianchi Countervail), mentre poco più dietro si sono mantenuti Enrico Franzoi (Damil) e Nadir Colledani (Bianchi Countervail). Con il passare dei giri, alle spalle di Bertolini, restano solo Fontana e Sala, che si piazzano rispettivamente in seconda e terza posizione. La maglia rosa di leader della classifica generale resta sulle spalle di Antonio Folcarelli (Race Mountain Folcarelli), che veste anche la maglia bianca di miglior giovane

Successo strepitoso per Eva Lechner (Esercito - Clif) tra le donne Open: l'altoatesina trova il ritmo giusto fin dalle prime battute di gara e si impone dopo una cavalcata trionfale sullo sterrato che l'ha già vista trionfare in numerose altre occasioni. Alle sue spalle ottiene un bel secondo posto Francesca Baroni (Selle Italia Guerciotti), mantenendo sempre un buon margine su Rebecca Gariboldi (Team Isolmant), che si piazza sul terzo gradino del podio. Nella parte iniziale di gara Silvia Persico (Valcar PBM)Chiara Teocchi (Bianchi Countervail) e Alessia Bulleri (Trentino Cross) hanno cercato di rimanere ancorate alle ruote dei migliori, ma con il passare dei giri hanno dovuto lasciare spazio alle avversarie. La Bulleri conserva la maglia rosa, mentre la maglia bianca di miglior giovane è sempre sulle spalle di Nicole Fede (Valcar PBM).

Vittoria di forza per Filippo Fontana (Trentino Cross Smp) nella gara degli Juniores. Il giovane talento tricolore è stato anch'egli autore di una cavalcata trionfale, mostrando grande sicurezza e grande abilità di guida. Loris Conca (Biringhello) e Leonardo Cover (Sportivi del Ponte) sono stati i più attivi all'inseguimento, ma il campione d'Italia ha dimostrato di essere in giornata perfetta. Cover e Conca si piazzano rispettivamente sul secondo e sul terzo gradino del podio. Grazie al successo ottenuto a Silvelle, Filippo Fontana veste la maglia rosa di leader della classifica generale Juniores.

Nella gara riservata agli Allievi Davide De Pretto (Scuola Ciclismo Piovene) e Gabriel Fede (Cadrezzate Guerciotti)sono stati autori di un bel duello nella parte iniziale della corsa, nel quale si è inserito anche Daniel Cassol (Trentino Cross Giant Smp). Con il passare dei giri Cassol e il tricolore De Pretto riescono a distanziare Fede e a giocarsi la vittoria: a causa di una scivolata del campione d'Italia nell’ultima tornata, Cassol riesce a guadagnare quel tanto che gli basta per vincere la gara, nonostante il suo avversario non abbia mollato fino alla fine. Con questo risultato, il corridore della Trentino Cross Giant riconquista la maglia rosa Allievi, complice anche la giornata non positiva di Gabriele Torcianti (Biciadventure Team), che era partito con la maglia di leader della classifica.
Tra le Allieve si impone in solitaria la figlia d’arte Lucia Bramati (Team Bramati) davanti ad Alice Papo (Jam's Bike Team Buja). Terza posizione per la maglia rosa Letizia Brufani (Lu Ciclone), che deve accontentarsi di un piazzamento dopo tre vittorie consecutive, ma si conferma leader della classifica generale.

Nel fango che ha caratterizzato la gara Esordienti, a causa del ghiaccio della mattina che si è sciolto dopo le prime prove di giornata, Federico De Paolis (Race Mountain Folcarelli) riconquista la maglia rosa con grande autorevolezza. Sullo sterrato di Silvelle il corridore ha dimostrato fin da subito di avere un ottimo passo, prendendo un buon margine di vantaggio sugli avversari già nei primi giri. Eugenio Costalla (Cadrezzate) sale sul podio dopo un lungo inseguimento, così come Ivan Carrer (Team Eurobike), che chiude terzo dopo una bella gara in rimonta. Edoardo Bolzan (Sorgente Pradipozzo) chiude ai piedi del podio dopo aver lottato fino alla fine per un piazzamento nei primi tre.
Tra le ragazze, la gara finisce con uno sprint emozionante. La maglia rosa Eleonora Ciabocco (Team Di Federico Pink) ottiene la quarta vittoria su 4 gare, ma non senza fatica. La leader della classifica generale si è imposta allo sprint finale su Benedetta Brafa (Melavì Focus Bike): le due arrivano insieme all’ultima curva, ma sull’asfalto la Ciabocco riesce a vincere senza problemi. chiude terza Elisa Viezzi (Valvasone).

Nella gara promozionale Giovanissimi G6 il successo è per Matteo Fiorin (Cicli Fiorin) davanti a Mario Dante (Cicli Fiorin) e a Ettore Prà (Hellas Monteforte). Tra le ragazze si impone Federica Venturelli (Polisportiva Madignanese)davanti a Valentina Corvi (Melavì Focus Bikes) e a Sofia Capagni (Race Mountain Folcarelli).

Come di consueto, la giornata di gare ha preso il via con la manifestazione riservata ai Master. Il leggero ghiaccio presente sullo sterrato di Silvelle non ha fermato Massimo Folcarelli (Race Mountain Folcarelli), che si è imposto con la divisa di campione europeo. 4 vittorie su 4 gare del GIC per il corridore laziale; dietro di lui, Diego Lavarda (Dteam Giordana), Leonardo Caracciolo (Centro Bici Team Terni) e Libero Ruggiero (Mtb Santa Marinella) hanno imposto un buon ritmo, ma non sufficiente per impensierire il leader. Nella seconda fascia il successo è tutto per Gianfranco Mariuzzo (Mtb Santa Marinella), che si è imposto davanti a Luigi Carrer (Team Eurobike) e Giuseppe Dal Grande (Cycling Team Friuli). Tra le donne Master si impone la campionessa europea Chiara Selva (Spezzotto) davanti a Tamara Fabbian (Alè Cipollini) e Ilenia Lazzaro (Lapierre Trentino). Le maglie rosa Master sono di Massimo Folcarelli per la fascia 1, Luigi Carrer per la fascia 2 e Sabrina Di Lorenzo per le donne.

Gli ordini di arrivo completi sono disponibili a questo link: http://www.ciclocrossroma.it/ordini-arrivo-silvelle/2017/12/03/

Sponsor – I numeri del ciclocross continuano a crescere anno dopo anno: questo e’ dimostrato anche dall’interesse di importanti aziende del calibro di Selle Italia e Northwave, che sono i partner più importanti del del Giro d’Italia Ciclocross.
Selle Italia è da sempre un marchio simbolo del ciclocross avendo sostenuto lo sviluppo della disciplina anche in periodi dove l’interesse generale era molto minore rispetto ad oggi.
Northwave è azienda leader nel settore della calzatura sportiva e dell'abbigliamento tecnico, legata da sempre al mondo del ciclocross. Forte dell'esperienza maturata in venticinque anni di attività, il brand trevigiano è sinonimo di eccellenza del design italiano.
Si ringraziano anche Maccari ViniChallengeMigliorini Gioielli, Cioccolato RealeAutoremax e Numana Blu, partner ufficiali del GIC. 



Credit foto: Alesandro Billiani


















 



 ;

Bertolini e Lechner si impongono a Silvelle di Trebaseleghe GIRO D’ITALIA 2018: DA ISRAELE A ROMA PER UNA STORICA EDIZIONE [...] GP GUERCIOTTI: SHOW ALL’IDROSCALO. IL BIS DI MEISEN E IL RITORNO DI [...] TOUR OF HAINAN: IL TRIS DI JAKUB MARECZKO